Arak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la città in Iran, vedi Arak (Iran).
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
"Arak Rayan", della Siria.

L'Arak ,anche araq o latte di leone[1], (in arabo: عرق) è una bevanda alcolica tradizionale prodotta e apprezzata nella Mezzaluna fertile, molto diffuso in Libano, in Siria e in Iraq[2].

Incolore, dallo spiccato gusto di anice, ha una gradazione alcolica compresa tra i 30 i 60°[2]. Viene solitamente servito allungato con acqua e ghiaccio in piccoli bicchieri[1].

Ha visto il concentrarsi della produzione in Libano, dove è presente un'importante comunità cristiana, mentre, a causa del divieto islamico di bere alcolici, sta scomparendo dagli altri paesi del Medio oriente con il declino delle comunità non musulmane prima fiorenti.[senza fonte]

Differenze con l'Arrak[modifica | modifica sorgente]

L'arak non deve essere confuso con il quasi omonimo Arrak, acquavite prodotta dalla fermentazione di vari elementi come melassa, cereali e del vino di palma da dattero e diffuso principalmente in Estremo Oriente (Malesia, India e Sri Lanka) e in Medio Oriente. L'arak è invece prodotto distillando succo d'uva e aggiungendo grani d'anice.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

In Libano ci sono 25 marche di produttori di arak di qualità diverse. Lo si ottiene a partire da succo d'uva distillato come acquavite al quale si aggiungono grani d'anice. Viene invecchiato in giare d'argilla. Il risultato è una bevanda all'anice simile all'ouzo, al raki o al pastis.

L'arak di altre regioni[modifica | modifica sorgente]

In molte altre regioni dell'Asia vengono parimenti denominati arak altri distillati: in particolare in Indonesia un distillato di riso e in Iraq un distillato di datteri. In questi casi arak assume il significato generico di acquavite.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

L’arak viene talvolta utilizzato per la preparazione di cocktail in sostituzione del rum, in particolare nei paesi scandinavi.

Liquori simili[modifica | modifica sorgente]

Italia[modifica | modifica sorgente]

Altri paesi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Terry Carter, Lara Dunston, Amelia Thomas, Siria e Libano, EDT srl, 2008, p. 374. ISBN 886040154-2.
  2. ^ a b (EN) Arak in LookLex Encyclopaedia. URL consultato il 03/04/2014 (archiviato dall'url originale il 03/04/2014).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]