Arabba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arabba
frazione
Panorama dell'abitato dal passo di Campolongo.
Panorama dell'abitato dal passo di Campolongo.
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Belluno-Stemma.png Belluno
Comune Livinallongo del Col di Lana-Stemma.png Livinallongo del Col di Lana
Territorio
Coordinate 46°29′51″N 11°52′27″E / 46.4975°N 11.874167°E46.4975; 11.874167 (Arabba)Coordinate: 46°29′51″N 11°52′27″E / 46.4975°N 11.874167°E46.4975; 11.874167 (Arabba)
Altitudine 1.601 m s.l.m.
Abitanti 275 (2001)
Altre informazioni
Cod. postale 32020
Prefisso 0436
Fuso orario UTC+1
Patrono santi Pietro e Paolo apostoli
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Arabba

Arabba (Rèba in ladino) è una frazione del comune di Livinallongo del Col di Lana ai piedi del Passo Pordoi. È uno dei principali centri turistici invernali delle Dolomiti e fa parte del comprensorio Dolomiti Superski.

Vi ha sede anche una stazione meteorologica.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Arabba sorge sul tratto iniziale del Cordevole, a pochi chilometri dal passo Pordoi e dal passo di Campolongo, che la mettono in comunicazione rispettivamente con il Trentino (Canazei) e con l'Alto Adige (Corvara in Badia). È sovrastata ad ovest dal gruppo del Sella.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Del passato più antico di Arabba si sa poco o niente (le prime notizie riguardano la chiesa, della metà del Seicento), a parte alcune leggende che ricordano un evento catastrofico (una pestilenza o un'alluvione) che ne decimò la popolazione. C'è evidentemente un fondo di verità: il toponimo stesso, Rèba in ladino, deriverebbe da roiba, cioè "frana", o da rebia, ossia "valanga" o "torrente che straripa". Esiste pure una località ai piedi del Col Burz chiamata Chiesa Vecchia, forse perché qui sorgeva l'antico insediamento.

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Arabba è una delle località turistiche più rinomate della zona dolomitica e dell'arco alpino; in inverno è inserita in uno dei comprensori sciistici più grandi del mondo, il Dolomiti Superski, e in particolare nella sezione detta Sellaronda, un percorso che con 40 km di piste collega le località poste attorno al massiccio del Sella. Moderni impianti a fune, tra cui due di tipologia Funifor e Funitel, trasportano gli sciatori dal paese alle piste, collegate anche con il comprensorio della Marmolada.

In estate la località è molto frequentata da escursionisti e motociclisti per le straordinarie panoramiche naturali e la vicinanza con i passi Pordoi, Campolongo e Falzarego. Numerosissimi i sentieri che si sviluppano nei dintorni, tra boschi, prati e pascoli.

Sport[modifica | modifica sorgente]

Arabba è stata sede di arrivo di tappa del Giro d'Italia per due anni consecutivi, nel 1983 e nel 1984. In entrambi i casi si trattò della ventesima e terzultima tappa, con identico percorso.

Anno Tappa Partenza km Vincitore di tappa Maglia rosa
1983 20ª Selva di Val Gardena 169 Italia Alessandro Paganessi Italia Giuseppe Saronni
1984 20ª Selva di Val Gardena 169 Francia Laurent Fignon Francia Laurent Fignon

Galleria d'immagini[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]