Atletica leggera ai Giochi della XXVIII Olimpiade - Getto del peso femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Atletica leggera
Getto del peso femminile
Atene 2004
Informazioni generali
Luogo Antico Stadio di Olimpia
Periodo 18 agosto 2004
Partecipanti 38
Podio
Medaglia d'oro Yumileidi Cumbá Cuba Cuba
Medaglia d'argento Nadine Kleinert Germania Germania
Medaglia di bronzo Nadzeja Astapčuk Bielorussia Bielorussia
Edizione precedente e successiva
Sydney 2000 Pechino 2008
Atletica leggera ai
Giochi di Atene 2004
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica sorgente]

Campionessa olimpica 2000 20,56 Bielorussia Janina Karol'čyk-Pravalinskaja Assente
Campionessa europea 2002 20,64 Russia Irina Koržanenko Presente
Campionessa mondiale 2003 20,63 Russia Svetlana Krivelëva Presente
Primatista mond. stagionale 20,79 Russia Irina Koržanenko Presente


La gara[modifica | modifica sorgente]

Qualificazioni: l'onore di essere la prima atleta donna ad scendere in gara nell'Antico Stadio di Olimpia va a Kristin Heaston, che è la prima iscritta a lanciare.[1]

Ottengono la misura 9 atlete (miglior lancio: 19,69 di Nadezhda Ostapchuk). Ad esse vengono aggiunte altre 3 atlete.

Finale: Irina Koržanenko prende subito il comando della gara con 20,40. Si migliora costantemente, prima a 20,70 poi a 21,06, miglior lancio al mondo degli ultimi quattro anni. Il suo margine sulla seconda classificata è di 1,47 metri, il più ampio nella storia olimpica.

Al test antidoping la russa però è trovata positiva; viene privata del titolo e successivamente viene squalificata per due anni.
La gara delle altre era stata aperta dalla tedesca Nadine Kleinert con 19,55 alla seconda prova, che distanziava di poco l'olimpionica del 1992 Svetlana Krivelëva (19,49). Le due non si miglioravano e all'ultimo turno venivano superate dalla cubana Yumileidi Cumbá, che scagliava la palla di ferro a 19,59.

Il distacco tra le prime due "vere" classificate, solo 4 centimetri, è il più piccolo dal 1964.

Nel marzo 2013 la russa Svetlana Krivelëva, è stata privata della medaglia di bronzo dopo essere risultata positiva ad un test anti-doping retroattivo.[2] Le medaglia viene di conseguenza riassegnata alla bielorussa Nadzeja Astapčuk.[3]

Qualificazioni[modifica | modifica sorgente]

Antico Stadio di Olimpia, mercoledì 18 agosto, ore 08:30.
Accedono alla finale gli atleti che ottengono la misura di 18,40 metri o le prime 12 migliori misure.

Finale[modifica | modifica sorgente]

Antico Stadio di Olimpia, mercoledì 18 agosto, ore 16:00.
I migliori 8 classificati dopo i primi tre lanci accedono ai tre lanci di finale.

Pos Atleta Paese 1ª prova 2ª prova 3ª prova 4ª prova 5ª prova 6ª prova Misura Note
Oro Yumileidi Cumbá Cuba Cuba x 18,39 m 18,74 m x x 19,59 m 19,59 m
Argento Nadine Kleinert Germania Germania 18,77 m 19,55 m 19,17 m 18,55 m x x 19,55 m Record personale stagionale
Bronzo Nadzeja Astapčuk Bielorussia Bielorussia 18,25 m x 19,01 m x x x 19,01 m
4 Natallja Michnevič Bielorussia Bielorussia 18,82 m 18,09 m 18,87 m 17,80 m 18,59 m 18,96 m 18,96 m
5 Krystyna Zabawska Polonia Polonia x 17,97 m 18,64 m x 18,60 m x 18,64 m
6 Misleydis González Cuba Cuba 17,33 m 18,25 m 18,59 m 18,52 m x x 18,59 m
7 Valerie Adams-Vili Nuova Zelanda Nuova Zelanda 18,56 m x 17,93 m 18,56 m
8 Meiju Li Cina Cina 17,82 m 17,61 m 18,37 m 18,37 m
9 Cleopatra Borel-Brown Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 17,37 m 18,28 m 18,35 m 18,35 m
10 Lieja Tunks Paesi Bassi Paesi Bassi x 18,13 m 18,14 m 18,14 m
sq Irina Koržanenko Russia Russia 20,41 m 20,70 m 21,06 m 20,04 m x x 21,06 m
sq Svetlana Krivelëva Russia Russia 18,55 m 19,49 m 19,29 m 19,15 m 19,20 m 18,44 m 19,49 m

Legenda:

  • X = Lancio nullo;
  • RO = Record olimpico;
  • RN = Record nazionale;
  • RP = Record personale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il suo primo lancio fu di 16,41 metri; fece meglio ma non riuscì a qualificarsi.
  2. ^ (EN) INTERNATIONAL OLYMPIC COMMITTEE IOC EXECUTIVE BOARD DECISION - REGARDING SVETLANA KRIVELYOVA, Olympic.org, 1-12-2012. URL consultato l'11-3-2013.
  3. ^ (EN) Olympic Games 2004 - Shot put women, IAAF.org. URL consultato il 5 marzo 2013.