Tomas Vaitkus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tomas Vaitkus
Tomas Vaitkus.jpg
Tomas Vaitkus alla Quatre Jours de Dunkerque 2008
Nazionalità Lituania Lituania
Altezza 185 cm
Peso 75 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Carriera
Squadre di club
2003-2004 Landbouwkrediet
2005-2006 AG2R Prévoyance
2007 Discovery Channel
2008-2009 Astana
2010 RadioShack
2011 Astana
2012 GreenEDGE
2012-2013 Orica
2015 Rietumu-Delfin
2016 Al Nasr-Dubai
2017 Rietumu Banka-Riga
Nazionale
2003-2005 Lituania Lituania
Statistiche aggiornate al marzo 2019

Tomas Vaitkus (Klaipėda, 4 febbraio 1982) è un ex ciclista su strada ed ex pistard lituano. Professionista dal 2003 al 2017, è stato un velocista competitivo anche nelle cronometro corte e nei prologhi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002 a Zolder vince il titolo di campione del mondo nella prova a cronometro Under-23. Passa professionista l'anno dopo tra le file della squadra belga Landbouwkrediet-Colnago; nel 2004, oltre a vincere il titolo nazionale sia in linea che a cronometro, partecipa per la prima volta al Giro d'Italia, classificandosi secondo nella tappa di Policoro. In estate rappresenta peraltro il suo paese ai Giochi olimpici di Atene, gareggiando nella corsa a punti e nell'inseguimento a squadre su pista.

Nel 2005 si trasferisce alla AG2R Prévoyance, e nella stagione successiva al Giro d'Italia si aggiudica la frazione di Termoli battendo allo sprint Paolo Bettini. Nel 2007 passa alla statunitense Discovery Channel, ottenendo quell'anno il sesto posto al Giro delle Fiandre. Al termine della stagione, con lo scioglimento della Discovery Channel, si accasa al team Astana insieme al direttore sportivo Johan Bruyneel e a sette compagni di squadra.

Nel 2008 ottiene tre successi, tra cui quello nel campionato nazionale, e corre la Vuelta a España. Rimane sotto la direzione di Bruyneel fino a tutto il 2010, quest'ultimo anno al Team RadioShack, prima di ritornare all'Astana all'inizio del 2011. Nel 2012 viene quindi messo sotto contratto dalla GreenEDGE, neonata formazione World Tour australiana. Tra le file della GreenEDGE/Orica vince una tappa all'Azerbaijan International Tour e il quinto titolo nazionale, il terzo in linea.

Nel 2016 torna al successo vincendo 5 corse in Algeria; l'anno successivo si ritira dall'attività professionistica.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

3ª tappa Triptyque des Barrages
Chrono Champenois
Grote Prijs Berloz
2ª tappa Le Transalsace International
Grand Prix des Nations Espoirs
Targa Crocifisso
Campionati del mondo, Prova a cronometro Under-23
  • 2003 (Landbouwkrediet, due vittorie)
5ª tappa Post Danmark Rundt (Svendborg, cronometro)
Campionati lituani, Prova a cronometro
  • 2004 (Landbouwkrediet, tre vittorie)
5ª tappa Post Danmark Rundt (Odense > Roskilde)
Campionati lituani, Prova in linea
Campionati lituani, Prova a cronometro
  • 2005 (AG2R, una vittoria)
SEB Eesti Ühispank Tartu GP
  • 2006 (AG2R, una vittoria)
9ª tappa Giro d'Italia (Francavilla al Mare > Termoli)
  • 2008 (Astana, tre vittorie)
2ª tappa Volta ao Algarve (Lagoa > Lagos)
Ronde van het Groene Hart
Campionati lituani, Prova in linea
  • 2013 (Orica, due vittorie)
5ª tappa Azerbaijan International Tour (Baku > Baku)
Campionati lituani, Prova in linea
  • 2016 (Al Nasr-Dubai, cinque vittorie)
1ª tappa Tour Internationale d'Oranie (Zéralda > 'Ayn Defla)
Grand Prix de la Ville d'Oran
1ª tappa Tour International de Setif (Blida > Bouira)
4ª tappa Tour International de Setif (Sétif > Sétif)
Classifica generale Tour International de Constantine

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

1ª tappa Tirreno-Adriatico (San Vincenzo > Donoratico, cronosquadre)
  • 2016 (Al Nasr-Dubai)
Classifica punti Tour Internationale d'Oranie
Classifica punti Tour International de Setif

Pista[modifica | modifica wikitesto]

4ª prova Coppa del mondo, Inseguimento individuale (Cali)
1ª prova Coppa del mondo, Inseguimento a squadre (Mosca, con Linas Balčiūnas, Aivaras Baranauskas e Raimondas Vilčinskas)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2004: ritirato (10ª tappa)
2006: ritirato (13ª tappa)
2012: ritirato (17ª tappa)
2007: ritirato (3ª tappa)
2011: 140º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2006: 93º
2007: 36º
2009: ritirato
2010: ritirato
2011: 141º
2012: ritirato
2005: 57º
2006: ritirato
2007: 6º
2008: ritirato
2010: ritirato
2011: 35º
2012: 85º
2005: ritirato
2006: 64º
2007: ritirato
2010: 48º
2011: 18º
2012: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]