Burrhus Skinner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Burrhus Skinner

Burrhus Frederic Skinner (Susquehanna, 20 marzo 1904Cambridge, 18 agosto 1990) è stato uno psicologo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Burrhus Frederic Skinner è stato uno psicologo americano altamente influente. Scrittore, inventore, sostenitore di riforme sociali[1] e poeta. È stato professore di psicologia alla cattedra "Edgar Pierce" dell'Università Harvard dal 1958 sino al 1974, anno in cui andò in pensione. Inventò la camera di condizionamento operante, nota anche come "Skinner Box", e presentò il proprio punto di vista in relazione alla filosofia della scienza noto come Comportamentismo Radicale. Fondò inoltre la propria scuola di ricerca psicologica sperimentale chiamandola Analisi Sperimentale dei Comportamenti. La sua analisi sul comportamento umano culminò col lavoro interpretativo Comportamento Verbale, il quale è stato oggetto recentemente di un'enorme crescita di interesse in contesti sia sperimentali che applicati. Scoprì e portò avanti la frequenza di presentazione dei comportamenti come variabile dipendente nella ricerca psicologica. Inventò il cumulative recorder come strumento per misurare la frequenza dei comportamenti durante la sua ricerca, ritenuta fondamentale in psicologia sperimentale e applicata, sulle schede di rinforzamento. In un recente sondaggio Skinner è stato giudicato il più influente psicologo del XX secolo.[2]

Esempi di alcune Skinner Box[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Walden Due: La scienza del comportamento è usata per eliminare la povertà, l'oppressione sessuale e forme di governo coercitive.
  2. ^ Review of General Psychology, luglio, 2002.

Bibliografia italiana[modifica | modifica wikitesto]

  • 50 anni di comportamentismo: un'analisi teorica della contingenza di rinforzo, trad. Francesco Paolo Colucci e B. Venturini, Milano: ISEDI, 1969
  • La tecnologia dell'insegnamento, trad. Lidia Magliano, introduzione di Cesare Scurati, Brescia: La Scuola, 1970
  • Scienza e comportamento: interpretazione, previsione e controllo nelle scienze dell'uomo, trad. Isaias Pessotti e Marco Todeschini, Milano: Franco Angeli, 1971
  • Prefazione all’ed. it. di James Gordon Holland, Analisi del comportamento: corso programmato di psicologia, trad. Carlo Vittorio Remondino, Firenze: Organizzazioni Speciali, 1972
  • Oltre la libertà e la dignità, trad. Libero Sosio, Milano: Mondadori, 1973
  • Pensare ed apprendere (con Werner Correll), Roma: Armando, 1974. ISBN 8871443055
  • La scienza del comportamento ovvero il behaviorismo, Milano: SugarCo, 1974
  • Walden due: utopia per una nuova società, trad. Erminielda Mainardi Peron, presentazione di Carmela Metelli Di Lallo, Firenze: La nuova Italia, 1975; n. ed. con introduzione di Lucia Lumbelli, ivi, 1995
  • Il comportamento verbale, trad. Aldo Artani, Roma: Armando, 1976; n. ed. 2008. ISBN 9788860813589
  • Studi e ricerche, trad. e presentazione di Paolo Meazzini, Firenze: Giunti Barbera, 1976
  • Vivere bene la terza età (con Margaret E. Vaughan), trad. Roberta Rambelli, Milano: Sperling & Kupfer, 1984. ISBN 8820004240
  • Difesa del comportamentismo. Saggi recenti su istruzione e personalità, Roma, Armando Editore, 1992. ISBN 8860810094

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti del pensiero psicologico (ordine alfabetico)
float Alfred Adler · Mary Ainsworth · Gordon Allport · Albert Bandura · Gregory Bateson · Eric Berne · Wilfred Bion · John Bowlby · Raymond Cattell · Milton Erickson · Erik Erikson · Silvio Fanti · Anna Freud · Sigmund Freud · Howard Gardner · Daniel Goleman · Clark Hull · William James · Carl Gustav Jung · Melanie Klein · Jacques Lacan · Kurt Lewin · Mary Main · Abraham Maslow · George Miller · Ulric Neisser · Ivan Pavlov · Jean Piaget · Carl Rogers · Francine Shapiro · Burrhus Skinner · Wilhelm Stekel · John Watson · Paul Watzlawick · Donald Winnicott

Controllo di autorità VIAF: 92601840 LCCN: n79023302