Atletica leggera ai Giochi della XXVIII Olimpiade - Eptathlon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Eptathlon
Atene 2004
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Atene
Periodo 20 agosto 2004
21 agosto 2004
Partecipanti 33
Podio
Medaglia d'oro Carolina Klüft Svezia Svezia
Medaglia d'argento Austra Skujytė Lituania Lituania
Medaglia di bronzo Kelly Sotherton Regno Unito Regno Unito
Edizione precedente e successiva
Sydney 2000 Pechino 2008
Atletica leggera ai
Giochi di Atene 2004
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campionessa olimpica 2000 6.584 Stati Uniti Denise Lewis Presente
Campionessa europea 2002 6.542 Svezia Carolina Klüft Presente
Campionessa mondiale 2003 7.001 Svezia Carolina Klüft Presente
Primatista mondiale stagionale 6.820 Svezia Carolina Klüft Presente

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Stadio olimpico, 20-21 agosto.

Una delle probabili protagoniste, Eunice Barber, in precario stato di forma, rinuncia per iscriversi al solo salto in lungo (non avrà fortuna).
Carolina Klüft parte bene: si avvicina al primato personale nelle prime due prove (13"21 sugli ostacoli e 1,91 nell'alto) e batte il suo record nel peso (14,77). Chiude la prima giornata con un vantaggio di 220 punti su Kelly Sotherton. La campionessa uscente Denise Lewis si difende bene ma alla quarta gara, i 200 metri, ha un controprestazione e scende al nono posto nella classifica generale. Natallja Sazanovič, medagliata sia ad Atlanta sia a Sydney, è costretta a ritirarsi alla terza prova per un infortunio al ginocchio.

Nella seconda giornata la Klüft continua a dominare, la Sotherton è in difficoltà mentre Austra Skujytė risale dalla quinta posizione. Si ritira Denise Lewis dopo una deludente prova nel lungo. Nei lanci Austra Skujyte supera la Sotherton issandosi al secondo posto. Nell'ultima gara, gli 800 metri, entrambe fanno il proprio record personale. La Skujyte mantiene un vantaggio finale di 11 punti e si aggiudica l'argento.

Nella classifica finale ben 22 atlete hanno totalizzato almeno 6.000 punti.

Pos Paese Atleta Punti
Gold medal.svg Svezia Svezia Carolina Klüft 6.952
CORSE
100 h: 13"21
200 m: 23"27
800 m: 2'14"15
SALTI
Alto: 1,91
Lungo: 6,78
LANCI
Peso: 14,77
Giavellotto: 48,89
Silver medal.svg Lituania Lituania Austra Skujytė 6.435
Bronze medal.svg Regno Unito Regno Unito Kelly Sotherton 6.424
4 Stati Uniti Stati Uniti Shelia Burrell 6.296
5 Russia Russia Elena Prochorova 6.289
6 Germania Germania Sonja Kesselschläger 6.287
7 Francia Francia Marie Collonvillé 6.279
8 Ucraina Ucraina Natalja Dobryns'ka 6.255

Carolina Klüft vince con un margine di 517 punti, il più alto mai visto sinora nell'Eptathlon in una competizione di livello mondiale.