Tour de France 1937

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francia Tour de France 1937
Tour de France 1937.png
Il percorso
Edizione31ª
Data30 giugno - 25 luglio
PartenzaParigi
ArrivoParigi
Percorso4 415 km, 20 tappe
Tempo138h58'31"
Media31,768 km/h
Classifica finale
PrimoFrancia Roger Lapébie
SecondoItalia Mario Vicini
TerzoSvizzera Léo Amberg
Classifiche minori
MontagnaBelgio Félicien Vervaecke
SquadreFrancia Francia
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Tour de France 1936Tour de France 1938

Il Tour de France 1937, trentunesima edizione della Grande Boucle, si svolse in ventuno tappe tra il 30 giugno e il 25 luglio 1937, per un percorso totale di 4 415 km.

Fu vinto per la prima ed unica volta dal passista francese Roger Lapébie (al secondo ed ultimo podio al Tour dopo la terza posizione ottenuta nel 1934).

Si trattò della quindicesima edizione che vide la vittoria di un corridore di casa.

Lapébie, dodicesimo francese ad aggiudicarsi la corsa, terminò le sue fatiche sulle strade di Francia con il tempo di 138h58'31".

Al secondo posto della classifica generale si piazzò lo scalatore-discesista italiano Mario Vicini. Il cesenate fu autore di una prestazione atletica straordinaria, essendosi trovato a correre da "isolato" dopo la rovinosa caduta che aveva costretto al ritiro un Gino Bartali fino a quel momento leader della corsa.

Il passista-scalatore svizzero Leo Amberg (al primo e unico podio della carriera a Parigi) si classificò al terzo posto della graduatoria generale. Amberg fu il primo ciclista elvetico a salire sul podio della corsa a tappe francese.

Tappe[modifica | modifica wikitesto]

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
30 giugno Parigi > Lilla 263 Lussemburgo Jean Majerus Lussemburgo Jean Majerus
1º luglio Lilla > Charleville-Mézières 192 Francia Maurice Archambaud Lussemburgo Jean Majerus
2 luglio Charleville-Mézières > Metz 161 Italia Walter Generati Belgio Marcel Kint
3 luglio Metz > Belfort 220 Germania Erich Bautz Germania Erich Bautz
5ª-1ª 4 luglio Belfort > Lons-le-Saunier 175 Francia Henri Puppo Germania Erich Bautz
5ª-2ª 4 luglio Lons-le-Saunier > Champagnole (Cron. individuale) 34 Belgio Sylvère Maes Germania Erich Bautz
5ª-3ª 4 luglio Champagnole > Ginevra 93 Svizzera Léo Amberg Germania Erich Bautz
5 luglio giorno di riposo
6 luglio Ginevra > Aix-les-Bains 180 Belgio Gustaaf Deloor Germania Erich Bautz
7 luglio Aix-les-Bains > Grenoble 228 Italia Gino Bartali Italia Gino Bartali
8 luglio Grenoble > Briançon 194 Germania Otto Weckerling Italia Gino Bartali
9 luglio Briançon > Digne-les-Bains 220 Francia Roger Lapébie Belgio Sylvère Maes
10 luglio giorno di riposo
10ª 11 luglio Digne-les-Bains > Nizza 251 Belgio Félicien Vervaecke Belgio Sylvère Maes
12 luglio giorno di riposo
11ª-1ª 13 luglio Nizza > Tolone 169 Belgio Éloi Meulenberg Belgio Sylvère Maes
11ª-2ª 13 luglio Tolone > Marsiglia (Cron. individuale) 65 Belgio Gustave Danneels Belgio Sylvère Maes
12ª-1ª 14 luglio Marsiglia > Nîmes 112 Francia Alphonse Antoine Belgio Sylvère Maes
12ª-2ª 14 luglio Nîmes > Montpellier 51 Svizzera René Pedroli Belgio Sylvère Maes
13ª-1ª 15 luglio Montpellier > Narbonne 103 Italia Francesco Camusso Belgio Sylvère Maes
13ª-2ª 15 luglio Narbonne > Perpignano 63 Belgio Éloi Meulenberg Belgio Sylvère Maes
16 luglio giorno di riposo
14ª-1ª 17 luglio Perpignano > Bourg-Madame 99 Belgio Éloi Meulenberg Belgio Sylvère Maes
14ª-2ª 17 luglio Bourg-Madame > Ax-les-Thermes 59 Spagna Mariano Cañardo Belgio Sylvère Maes
14ª-3ª 17 luglio Ax-les-Thermes > Luchon 167 Belgio Éloi Meulenberg Belgio Sylvère Maes
18 luglio giorno di riposo
15ª 19 luglio Luchon > Pau 194 Spagna Julián Berrendero Belgio Sylvère Maes
20 luglio giorno di riposo
16ª 21 luglio Pau > Bordeaux 235 Francia Paul Chocque Belgio Sylvère Maes
17ª-1ª 22 luglio Bordeaux > Royan 123 Germania Erich Bautz Francia Roger Lapébie
17ª-2ª 22 luglio Royan > Saintes 37 Belgio Adolph Braeckeveldt
Germania Heinz Wengler
Francia Roger Lapébie
17ª-3ª 22 luglio Saintes > La Rochelle 67 Francia Roger Lapébie Francia Roger Lapébie
18ª-1ª 23 luglio La Rochelle > La Roche-sur-Yon 81 Francia Roger Lapébie Francia Roger Lapébie
18ª-2ª 23 luglio La Roche-sur-Yon > Rennes 172 Francia Paul Chocque Francia Roger Lapébie
19ª-1ª 24 luglio Rennes > Vire 114 Francia Roger Lapébie Francia Roger Lapébie
19ª-2ª 24 luglio Vire > Caen (Cron. individuale) 59 Svizzera Léo Amberg Francia Roger Lapébie
20ª 25 luglio Caen > Parigi 234 Belgio Edward Vissers Francia Roger Lapébie
Totale 4 415

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti al Tour de France 1937.
N. Cod.[1] Squadra
1-10 BEL Belgio Belgio
11-20 ITA Italia Italia
21-30 DEU Germania Germania
31-40 FRA Francia Francia
41-46 ESP Spagna Spagna
47-52 NLD Paesi Bassi Paesi Bassi
53-58 LUX Lussemburgo Lussemburgo
59-64 CHE Svizzera Svizzera
65-67 GBR/CAN Regno Unito Gran Bretagna/Canada Canada
101-134 IND Indipendenti

Resoconto degli eventi[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione vide svolgersi in totale 31 frazioni, data la divisione di varie tappe delle venti in programma in plurime frazioni o "semi-tappe".

Al termine della sedicesima tappa di Bordeaux, durante la quale l'organizzazione aveva permesso lungo il percorso reiterate intimidazioni del pubblico francese contro i corridori e i direttori tecnici della squadra belga , fu inoltre inflitta inopinatamente una pesante penalità di 15 minuti a Sylvère Maes, leader della classifica generale, provocando l'abbandono della squadra belga. Ne approfittò il portacolori francese Roger Lapébie che così conquistò la maglia gialla e la mantenne fino a Parigi. Lapébie, su un totale di trentuno frazioni, ne vinse quattro e fu in testa alla classifica generale alla fine delle ultime quattro Tappe . Il belga Éloi Meulenberg fu, con Lapébie, l'altro corridore ad aver vinto fino a quattro frazioni.

Gino Bartali, esordiente alla Grand Boucle, si fece subito notare arrivando a conquistare il primato in classifica nella tappa il cui arrivo era fissato a Grenoble. Il fiorentino fu, tuttavia, costretto al ritiro per i postumi di una caduta avvenuta il giorno dopo la conquista della maglia gialla :uscito di carreggiata nelle acque gelide di un torrente , venne salvato dall'annegamento per via della prontezza di Camusso ma , còlto da immediata bronchite, abbandonava la corsa alcuni giorni dopo.

Al Tour de France 1937 parteciparono 98 corridori, dei quali 46 giunsero a Parigi.

Classifiche finali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica generale - Maglia gialla[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Francia Roger Lapébie Francia 138h58'31"
2 Italia Mario Vicini Italia a 7'17"
3 Svizzera Léo Amberg Svizzera a 26'13"
4 Italia Francesco Camusso Italia a 26'53
5 Francia Sylvain Marcaillou Francia a 35'36"
6 Belgio Edward Vissers Indipendenti a 38'13"
7 Francia Paul Chocque Francia a 1h05'19"
8 Francia Pierre Gallien Indipendenti a 1h06'33"
9 Germania Erich Bautz Germania a 1h06'41"
10 Francia Jean Fréchaut Indipendenti a 1h24'34"

Classifica scalatori[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Belgio Félicien Vervaecke Belgio 114
2 Italia Mario Vicini Italia 96
3 Belgio Sylvère Maes Belgio 90

Note

  1. ^ Codici non ufficiali

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Dino Pieri - Uomini in bicicletta. Faenza , 1981 (seconda edizione : Cesena , 2004).

La Grande Storia Illustrata del Tour de France. Milano , Libreria dello Sport , 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo