Yakutavia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yakutavia
(RU) Авиакомпания "Якутия" Yakutia Boeing 737-800 Ates-1.jpg
StatoRussia Russia
Fondazione1925 a Jakutsk
Sede principaleAeroporto di Jakutsk
FilialiAeroporto di Mosca-Vnukovo
Persone chiaveProstit Ivan - Direttore generale
Larionova Yevgenia - Direttore finanziario
Udod Pavel, Vice-Direttore generale
SettoreTrasporto
Prodottitrasporti aerei
Slogan«Volate con il comfort!»
Sito web
Yakutavia
Codice IATAR3 (codice internazionale),
ЯК (codice interno)
Codice ICAOSYL
Identificativo di chiamataAIR YAKUTIA
Descrizione
HubAeroporto di Mosca-Vnukovo, Russia
Flotta45+
Destinazioni60+
Azienda
Fondazione1992
StatoRussia Russia
SedeAeroporto di Jakutsk
Sito web
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia
Tupolev Tu-154M nella livrea storica della Sacha Avia all'aeroporto di Tomsk nel 1999.
Tupolev Tu-154M nella livrea storica della Yakutsk Airlines all'aeroporto di Mosca-SVO nel 2001.
Tupolev Tu-154M nella livrea attuale della Yakutavia all'aeroporto di Mosca-Vnukovo (2005).
Antonov An-140 nella livrea attuale della Yakutavia.
Boeing 737-700 nella livrea attuale della Yakutavia.
Boeing 757-200 nella livrea attuale della Yakutavia all'aeroporto di Mosca-Vnukovo.
Sukhoi Superjet 100-95LR nella livrea attuale della Yakutavia all'aeroporto di Vladivostok.
De Havilland DHC-8-400 nella livrea della Yakutavia.

L'Yakutavia (in russo: ЯКУТИЯ авиакомпания) (ex-Aeroflot-Yakutia, ex-Yakutaviatrans) è una compagnia aerea russa con base tecnica all'aeroporto di Mosca-Vnukovo, con sede nella Repubblica autonoma della Russia Sacha-Jacuzia (la regione più grande della Russia che occupa oltre al 20% del territorio della Federazione Russa è pari al territorio dell'India). La compagnia aerea attuale è stata fondata sulla base della fusione della compagnia aerea Sacha Avia e della compagnia aerea Jakutia Airlines nel 2002.

Strategia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia aerea della Repubblica Sacha ha una esperienza unica nell'esercizio e nella manutenzione degli aerei, a temperature varianti tra +30 °C e -60 °C. L'attività principale di questa compagnia è il collegamento della Repubblica Autonoma Sacha con la Russia europea e la Siberia mediante i voli di linea; essi costituiscono l'unico mezzo di trasporto nelle condizioni climatiche e geografiche della Siberia nord-orientale.

Nel 2008 la compagnia aerea Yakutavia ha trasportato 547,475 passeggeri diventando il 21º vettore sul mercato russo.[1]

Nel 2009 Jakutavia ha trasportato 661.820 di passeggeri, il 20,89% in più rispetto al 2008, diventando il 14º vettore più importante della Russia e la 7a compagnia aerea sul mercato interno russo.[2]

Nel periodo gennaio - luglio 2010 la Yakutavia ha trasportato 463,200 passeggeri mostrando una crescita del 36,9% rispetto allo stesso periodo del 2009. La crescità è stata dovuta in gran parte alla modernizzazione della flotta con gli aerei Boeing 737 e Boeing 757.[3]

Nel 2010 la compagnia aerea russa Yakutavia ha trasportato 903,283 passeggeri, il 36,5% in più rispetto al 2009. In particolare, nel 2010 la compagnia aerea ha trasportato sulle linee aeree internazionali 215,288 passeggeri, il 4,9 volte di più rispetto all'anno precedente.[4]

Il 26 - 29 gennaio 2011 la compagnia aerea Yakutavia in collaborazione con la statunitense Boeing ed il Comitato Interstatale di Aviazione ha partecipato nella procedura di certificazione degli aerei Boeing 737-700 a temperature dell'ambiente estremamente basse a - 45 °C. Sugli aerei della flotta della compagnia aerea russa sono state condotte le prove dell'influenza delle basse temperature sulle prestazioni dei motori e dei sistemi di bordo dopo il loro congelamento per 48 ore presso l'aeroporto di Jakutsk, la base tecnica e la sede principale della Yakutavia. Il volo di prova successivo al congelamento è stato effettuato il 29 gennaio 2011 alle ore 08:28 (ora UTC) ed è durato 1 ora e 30 minuti. Tutti i sistemi del Boeing 737-700 sottoposto alle prove hanno funzionato senza anomalie. Durante il volo, i piloti della Boeing e della compagnia aerea russa hanno eseguito con successo una serie di prove del funzionamento dei sistemi elettronici e del software installato sul velivolo.[5]

Il 23 gennaio 2013 il primo Sukhoi Superjet 100 della Yakutavia ha ufficialmente entrato in servizio effettuando il suo primo volo di linea sulla rotta Jakutsk - Chabarovsk.[6]

Nel febbraio 2013 la compagnia aerea Yakutavia è stata iscritta nel registro degli operatori IOSA (IATA Operational Safety Audit) fino al marzo 2014 in seguito all'ispezione passata con il successo nel marzo del 2012. È diventata così la 14ma compagnia aerea ad ottenere il certificato IOSA in Russia.[7]

Il 1º marzo 2013 il primo De Havilland DHC-8-400 ha effettuato i voli di linea sulle rotte Jakutsk - Chabarovsk e Chabarovsk - Ocha (Oblast' di Sachalin, Russia).[8]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Corto raggio
Medio raggio
  • 3 Boeing 737-800 (VP-BEP, VQ-BMP, VQ-BOY)[12]
  • 5 Boeing 757-200 (VP-BFI, VP-BFG, VQ-BCF, VQ-BCK, VQ-BMW)[13][14] (in leasing dall'Iceland Air)
  • 1 Boeing 757-200F (VQ-BOX)

Ordinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Destinazioni passeggeri[modifica | modifica wikitesto]

Africa
America del Nord
Asia
Europa

Destinazioni cargo[modifica | modifica wikitesto]

Accordi commerciali[modifica | modifica wikitesto]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 gennaio 2007 un volo locale della Yakutavia operato con un Antonov An-24 Žigansk - Jakutsk ha effettuato un atterraggio d'emergenza a Jakutsk in seguito allo spegnimento di uno dei due motori del velivolo in volo. Dei 18 passeggeri e 5 membri d'equipaggio nessuno è rimasto ferito.

Il 7 aprile 2009 un volo nazionale della Yakutavia operato con un Boeing 757 Mosca-Vnukovo - Jakutsk ha effettuato un atterraggio d'emergenza alle 21:45 (ora locale) all'aeroporto di partenza dopo la decisione del comandante dovuta alle cause tecniche del velivolo.[22]. I 174 passeggeri non hanno riportato i danni in seguito all'incidente e sono partiti con un volo di linea operato con un Tupolev Tu-154M dalla Yakutavia[23].

Il 16 agosto 2010 un Antonov An-24 della Yakutavia diretto a Chabarovsk subito dopo il decollo dall'aeroporto di Jakutsk è stato costretto di effettuare un atterraggio d'emergenza a Jakutsk in seguito al malfunzionamento di uno dei due propulsori del velivolo. In seguito all'atterraggio d'emergenza nessuno ha riportato i danni, ma alcuni di passeggeri del volo hanno rifiutato il volo sostitutivo programmato con un altro An-24 della compagnia aerea russa verso l'aeroporto di destinazione e hanno deciso di non partire più con Yakutavia in seguito all'incidente.[24]

Il 1º dicembre 2012 un Boeing 737-800 marche VQ-BMP della Yakutia partito da Aeroporto di Rimini-Miramare diretto a Aeroporto di Rostov sul Don è andato fuori pista durante l'atterraggio pare a causa di un malfunzionamento dei freni. Nessun ferito tra i 164 passeggeri e i 7 membri dell'equipaggio. L'aereo ha riportato danni minori e al motore sinistro.[25]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.tch.ru/doc/1460/30_AK_pass_ITOG_1-12-2008.pdf?PHPSESSID=5da9bd6ee818e8781ee5eaf6ffdebb53[collegamento interrotto].
  2. ^ (RU) ATO.Ru - 10-02-2010 - Рейтинг 20 ведущих авиакомпаний России по объему перевозок пассажиров за 2009 г.URL consultato il 19-01-2011.
  3. ^ (RU) AviaPort.Ru - 19-08-2010 - Демпинговые налеты - "Владивосток авиа" показало убыток за первые полгода.URL consultato il 19-01-2011.
  4. ^ (RU) AviaPort.Ru - 19-01-2011 - "ЯКУТИЯ" В 2010 Г. УВЕЛИЧИЛА ПАССАЖИРОПОТОК НА 37%.URL consultato il 19-01-2011.
  5. ^ (RU) AviationEXplorer.Ru - 01-02-2011 - проведению низкотемпературных испытаний самолета Boeing 737-700 авиакомпании "Якутия".URL consultato il 01-02-2011.
  6. ^ (RU) AviationEXplorer.Ru - 23-01-2013 - Sukhoi SuperJet 100 авиакомпании "Якутия" выполнил первый пассажирский рейс . URL consultato il 23-01-2013.
  7. ^ (RU) Ato.Ru - 07-02-2013 - Авиакомпания "Якутия" получила сертификат IOSA. URL consultato il 07-02-2013.
  8. ^ (RU) Yakutia.Aero - 01-03-2013 - Bombardier Dash 8 Q400 расширяет карту полётов. URL consultato il 01-03-2013.
  9. ^ (RU) Ato.Ru - 05-02-2013 - Авиакомпания "Якутия" получила первый самолет Bombardier Q400. URL consultato il 06-02-2013.
  10. ^ (RU) AviationEXplorer.Ru - 19-12-2012 - Авиакомпания "Якутия" получила первый самолет Sukhoi SuperJet 100. URL consultato il 19-12-2012.
  11. ^ (RU) Ato.Ru - 20-12-2012 - Ирландская компания может войти в программу SSJ 100 URL consultato il 20-12-2012.
  12. ^ (RU) ATO.Ru - 11-02-2011 - Авиакомпания "Якутия" пополнила парк ВС новым Boeing 737-800. URL consultato il 14-02-2011.
  13. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 25-11-2008 - Авиакомпания "Якутия" обслужила первого пятисоттысячного пассажира.URL consultato il 15-11-2010.
  14. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 20-02-2009 - Авиакомпания "Якутия" получила в лизинг третий "Боинг". URL consultato il 15-11-2010.
  15. ^ (RU) AviaPort.Ru - 28-12-2012 - Итоги работы авиакомпании за 2012 год. URL consultato il 28-12-2012.
  16. ^ (RU) ATO.Ru - 18-12-2012 - Авиакомпания "Якутия" получила первый самолет Sukhoi Superjet 100. URL consultato il 19-12-2012.
  17. ^ (RU) AviaPort.Ru - 22-01-2013 - Авиакомпания "Якутия" с 31 марта вводит чартер из Хабаровска на Марианские о-ва. URL consultato il 22-01-2013.
  18. ^ (RU) AviaPort.Ru - 17-03-2010 - АВИАКОМПАНИЯ "ЯКУТИЯ" ВВОДИТ РЕЙС ИЗ НОВОГО УРЕНГОЯ В БАКУ.URL consultato il 14-02-2011.
  19. ^ (RU) Ato.Ru - 08-08-2013 - Авиакомпания "Якутия" получила новый китайский маршрут. URL consultato il 09-08-2013.
  20. ^ (RU) ATO.Ru - 20-09-2012 - Авиакомпания "Якутия" получила назначение на линию Санкт-Петербург—Дрезден. URL consultato il 20-09-2012.
  21. ^ (RU) Avia.Ru - 14-02-2011 - Бесплатный билет в Мюнхен ищет своего владельца.URL consultato il 14-02-2011.
  22. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 08-04-2009 - Самолет Boeing 757 авиакомпании "Якутия" совершил аварийную посадку в аэропорту "Внуково".URL consultato il 18-08-2010.
  23. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 08-04-2009 - В Москве дожидаются вылета в Якутск еще около 15 пассажиров авиакомпании "Якутия".URL consultato il 18-08-2010.
  24. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 16-08-2010 - Ан-24 авиакомпании "Якутия" совершил аварийную посадку в Якутске.URL consultato il 18-08-2010.
  25. ^ (EN) The Aviation Herald - 02-12-2012URL consultato il 23-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Gallerie fotografiche[modifica | modifica wikitesto]