Atletica leggera ai Giochi della XXVIII Olimpiade - 400 metri piani maschili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
400 metri piani maschili
Atene 2004
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Atene
Periodo 20 agosto 2004
23 agosto 2004
Partecipanti 63
Podio
Medaglia d'oro Jeremy Wariner Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Otis Harris Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Derrick Brew Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Sydney 2000 Pechino 2008
Atletica leggera ai
Giochi di Atene 2004
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

I 400 metri piani hanno fatto parte del programma di atletica leggera maschile ai Giochi della XXVIII Olimpiade. La competizione si è svolta dal 20 al 23 agosto allo Stadio Olimpico di Atene. Vi hanno preso parte 63 atleti.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Primatista mondiale 43"18 1999 Stati Uniti Michael Johnson Ritirato 2001
Campione olimpico 2000 43"84 Stati Uniti Michael Johnson Ritirato 2001
Campione mondiale 2003 44"50 Stati Uniti Jerome Young Squalificato
Primatista mondiale stag.le[1] 44"37 Stati Uniti Jeremy Wariner Presente

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Da questa edizione dei Giochi la competizione si svolge su tre turni invece di quattro. Dalle batterie si passa direttamente alle semifinali, che si disputano con 24 atleti, cioè su tre turni

Il miglior tempo delle tre semifinali è dello statunitense Jeremy Wariner (44"87), che mostra grande sicurezza nonostante i suoi 20 anni. Le altre serie sono vinte da Derrick Brew (45"05) e dal giamaicano Brandon Simpson (44"97).
In finale, Otis Harris conduce la gara fino al rettilineo d'arrivo, ma qui la resistenza di Wariner viene fuori ed il ragazzo si porta in testa e vince.

Jeremy Wariner è il quattrocentista bianco più veloce della storia. Era da Mosca 1980 che un caucasico non vinceva i 400 metri alle Olimpiadi.
Per gli Stati Uniti è la quarta tripletta olimpica sulla distanza. L'ultima era stata ai Giochi di Seul 1988.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

8 Batterie 20 agosto 63 partenti Si qualificano i primi 2
+ gli 8 migliori tempi.
3 Semifinali 21 agosto 8 + 8 +8 Si qualificano i primi 2
+ i 2 migliori tempi.
Finale 23 agosto 8 concorrenti

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Stadio olimpico, lunedì 23 agosto, ore 21:05.

Pos Paese Atleta Tempo
Gold medal.svg Stati Uniti Stati Uniti Jeremy Wariner 44"00
Silver medal.svg Stati Uniti Stati Uniti Otis Harris 44"16
Bronze medal.svg Stati Uniti Stati Uniti Derrick Brew 44"42
4 Grenada Grenada Alleyne Francique 44"66
5 Giamaica Giamaica Brandon Simpson 44"76
6 Giamaica Giamaica Davian Clarke 44"83
7 Francia Francia Leslie Djhone 44"94
8 Giamaica Giamaica Michael Blackwood 45"55

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alla data del 1º agosto 2004.