Campionati del mondo di ciclismo su strada 2003 - Gara in linea maschile Elite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Italia Gara in linea maschile Elite 2003
Edizione70ª
Data12 ottobre
PartenzaHamilton
ArrivoHamilton
Percorso260,4 km
Tempo6h30'19"
Media40,029 km/h
Ordine d'arrivo
PrimoSpagna Igor Astarloa
SecondoSpagna Alejandro Valverde
TerzoBelgio Peter van Petegem
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Zolder 2002Verona 2004

La gara in linea maschile Elite dei campionati del mondo di ciclismo su strada 2003 si tenne il 12 ottobre 2003 in Canada, nei dintorni di Hamilton. La gara fu vinta dallo spagnolo Igor Astarloa, che concluse i 260,4 km di gara in 6h30'19", alla media di 40,029 km/h. Completarono il podio l'altro spagnolo Alejandro Valverde e il belga Peter van Petegem terzo.

Partenza con 180 ciclisti, dei quali 112 completarono la gara.

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti ai Campionati del mondo di ciclismo su strada 2003 - Gara in linea maschile Elite.
N. Cod. Squadra
1-12 ITA Italia Italia
13-19 AUS Australia Australia
20-31 DEU Germania Germania
32-35 SVN Slovenia Slovenia
36-47 FRA Francia Francia
48-49 EST Estonia Estonia
50 NZL Nuova Zelanda Nuova Zelanda
51-54 CZE Rep. Ceca Repubblica Ceca
55-58 DEN Danimarca Danimarca
59-63 AUT Austria Austria
64-75 USA Stati Uniti Stati Uniti
76-79 POR Portogallo Portogallo
80-91 BEL Belgio Belgio
92-98 RUS Russia Russia
99-110 NED Paesi Bassi Paesi Bassi
111-114 POL Polonia Polonia
115-116 LUX Lussemburgo Lussemburgo
117-118 LAT Lettonia Lettonia
N. Cod. Squadra
119-126 UKR Ucraina Ucraina
127 BLR Bielorussia Bielorussia
128 JPN Giappone Giappone
129-133 COL Colombia Colombia
134-145 SUI Svizzera Svizzera
146-147 MDA Moldavia Moldova
148 LTU Lituania Lituania
149-160 ESP Spagna Spagna
161-162 NOR Norvegia Norvegia
163 CRO Croazia Croazia
164-167 GBR Regno Unito Gran Bretagna
168-169 HUN Ungheria Ungheria
170 IRL Irlanda Irlanda
171-172 KAZ Kazakistan Kazakistan
173-174 RSA Sudafrica Sudafrica
175-178 CAN Canada Canada
179-180 SWE Svezia Svezia

Ordine d'arrivo (Top 10)[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Igor Astarloa Spagna 6h30'19"
2 Spagna Alejandro Valverde Spagna a 5"
3 Belgio Peter Van Petegem Belgio s.t.
4 Italia Paolo Bettini Italia s.t.
5 Paesi Bassi Michael Boogerd Paesi Bassi a 6"
6 Danimarca Bo Hamburger Danimarca s.t.
SQ[1] Canada Michael Barry[2] Canada s.t.
8 Italia Luca Paolini Italia a 12"
9 Spagna Óscar Freire Spagna s.t.
10 Estonia Janek Tombak Estonia s.t.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il 26 ottobre 2012 l'UCI, preso atto dei risultati dell'inchiesta della USADA relativa all'uso di sostanze dopanti da parte di Armstrong e di diversi altri ciclisti, stabilì la non alterabilità di tutte le classifiche generali, così come delle vittorie di tappa, relative a tutti gli eventi sportivi inerenti al periodo 1998-2005. La stessa UCI dispose quindi la non riassegnazione di tutte le vittorie o dei piazzamenti conseguiti dagli atleti squalificati per doping nel periodo sopra menzionato. Cfr. (EN) Brian Homewood, No winner for 1999-2005 Tours, says UCI, in Reuters.com, 26 ottobre 2012. URL consultato il 17 giugno 2015. (EN) UCI to leave Tour de France winner list blank from 1999-2005, in Ctvnews.ca, 26 ottobre 2012. URL consultato il 17 giugno 2015.
  2. ^ Michael Barry fu squalificato nell'ottobre 2012 dalla USADA dal 10 settembre 2012 al 10 marzo 2013 per uso di sostanze dopanti nel corso della sua militanza nella US Postal Service. L'agenzia antidoping americana gli revocò inoltre tutti i risultati sportivi conseguiti dal 13 maggio 2003 al 31 luglio 2006. Cfr. (EN) Daniel Benson, Six former Armstrong USPS teammates receive bans from USADA, in Cyclingnews.com, 10 ottobre 2012. URL consultato il 9 giugno 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]