1036 Ganymed

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ganymed
(1036 Ganymed)
In blu l'orbita di 1036 Ganymed, in rosso l'orbita dei pianeti interni e di Giove (l'orbita più esterna)In blu l'orbita di 1036 Ganymed, in rosso l'orbita dei pianeti interni e di Giove (l'orbita più esterna)
Scoperta 23 ottobre 1924
Scopritore Walter Baade
Classificazione asteroide Amor
Classe spettrale S[1]
Designazioni
alternative
1924 TD
Parametri orbitali
(all'epoca K074A)
Semiasse maggiore 2,6646751 UA
Periodo orbitale 4,34 anni
Eccentricità 0,5335534
Longitudine del
nodo ascendente
215,61801°
Argom. del perielio 132,46028°
Anomalia media 356,27465°
Par. Tisserand (TJ) 3,034 (calcolato)
Dati fisici
Diametro medio 31,66 km[2]
Periodo di rotazione 10,31 ore[2]
Inclinaz. dell'asse
sull'eclittica
26,67302°
Albedo 0,2926[3]
Dati osservativi
Magnitudine ass. 9,45[2]

1036 Ganymed è un asteroide near-Earth del diametro medio di circa 31,66 km.[2] Scoperto nel 1924 da Walter Baade,[2] presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2,6646751 UA e da un'eccentricità di 0,5335534, inclinata di 26,67302° rispetto all'eclittica. È il più grande asteroide Amor conosciuto.

Nel 1998, osservazioni radar di Ganymed effettuate dal radiotelescopio di Arecibo ha permesso di produrre delle immagini dell'asteroide, rivelandone la forma grossolanamente sferica.

Il 22 agosto 1985 è stata osservata dalla California l'occultazione di una stella da parte di Ganymed. Una seconda occultazione di una stella di magnitudine 9,2 appartenente alla costellazione dell'unicorno è stata osservata il 26 ottobre 2007 dalle regioni del Pacifico occidentale (Nuova Guinea, Australia, Nuova Zelanda).[4]

Il suo nome fa riferimento a Ganimede, il coppiere degli dei nella mitologia greca.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Michael Richmond, Asteroid Lightcurve Data File, 1º marzo 2001. URL consultato il 12 febbraio 2009.
  2. ^ a b c d e (EN) 1036 Ganymed in JPL Small-Body Database Browser, Jet Propulsion Laboratory. URL consultato il 12 febbraio 2009.
  3. ^ (EN) ( 1036) Ganymed in Database of Near-Earth Asteroids, European Asteroid Research Node (EARN). URL consultato il 12 febbraio 2009.
  4. ^ (EN) Occultation by (1036) Ganymed - 2007 Oct 26, Royal Astronomical Society of New Zealand. URL consultato il 12 febbraio 2009.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 1035 Amata      Successivo: 1037 Davidweilla


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare