Val di Daone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Val di Fumo)
Val di Daone
Lago di Malga Bissina.jpg
Il lago di Malga Bissina, 1789 m s.l.m.
Stati Italia Italia
Regioni Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Province Trento Trento
Località principali Valdaone
Comunità montana Giudicarie
Altitudine da 500 a 3000 m s.l.m.

La Val di Daone o più brevemente Val Daone è una vallata alpina del Trentino, percorsa dal fiume Chiese. La sua parte superiore è propriamente chiamata Val di Fumo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si sviluppa per circa 30 chilometri, con un dislivello di quasi 2500 metri, incuneandosi all'interno del massiccio montuoso dell'Adamello di cui rappresenta una delle valli principali. Il suo imbocco è posto a 510 metri sopra il livello del mare, in prossimità del centro di Creto (comune di Pieve di Bono) nelle Valli Giudicarie, mentre la sua testata è il Passo della Val di Fumo, a 2939 metri di quota, tra i vasti ghiacciai dell'Adamello, dalla cui fusione ha origine il Chiese.

La valle, che amministrativamente è in gran parte compresa nel comune di Valdaone, è pressoché priva di insediamenti umani e di strutture turistiche, se si eccettuano i rifugi e gli alberghi di montagna situati lungo la strada provinciale che da Lardaro passa dapprima per Daone, imbocca poi la valle e la risale sino ai 1789 metri di quota del lago di Malga Bissina, ove termina trasformandosi in sentiero.

Il lago di Malga Boazzo (1224 m s.l.m.)

Caratteristica importante della valle sono i laghi. Oltre ai due grandi bacini artificiali, sfruttati per la produzione di energia elettrica, che sono il già citato lago di Malga Bissina e il lago di Malga Boazzo (situato a 1224 metri di quota), vi sono numerosi piccoli laghetti di origine naturale che costellano le brevi e ripide valli laterali. Tra di essi sono da menzionare il lago Nero (o lago Scuro), posto a 2150 metri ai piedi del Monte Bruffione (2664 m), il lago di Campo (1944 m), il lago di Copidello (1968 m) e il lago di Casinei (2060 m).

Per quanto riguarda gli sport connessi con l'ambiente montano e le attività alpinistiche, la Val di Daone è nota soprattutto per le sue cascate, che nella stagione invernale diventano templi dell'arrampicata su ghiaccio e sono frequentate da numerosi appassionati di questa pratica alpinistica. La val Done è inoltre conosciuta per la pratica del Bouldering sui massi granitici presenti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Marando, con la collaborazione di Emanuele e Gianni Mosca, VAL DI FUMO - Sui passi della storia tra gli echi delle montagne, Bandecchi&Vivaldi, Pontedera, maggio 2015, ISBN 978-88-8341-608-8

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]