Virgin Australia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Virgin Australia
Virgin Australia A330 (7373655408).jpg
StatoAustralia Australia
Forma societariaSocietà controllata
Fondazione2000
Fondata da
Sede principaleBrisbane
GruppoVirgin Australia Holdings
FilialiVirgin Australia Regional Airlines
Persone chiaveJohn Borghetti
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
FatturatoA$ 4,7 miliardi (2015)
Slogan«Now you're flying»
Sito web
Compagnia aerea maggiore
Codice IATAVA
Codice ICAOVOZ
Indicativo di chiamataVELOCITY
Primo voloagosto 2000
Hub
Frequent flyerVelocity Frequent Flyer
Flotta98 (nel 2019)
Destinazioni56
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Virgin Australia Airlines, precedentemente chiamata Virgin Blue Airlines, è la seconda compagnia aerea australiana. Ha sede a Brisbane ed è di proprietà del gruppo Virgin Australia Holdings Limited[1].

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Al 23 ottobre 2019 la flotta Virgin Australia è così composta[2]:

Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
J W Y Totale
ATR 72-600 8 68 68
Airbus A330-200 6 20 255 275
Boeing 737-700 2 8 120 128
Boeing 737-800 77 8 168 176
Boeing 737 MAX 8 23 TBA Consegne a partire dal 2025.
Boeing 737 MAX 10 25 TBA Consegne a partire dal 2021.
Boeing 777-300ER 5 33 40 288 361
Totale 98 48

La flotta cargo è così composta:

Aereo In flotta Ordini Note
Boeing 737-300F 1 Wet lease da Airwork.
BAe 146-200QC 1 Wet lease da Pionair Australia.
BAe 146-200QT 2 Wet lease da Pionair Australia.
Totale 4

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]