Argiope (zoologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Argiope
Argiope bruennichi wiki.jpg
Esemplare femmina di Argiope bruennichi
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Famiglia Araneidae
Sottofamiglia Argiopinae
Genere Argiope
Audouin, 1826
Sinonimi

Austrargiope
Kishida, 1936a
Chaetargiope
Kishida, 1936a
Coganargiope
Kishida, 1936a
Heterargiope
Kishida, 1936a
Brachygea
Caporiacco, 1947a

Specie
vedi testo

Argiope Audouin, 1826 è un genere di ragni appartenente alla famiglia Araneidae.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome deriva dal greco ἀργός, argòs, cioè di un bianco brillante, lucente, e da ὄψ, òps, cioè vista, aspetto, per la colorazione vivace con cui si presenta.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

I ragni appartenenti a questo genere sono ben riconoscibili anche senza un accurato esame: l'opistosoma con colore di fondo giallo o bianco segnato da bande trasversali nere, unito alle cospicue dimensioni delle femmine e ad una certa diffusione, rendono questo ragno facilmente individuabile.

Fra i due sessi vi è un marcato dimorfismo: i maschi hanno un bodylenght (lunghezza del corpo eccetto le zampe) compreso fra i 4 e i 6 millimetri, mentre le femmine sono fra i 14 ed i 16 millimetri (alcuni esemplari raggiungono anche i 2 centimetri).

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

La femmina costruisce una tela di ragguardevoli dimensioni fra steli d'erba o piante erbacee medio-alte, dove costruirà anche il sacco ovigero. Una caratteristica peculiare è la struttura a zig-zag, detta stabilimentum e posta al centro della ragnatela che funge da sostegno e rinforzo all'intera struttura.

L'accoppiamento avviene nei mesi estivi più caldi: il maschio si avvicina guardingo, fidando in un apparente atteggiamento passivo da parte della femmina che però, poco dopo l'inserimento dei bulbi palpali nell'epigino, di solito lo divora.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Le ottanta specie oggi note di questo genere sono state reperite in tutti i continenti ad eccezione dei poli: la specie dall'areale più vasto è la A. trifasciata che, per la diversità dei rinvenimenti, può ritenersi cosmopolita; seguita dalla A. bruennichi, reperita in molte località dell'intera regione paleartica[1].

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

La denominazione originaria Argyope Audouin, 1826, è stata dichiarata soppressa dalla circolare ICZN Opinion 1038[1].

Considerato sinonimo anteriore delle seguenti denominazioni:

  • Austrargiope Kishida, 1936a, dopo gli studi sugli esemplari tipo di Argiope plana L. Koch, 1867, in seguito posti in sinonimia con Argiope trifasciata (Forsskål, 1775).
  • Chaetargiope Kishida, 1936a, dopo gli studi sugli esemplari tipo di Argiope picta L. Koch, 1871.
  • Coganargiope Kishida, 1936a, dopo gli studi sugli esemplari tipo di Argiope amoena L. Koch, 1878.
  • Heterargiope Kishida, 1936a, dopo gli studi sugli esemplari tipo di Argiope maja Bösenberg & Strand, 1906 effettuati da Yaginuma (1959c).
  • Brachygea Caporiacco, 1947a, dopo gli studi sugli esemplari tipo di Brachygea platycephala Caporiacco, 1947, effettuati da Levi nel 1983 ed in seguito posti in sinonimia con Argiope trifasciata (Forsskål, 1775).

Dal 2013 non sono stati esaminati esemplari di questo genere[1].

Attualmente, a marzo 2014, si compone di 80 specie e tre sottospecie[1]:

  1. Argiope aemula (Walckenaer, 1842) - dall'India alle Filippine, Celebes, Nuove Ebridi
  2. Argiope aetherea (Walckenaer, 1842) - dalla Cina all'Australia
  3. Argiope aetheroides Yin et al., 1989 - Cina, Giappone
  4. Argiope ahngeri Spassky, 1932 - Asia centrale
  5. Argiope amoena C. L. Koch, 1878 - Cina, Corea, Taiwan, Giappone
  6. Argiope anasuja Thorell, 1887 - dalle isole Seychelles all'India, Pakistan, isole Maldive
  7. Argiope anomalopalpis Bjørn, 1997 - Congo, Sudafrica
  8. Argiope appensa (Walckenaer, 1842) - isole Hawaii, da Taiwan alla Nuova Guinea
  9. Argiope argentata (Fabricius, 1775) - dagli USA al Cile
  10. Argiope aurantia Lucas, 1833 - dal Canada alla Costa Rica
  11. Argiope aurocincta Pocock, 1898 - Africa centrale, orientale e meridionale
  12. Argiope australis (Walckenaer, 1805) - Africa centrale, orientale e meridionale, isole Capo Verde
  13. Argiope bivittigera Strand, 1911 - Indonesia
  14. Argiope blanda O. P.-Cambridge, 1898 - dagli USA alla Costa Rica
  15. Argiope boesenbergi Levi, 1983 - Cina, Corea, Giappone
  16. Argiope bougainvilla (Walckenaer, 1847) - dalla Nuova Guinea alle isole Salomone
  17. Argiope bruennichi (Scopoli, 1772) - regione paleartica
  18. Argiope brunnescentia Strand, 1911 - Nuova Guinea, arcipelago delle Bismarck
  19. Argiope buehleri Schenkel, 1944 - isola di Timor
  20. Argiope bullocki Rainbow, 1908 - Nuovo Galles del Sud
  21. Argiope caesarea Thorell, 1897 - India, Birmania, Cina
  22. Argiope caledonia Levi, 1983 - Nuova Caledonia, Nuove Ebridi
  23. Argiope cameloides Zhu & Song, 1994 - Cina
  24. Argiope catenulata (Doleschall, 1859) - dall'India alle Filippine, Nuova Guinea
  25. Argiope chloreis Thorell, 1877 - Laos, da Sumatra alla Nuova Guinea
  26. Argiope comorica Bjørn, 1997 - isole Comore
  27. Argiope coquereli (Vinson, 1863) - Zanzibar, Madagascar
  28. Argiope dang Jäger & Praxaysombath, 2009 - Thailandia, Laos
  29. Argiope dietrichae Levi, 1983 - Australia occidentale e settentrionale
  30. Argiope doboensis Strand, 1911 - Indonesia, Nuova Guinea
  31. Argiope doleschalli Thorell, 1873 - Indonesia
  32. Argiope ericae Levi, 2004 - Brasile, Argentina
  33. Argiope flavipalpis (Lucas, 1858) - Africa, Yemen
  34. Argiope florida Chamberlin & Ivie, 1944 - USA
  35. Argiope halmaherensis Strand, 1907 - dalle isole Molucche alla Nuova Guinea
  36. Argiope hinderlichi Jäger, 2012 - Laos
  37. Argiope intricata Simon, 1877 - Filippine
  38. Argiope jinghongensis Yin, Peng & Wang, 1994 - Cina, Laos, Thailandia
  39. Argiope katherina Levi, 1983 - Australia settentrionale
  40. Argiope keyserlingi Karsch, 1878 - Queensland, Nuovo Galles del Sud, isola Lord Howe
  41. Argiope kochi Levi, 1983 - Queensland
  42. Argiope legionis Motta & Levi, 2009 - Brasile
  43. Argiope levii Bjørn, 1997 - Kenya, Tanzania
  44. Argiope lobata (Pallas, 1772)[2] - Europa, Asia, Africa
  45. Argiope luzona (Walckenaer, 1842) - Filippine
  46. Argiope macrochoera Thorell, 1891 - isole Nicobare, Cina
  47. Argiope madang Levi, 1984 - Nuova Guinea
  48. Argiope magnifica C. L. Koch, 1871 - dal Queensland alle isole Salomone
  49. Argiope mangal Koh, 1991 - Singapore
  50. Argiope manila Levi, 1983 - Filippine
  51. Argiope mascordi Levi, 1983 - Queensland
  52. Argiope minuta Karsch, 1879 - Bangladesh, Asia orientale
  53. Argiope modesta Thorell, 1881 - dal Borneo all'Australia
  54. Argiope niasensis Strand, 1907 - Indonesia
  55. Argiope ocula Fox, 1938 - Cina, Taiwan, Giappone
  56. Argiope ocyaloides C. L. Koch, 1871 - Queensland
  57. Argiope pentagona C. L. Koch, 1871 - isole Figi
  58. Argiope perforata Schenkel, 1963 - Cina
  59. Argiope picta C. L. Koch, 1871 - dalle isole Molucche all'Australia
  60. Argiope pictula Strand, 1911 - Celebes
  61. Argiope ponape Levi, 1983 - isole Caroline
  62. Argiope possoica Merian, 1911 - Celebes
  63. Argiope probata Rainbow, 1916 - Queensland
  64. Argiope protensa C. L. Koch, 1872 - Nuova Guinea, Australia, Nuova Caledonia, Nuova Zelanda
  65. Argiope pulchella Thorell, 1881 - dall'India alla Cina, Indonesia
  66. Argiope pulchelloides Yin et al., 1989 - Cina
  67. Argiope radon Levi, 1983 - Australia settentrionale
  68. Argiope ranomafanensis Bjørn, 1997 - Madagascar
  69. Argiope reinwardti (Doleschall, 1859) - dalla Malesia alla Nuova Guinea
    • Argiope reinwardti sumatrana (Hasselt, 1882) - Sumatra
  70. Argiope sapoa Barrion & Litsinger, 1995 - Filippine
  71. Argiope sector (Forsskål, 1775) - Africa settentrionale, Medio Oriente, isole Capo Verde
  72. Argiope squallica Strand, 1915 - Nuova Guinea
  73. Argiope submaronica Strand, 1916 - dal Messico alla Bolivia, Brasile
  74. Argiope takum Chrysanthus, 1971 - Nuova Guinea
  75. Argiope tapinolobata Bjørn, 1997 - Senegal, Namibia
  76. Argiope taprobanica Thorell, 1887 - Sri Lanka
  77. Argiope trifasciata (Forsskål, 1775) - cosmopolita
    • Argiope trifasciata deserticola Simon, 1906 - Sudan
    • Argiope trifasciata kauaiensis Simon, 1900 - isole Hawaii
  78. Argiope truk Levi, 1983 - isole Caroline
  79. Argiope versicolor (Doleschall, 1859) - dalla Cina all'isola di Giava
  80. Argiope vietnamensis Ono, 2010 - Vietnam

Specie trasferite[modifica | modifica sorgente]

  • Argiope aequior Chamberlin, 1924; trasferita al genere Oxyopes Latreille, 1804, appartenente alla famiglia Oxyopidae.
  • Argiope aurea Saito, 1934; trasferita al genere Eriophora Simon, 1864.
  • Argiope curvipes Keyserling, 1886; trasferita al genere Gea C. L. Koch, 1843.
  • Argiope lalita Sherriffs, 1928; trasferita al genere Neogea Levi, 1983.
  • Argiope lepida Thorell, 1898; trasferita al genere Acusilas Simon, 1895.
  • Argiope leucopicta Urquhart, 1890; trasferita al genere Cyrtophora Simon, 1864.
  • Argiope maja Bösenberg & Strand, 1906; trasferita al genere Nephila Leach, 1815, appartenente alla famiglia Nephilidae.
  • Argiope marxi McCook, 1894; trasferita al genere Cyrtophora Simon, 1864.
  • Argiope sachalinensis Saito, 1934; trasferita al genere Plebs Joseph & Framenau, 2012.
  • Argiope thai Levi, 1983; trasferita al genere Cyrtophora Simon, 1864.
  • Argiope viabilior Chamberlin, 1924; trasferita al genere Oxyopes Latreille, 1804, appartenente alla famiglia Oxyopidae.

Galleria d'immagini[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Scopoli, J.A., 1772 - Observationes zoologicae. In: Annus V, Historico-naturalis. Lipsiae, pp.70-128 (Araneae, pp.125-126).
  • Fabricius, J.C., 1775 - Systema entomologiae, sistens insectorum classes, ordines, genera, species, adiectis, synonymis, locis descriptionibus observationibus. Flensburg and Lipsiae, 832 pp. (Araneae, pp.431-441).
  • Walckenaer, C.A., 1805 - Tableau des aranéides ou caractères essentiels des tribus, genres, familles et races que renferme le genre Aranea de Linné, avec la désignation des espèces comprises dans chacune de ces divisions. Paris, 88 pp.
  • Audouin, V., 1826 - Explication sommaire des planches d'arachnides de l'Egypte et de la Syrie publiées ... in "Description de l'Egypte...". Histoire Naturelle vol.1, n.(4), pp.1-339 (aracnidi, pp.99-186).
  • Lucas, H., 1833a - Description d'une espece nouvelle d'Arachnide appartenant au genre Argyope de Savigny. Ann. Soc. ent. Fr. vol.2, pp.86-88.
  • Walckenaer, C.A., 1841 - Histoire naturelle des Insects. Aptères. Paris, vol.2, pp.1-549.
  • Koch, L., 1878c - Japanesische Arachniden und Myriapoden. Verh. zool.-bot. Ges. Wien vol.27, pp.735-798.
  • Bösenberg, W. & E. Strand, 1906 - Japanische Spinnen. Abh. Senck. naturf. Ges. vol.30, pp.93-422.
  • Kishida, K., 1936a - A synopsis of the Japanese spiders of the genus Argiope in broad sense. Acta arachn. Tokyo vol.1, pp.14-27.
  • Tikader, B.K., 1982a - Family Araneidae (=Argiopidae), typical orbweavers. Fauna India (Araneae) vol.2, pp.1-293.
  • Tanikawa, A., 2007c - An identification guide to the Japanese spiders of the families Araneidae, Nephilidae and Tetragnathidae. Arachnological Society of Japan, 121 pp.
  • Jäger, P., 2012c - A review on the spider genus Argiope Audouin 1826 with special emphasis on broken emboli in female epigynes (Araneae: Araneidae: Argiopinae). Beitr. Araneol. vol.7, pp.272-331.
  • Yin, C.M., X.J. Peng, H.M. Yan, Y.H. Bao, X. Xu, G. Tang, Q.S. Zhou & P. Liu, 2012 - Fauna Hunan: Araneae in Hunan, China. Hunan Science and Technology Press, Changsha, 1590 pp.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d The world spider catalog, Araneidae
  2. ^ Specie tipo del genere.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi