Carlo II d'Austria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo II d'Austria
Carlo II, Arciduca dell'Austria Interiore.
Carlo II, Arciduca dell'Austria Interiore.
Arciduca d'Austria Inferiore
Stemma
In carica 1564 –
1590
Predecessore Ferdinando I del Sacro Romano Impero
Successore Ferdinando II del Sacro Romano Impero
Nome completo in tedesco: Karl II Franz
Nascita Vienna, 3 giugno 1540
Morte Graz, 10 luglio 1590
Sepoltura Seckau
Casa reale Casa d'Asburgo
Padre Ferdinando I del Sacro Romano Impero
Madre Anna di Boemia e Ungheria
Consorte Maria Anna di Wittelsbach
Religione cattolicesimo

Carlo II Francesco d'Austria (Vienna, 3 giugno 1540Graz, 10 luglio 1590) è stato Arciduca d'Austria, membro della dinastia degli Asburgo e ha governato sull'Austria Interiore dal 1564 alla morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu il terzo figlio di Ferdinando I, imperatore del Sacro Romano Impero, e di Anna di Boemia e Ungheria, figlia del re Vladislao II di Boemia e Ungheria e di sua moglie Anna di Foix-Candale.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1559 e di nuovo dal 1564 al 1568, ci furono dei negoziati per un matrimonio tra Carlo ed Elisabetta I d'Inghilterra. I negoziati si trascinò fino a quando Elisabetta decise che non avrebbe sposato l'arciduca; la religione era l'ostacolo principale[1], a parte il carattere della regina. Nel 1563, iniziarono i negoziati con Maria, regina di Scozia. Maria, però, non era d'accordo.

Il 26 agosto 1571, in una sontuosa cerimonia, la nipote Maria Anna di Wittelsbach, figlia di Alberto V di Baviera. Ebbero quindici figli:

Diversamente da suo fratello, Massimiliano II d'Asburgo, Carlo fu cattolico e promosse la controriforma, per esempio invitando i gesuiti nel suo reame. Tuttavia fu tollerante verso i Protestanti, come dimostra, nel 1572, la pacificazione religiosa di Bruck che permetteva la libertà di culto in Stiria, Carinzia e Carniola.

Sacro Romano Impero (1519-1740)
Casa d'Asburgo
Max I wapp.svg

Carlo V (1519-1556)
Figli
Ferdinando I (1556-1563)
Massimiliano II (1563-1576)
Figli
Rodolfo II (1576-1612)
Mattia (1612-1619)
Ferdinando II (1619-1637)
Figli
Ferdinando III (1637-1657)
Figli
Ferdinando IV (1653-1654)
Leopoldo I (1658-1705)
Figli
Giuseppe I (1705-1711)
Carlo VI (1711-1740)
Maria Teresa (1745-1780)
come consorte di Francesco I (1745-1765)
Modifica

Nel 1580, comprò uno stallone originario da Lipica, giocando così un ruolo di primo piano nella creazione della razza dei lipizzani. Nel 1585, fondò l'Università di Graz che, dopo la sua morte, venne chiamata Karl-Franzens-Universität dopo di lui.

Sotto il suo regno fu eretta la fortezza di Karlstadt/Karlovac in Croazia, necessaria come linea di difesa contro i Turchi. Ma Carlo II è principalmente ricordato come benefattore delle arti e delle scienze: oltre ad annoverare tra i suoi protetti molti artisti.

È stato sepolto in un mausoleo a Seckau, luogo in cui sono sepolti anche altri membri della famiglia Asburgo.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Carlo II d'Austria Padre:
Ferdinando I d'Asburgo imperatore del S.R.I.
Nonno paterno:
Filippo d'Asburgo detto "il Bello", duca di Borgogna e reggente di Castiglia
Bisnonno paterno:
Massimiliano I d'Asburgo imperatore del S.R.I.
Trisnonno paterno:
Federico III d'Asburgo imperatore del S.R.I.
Trisnonna paterna:
Eleonora d'Aviz
Bisnonna paterna:
Maria di Borgogna, duchessa di Borgogna
Trisnonno paterno:
Carlo I di Borgogna, duca di Borgogna detto il "Temerario"
Trisnonna paterna:
Isabella di Borbone
Nonna paterna:
Giovanna di Castiglia detta "la Pazza"
Bisnonno paterno:
Ferdinando II d'Aragona "il Cattolico"
Trisnonno paterno:
Giovanni II d'Aragona "il Grande"
Trisnonna paterna:
Giovanna Enriquez
Bisnonna paterna:
Isabella di Trastamara regina di Castiglia
Trisnonno paterno:
Giovanni II di Trastamara, re di Castiglia
Trisnonna paterna:
Isabella del Portogallo
Madre:
Anna Jagellone
Nonno materno:
Ladislao II di Boemia
Bisnonno materno:
Casimiro IV di Polonia
Trisnonno materno:
Ladislao II di Polonia
Trisnonna materna:
Sofia di Halshany
Bisnonna materna:
Elisabetta d'Asburgo
Trisnonno materno:
Alberto II d'Asburgo
Trisnonna materna:
Elisabetta di Lussemburgo
Nonna materna:
Anna di Foix-Candale
Bisnonno materno:
Gastone di Foix-Candale conte di Candale
Trisnonno materno:
Giovanni di Foix-Candale conte di Candale
Trisnonna materna:
Margaret de la Pole
Bisnonna materna:
Caterina di Foix
Trisnonno materno:
Gastone IV di Foix
Trisnonna materna:
Eleonora di Navarra regina di Navarra

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Doran pp.73–98

Controllo di autorità VIAF: 36103840 LCCN: nr99005303