Alta tensione (film 1977)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alta tensione
Titolo originale High Anxiety
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1977
Durata 94 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, parodia
Regia Mel Brooks
Soggetto Mel Brooks, Ron Clark, Rudy De Luca, Barry Levinson
Sceneggiatura Mel Brooks, Ron Clark, Rudy De Luca, Barry Levinson
Produttore Mel Brooks
Fotografia Paul Lohmann
Montaggio John C. Howard
Musiche Mel Brooks, John Morris
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Alta tensione è un film del 1977, diretto e interpretato da Mel Brooks.

Questo film è una parodia dei film thriller e di suspense, in particolare quelli di Alfred Hitchcock.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dopo la morte del direttore dell'"Istituto Psico-Neurotico per Individui Molto Molto Nervosi", il professor Richard H. Thorndyke (Mel Brooks), psichiatra che soffre di acrofobia (o come viene chiamata nel film, l'alta tensione), viene nominato al suo posto. Fin dall'inizio il dottore dovrà affrontare parecchi misteri (tra i quali la morte di un altro dottore), ma quando dovrà andare a San Francisco per un convegno di psichiatria, le cose precipiteranno. Costretto a scappare, accusato di un omicidio che non ha commesso e braccato da un killer mandato dal vice-direttore Montague (che da sempre ambisce al posto di direttore, e che oltre a quello ha un grave segreto da mantenere su alcuni pazienti) e dalla sua amante, l'infermiera Fratella Diesel, Thorndyke, aiutato dalla bella ereditiera Victoria (con cui ha intrapreso una relazione), da un suo vecchio insegnante, Vekentromben, e dallo svampito assistente Brophy, sfiderà la sua alta tensione per risolvere i misteri legati all'istituto e salvare, oltre a sé stesso, anche la vita di uno sventurato paziente.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Cast[modifica | modifica sorgente]

Tre degli sceneggiatori del film partecipano in piccoli ruoli nel film: Ron Clark nel ruolo del paziente Zachary Cartwright; Rudy De Luca nel ruolo di Protesi; il regista Barry Levinson nel ruolo del fattorino Dennis.

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte delle citazioni sono tratte da film di Alfred Hitchcock, maestro della suspense al quale è dedicato il film, che apprezzò tanto il film da inviare a Mel Brooks una scatola contenente sei bottiglie di Château Haut-Brion del '61. Sono però presenti anche citazioni a film di altri registi, quali Michelangelo Antonioni e Steven Spielberg.

Hitchcock[modifica | modifica sorgente]

  • Io ti salverò: film ambientato, come questo, in un manicomio. Inoltre la scena in cui il professore Vecchiotrombon/Vekentromb sembra morto sulla sedia ricorda una scena molto simile nel film di Hitchcock.
  • La donna che visse due volte: il film ha ispirato il set della torre del campanile, la fobia del protagonista, la grafica della locandina, e il vestito grigio di Vittoria Brisbane (somigliante a quello del personaggio di Kim Novak).
  • Psyco: la celebre scena della doccia è parodiata nella stanza d'albergo di Thorndyke (nella versione originale, il fattorino colpisce il protagonista gridando "here! here! here!", ricordando con il tono della voce i violini della colonna sonora del film; la musica del film è rassomigliante a quella usata nelle scene di suspense; la sequenza finale - la telecamera carrella all'indietro dalla stanza di un albergo - ricorda la sequenza d'apertura di Psyco.
  • Gli uccelli: nel film di Hitchcock alcuni uccelli si ammassano su una giostra, per poi volare in picchiata verso la protagonista. Una cosa molto simile accade a Thorndyke, che però viene colpito dal guano dei piccioni e non dal becco.
  • Intrigo internazionale: il nome di Thorndyke è la parodia del nome Roger O. Thornhill (protagonista di Intrigo internazionale); prima della scena degli uccelli, Thorndyke chiede a Victoria di incontrarlo nella parte nord / nord ovest del parco in cui si trova (north by northwest è il titolo originale di Intrigo internazionale); l'omicidio commesso nell'albergo per poi mettere l'arma del delitto nelle mani di Thorndyke ricorda l'omicidio in cui Thornhill viene incastrato alle Nazioni Unite; la scena in cui Northwort di notte guida abbandonando l'istituto, è anch'essa una parodia di una scena di Intrigo internazionale, quando il protagonista guida dopo aver abbandonato la casa in cui l'hanno ubriacato.
  • Il pensionante: la scena in cui Fratella e Montague parlano inquadrati da sotto un tavolo di vetro, sul quale loro continuano a poggiare oggetti, parodizza la scena del soffitto di vetro usata da Hitchcock per mostrare il pensionante che cammina per la stanza.
  • Il sipario strappato: il professore Vecchiotrombone somiglia al personaggio dello scienziato tedesco Gustav Lindt.
  • Vinci per me!: mentre Thorndyke è sotto ipnosi, inizia un combattimento di boxe con il professor Vecchiotrombon/Vekentromb.
  • Complotto di famiglia: il sabotaggio della macchina di Wentwort con una radio dal volume troppo alto è ispirato a questo film.
  • Rebecca, la prima moglie: il severo abbigliamento di Fratella ricorda quello del personaggio della sig.ra Danvers.
  • Il delitto perfetto: lo strangolamento nella cabina telefonica ricorda quello di Grace Kelly in questo film. Le figure appese nello studio del professor Vekentromben sono un'altra allusione.
  • Il sospetto: Prima della morte di Wentworth, l'ombra di una finestra nell'istituto assomiglia alla tela di un ragno dietro di lui.
  • Notorious, l'amante perduta: anche in questo film, viene fatto il primo piano ad una bevanda. Anche se in questo caso non si vuol intendere nulla.
  • Il club dei trentanove: quando appare per la prima volta Victoria, entra di soppiato nella stanza di Thorndyke, gli chiede di chiudere le tende della finestra e poi lo bacia quando arriva qualcuno nella stanza. Il tutto è molto somigliante a una scena del Club dei trentanove.

Quando Montague chiama l'albergo per cambiare la stanza di Thorndyke, usa il soprannome MacGuffin, nome di uno stratagemma narrativo reso noto da Hitchcock.

Altri film[modifica | modifica sorgente]

  • I vari allargamenti effettuati da Brophy sulla foto incriminata parodizzano quelli fatti dal personaggio di David Hemmings in Blow-Up di Antonioni.
  • Prima di morire, Wentworth viene sorpassato da un grosso tir strombazzante, in modo molto simile a quanto succede in Duel.
  • La scena in cui la macchina da presa entra silenziosamente attraverso una finestra - rompendola - ricorda una scena di Quarto potere.
  • La morte di Fratella (che ridacchia in sella a una scopa) ricorda quella della strega de Il mago di Oz.
  • Il personaggio di Norton assomiglia sia a Peter Sellers (nel suo lato senza baffi), sia al personaggio dell'Ispettore Clouseau (nel lato con i baffi).
  • Alcuni set e il riferimento alle tende da cambiare ricordano il film La tela del ragno.
  • Il personaggio di Protesi è una parodia di Squalo, personaggio del film Agente 007 - La spia che mi amava.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]