Atletica leggera ai Giochi della XXVIII Olimpiade - 10000 metri piani maschili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Atletica leggera
10000 metri piani maschili
Atene 2004
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Atene
Periodo 20 agosto 2004
Partecipanti 24
Podio
Medaglia d'oro Kenenisa Bekele Etiopia Etiopia
Medaglia d'argento Sileshi Sihine Etiopia Etiopia
Medaglia di bronzo Zersenay Tadese Etiopia Etiopia
Edizione precedente e successiva
Sydney 2000 Pechino 2008
Atletica leggera ai
Giochi di Atene 2004
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

I 10000 metri piani hanno fatto parte del programma di atletica leggera maschile ai Giochi della XXVIII Olimpiade. La competizione si è svolta il 20 agosto allo Stadio Olimpico di Atene. Vi hanno preso parte 24 atleti.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica sorgente]

Campione olimpico 2000 27'18"20 Etiopia Haile Gebrselassie Presente
Campione mondiale 2003 26'49"57 Etiopia Kenenisa Bekele Presente
Primatista mondiale stagionale 26'20"31 Record mondiale Etiopia Kenenisa Bekele Presente

Turni eliminatori[modifica | modifica sorgente]

Non vengono disputati. Finale diretta con 24 iscritti.

Finale[modifica | modifica sorgente]

Stadio olimpico, venerdì 20 agosto, ore 22:35.

Il favorito è Kenenisa Bekele, già designato erede di Haile Gebrselassie, il campione che ha dominato la specialità negli otto anni precedenti. Gebrselassie, non al meglio della condizione, si mette al servizio della squadra per favorire un podio tutto etiope, con Bekele sul gradino più alto.
Per essere sicuri di controllare la corsa, gli etiopi si mettono in testa dopo pochi chilometri. Dopo sette chilometri i temibili kenyoti sono ormai staccati, gli unici che possono rovinare la festa agli etiopi sono l'eritreo Zersenay Tadese e l'ugandese Boniface Kiprop.
Ma all'ottavo chilometro Gebreselassie mostra segni di sofferenza. I compagni abbassano il ritmo per non fargli perdere il contatto, ma inutilmente. Perso il campione uscente (arriverà quinto a 20 secondi), si concentrano sulla lotta per la vittoria. Sihine tenta di sorprendere Bekele, ma il primatista mondiale lancia una volata irresistibile e vince d'autorità. Tadese batte Kiprop per il bronzo.

Pos Paese Atleta Tempo
Gold medal.svg Etiopia Etiopia Kenenisa Bekele 27'05"10 Record olimpico
Silver medal.svg Etiopia Etiopia Sileshi Sihine 27'09"39
Bronze medal.svg Eritrea Eritrea Zersenay Tadese 27'22"57 Record nazionale
4 Uganda Uganda Boniface Kiprop Toroitich 27'25"48
5 Etiopia Etiopia Haile Gebrselassie 27'27"70
6 Kenya Kenya John Cheriyot Korir 27'41"91
7 Kenya Kenya Moses Mosop 27'46"61
8 Francia Francia Ismail Sghyr 27'57"09