Therefore I Am

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Therefore I Am
Billie Eilish - Therefore I Am.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaBillie Eilish
Tipo albumSingolo
Pubblicazione12 novembre 2020
(vedi date di pubblicazione)
Durata2:54
Album di provenienzaHappier than Ever
GenereElettropop[1]
Synth pop[2]
EtichettaDarkroom, Interscope
ProduttoreFinneas
FormatiDownload digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[3]
(vendite: 20 000+)
Danimarca Danimarca[4]
(vendite: 45 000+)
Grecia Grecia[5]
(vendite: 10 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[6]
(vendite: 15 000+)
Regno Unito Regno Unito[7]
(vendite: 400 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia[8]
(vendite: 70 000+)
Canada Canada (2)[9]
(vendite: 160 000+)
Finlandia Finlandia[10]
(vendite: 40 000+)
Italia Italia[11]
(vendite: 70 000+)
Polonia Polonia (2)[12]
(vendite: 40 000+)
Portogallo Portogallo[13]
(vendite: 10 000+)
Billie Eilish - cronologia
Singolo precedente
(2020)
Singolo successivo
(2021)

Therefore I Am è un singolo della cantante statunitense Billie Eilish, pubblicato il 12 novembre 2020 come secondo estratto dal secondo album in studio Happier than Ever.

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Durante una diretta tenuta su Instagram il 14 settembre 2020, l'artista ha dichiarato che avrebbe presto pubblicato un nuovo singolo.[14] La copertina e la data di pubblicazione sono state rivelate il 9 novembre 2020 attraverso la rete sociale.[15]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Eilish ha eseguito Therefore I Am per la prima volta nell'ambito degli American Music Award il 22 novembre 2020.[16]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale, girato con un iPhone e diretto dalla cantante stessa, è stato reso disponibile attraverso il suo canale YouTube in contemporanea con il lancio del singolo.[2][17]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Billie Eilish O'Connell e Finneas O'Connell.

  1. Therefore I Am – 2:54

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Con soli quattro giorni di conteggio, il singolo ha fatto il suo ingresso nella Billboard Hot 100 alla 94ª posizione, segnando la ventesima entrata della cantante. Ha debuttato anche al 5º posto della Hot Rock & Alternative Songs, grazie a 3,1 milioni di riproduzioni in streaming, 5 000 copie vendute e 11,7 milioni di audience radiofonica.[18] La settimana seguente è salito al 2º posto, divenendo la quarta top ten di Billie Eilish: grazie a 24,2 milioni di riproduzioni in streaming è diventata la prima numero uno della cantante nella Streaming Songs, mentre ha raggiunto la 2ª posizione della Digital Songs con 14 000 copie vendute. Ha infine totalizzato 18,3 milioni di radioascoltatori, debuttando alla 43ª posizione della Radio Songs. Inoltre il salto di 92 posizioni effettuato da Therefore I Am è diventato il quarto più lungo nella storia della Hot 100, dietro Me! di Taylor Swift del 2019, My Life Would Suck Without You di Kelly Clarkson del 2009 e Womanizer di Britney Spears del 2008.[19]

Therefore I Am ha esordito al 2º posto della Official Singles Chart britannica con 43 625 copie distribuite, segnando l'esordio più alto della settimana nonché la sesta top ten dell'interprete.[20] Nella classifica irlandese ha debuttato direttamente al primo posto, risultando il brano più riprodotto della settimana e divenendo la terza numero uno di Eilish.[21]

In Australia la canzone ha esordito al 3º posto della ARIA Singles Chart, regalando alla cantante la sua undicesima top ten.[22] Nella classifica neozelandese ha debuttato alla vetta, diventando la seconda numero uno per l'interprete.[23]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Data di pubblicazione Formato Etichetta Note
Mondo 12 novembre 2020 Download digitale, streaming Darkroom, Interscope [46]
Italia 13 novembre 2020 Contemporary hit radio Universal [47]
Regno Unito Darkroom, Interscope [48]
Stati Uniti d'America 17 novembre 2020 [49]
Alternative radio [50]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Thomas Smith, Billie Eilish's new song 'Therefore I Am' is an existential banger (and might boast her best chorus yet), su New Musical Express, 12 novembre 2020. URL consultato il 12 novembre 2020.
  2. ^ a b (EN) Glenn Rowley, Billie Eilish Hits a Ghost Mall in Video For Throbbing New Single 'Therefore I Am': Watch, su Billboard, 12 novembre 2020. URL consultato il 12 novembre 2020.
  3. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - singles 2021, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 12 marzo 2021.
  4. ^ (DA) Therefore I Am, su ifpi.dk, IFPI Danmark. URL consultato il 6 luglio 2021.
  5. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 8/2021, su ifpi.gr, IFPI Greece. URL consultato l'8 marzo 2021 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2021).
  6. ^ (EN) Official Top 40 Singles - 18 January 2021, su nztop40.co.nz, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 15 gennaio 2021.
  7. ^ (EN) Therefore I Am, su bpi.co.uk, British Phonographic Industry. URL consultato il 13 agosto 2021.
  8. ^ (EN) ARIA Top 50 Singles for week of 8 March 2021, su aria.com.au, ARIA Charts. URL consultato il 6 marzo 2021.
  9. ^ (EN) Therefore I Am – Gold/Platinum, su musiccanada.com, Music Canada. URL consultato il 19 maggio 2021.
  10. ^ (FI) NYKYPOPIN EDELLÄKÄVIJÄ BILLIE EILISH JULKAISI UUDEN SINGLEN JA VIDEON "NDA", su universalmusic.fi, Universal Music Finland, 12 luglio 2021. URL consultato il 12 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2021).
  11. ^ Therefore I Am (certificazione), su fimi.it, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 31 maggio 2021.
  12. ^ (PL) bestsellery i wyróżnienia, su bestsellery.zpav.pl, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato l'11 agosto 2021.
  13. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semana 33 de 2021 - De 13 de Agosto a 19 de Agosto de 2021 (PDF), su audiogest.pt, Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 27 agosto 2021 (archiviato dall'url originale il 27 agosto 2021).
  14. ^ (EN) Paris Close, Billie Eilish Confirms New Song & Music Video Coming Soon, su iheart.com, iHeartRadio, 15 settembre 2020. URL consultato il 12 novembre 2020.
  15. ^ (EN) Rania Aniftos, Billie Eilish Is Dropping a New Single in Just Days, su Billboard, 9 novembre 2020. URL consultato il 12 novembre 2020.
  16. ^ (EN) Gab Ginsberg, Watch Billie Eilish Pull Off a Staircase Stunt During 'Therefore I Am' Performance at the 2020 AMAs, su Billboard, 22 novembre 2020. URL consultato il 21 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2020).
  17. ^ (EN) Trace William Cowen, Billie Eilish Drops Self-Directed Video for New Single "Therefore I Am", su complex.com, Complex, 12 novembre 2020. URL consultato il 12 novembre 2020.
  18. ^ (EN) Xander Zellner, Billie Eilish's 'Therefore I Am' Debuts on Hot 100 and Rock & Alternative Charts, su Billboard, 20 novembre 2020. URL consultato il 20 novembre 2020.
  19. ^ (EN) Gary Trust, 24kGoldn & Iann Dior's 'Mood' Tops Hot 100 for Fifth Week, Billie Eilish's 'Therefore I Am' No. 2, su Billboard, 23 novembre 2020. URL consultato il 23 novembre 2020.
  20. ^ (EN) James Masterton, Charts analysis: Ariana Grande bests Billie Eilish in close singles race, su Music Week, 20 novembre 2020. URL consultato il 20 novembre 2020.
  21. ^ (EN) Jack White, Billie Eilish scores third Irish Number 1 single with Therefore I Am, su officialcharts.com, Official Charts Company, 20 novembre 2020. URL consultato il 20 novembre 2020.
  22. ^ (EN) Sixth week at #1 on the ARIA Singles Chart for 24kGoldn's Mood, su aria.com.au, ARIA Charts, 21 novembre 2020. URL consultato il 21 novembre 2020.
  23. ^ (EN) AC/DC AND BENEE POWER UP THE CHARTS!, su nztop40.co.nz, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 21 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2020).
  24. ^ (EN) Billie Eilish - Chart history (Billboard Argentina Hot 100), su Billboard. URL consultato il 2 dicembre 2020.
  25. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (NL) Billie Eilish - Therefore I Am, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 20 novembre 2020.
  26. ^ (EN) Billie Eilish - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), su Billboard. URL consultato il 24 novembre 2020.
  27. ^ (HR) ARC 100 - datum: 14. prosinca 2020., su radio.hrt.hr, HRT. URL consultato il 16 dicembre 2020.
  28. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 47/2020, su ifpi.gr, IFPI Greece. URL consultato il 30 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 30 novembre 2020).
  29. ^ (EN) DISCOGRAPHY - BILLIE EILISH, su irish-charts.com. URL consultato il 20 novembre 2020.
  30. ^ (IS) TÓNLISTINN - LÖG - Vika 49, 2020, su plotutidindi.is, Plötutíðindi. URL consultato il 7 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 7 dicembre 2020).
  31. ^ (EN) Billie Eilish, su olt20.com, The Official Lebanese Top 20. URL consultato l'8 marzo 2021.
  32. ^ (LT) 2020 47-os SAVAITĖS (lapkričio 13-19 d.) SINGLŲ TOP100., su agata.lt, AGATA. URL consultato il 20 novembre 2020.
  33. ^ (EN) Top 20: Most Streamed International & Domestic Singles - Week 47 of Nov 13, 2020, su rim.org.my, Recording Industry Association of Malaysia. URL consultato il 9 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2021).
  34. ^ (PL) airplay - top - archiwum - 05.12. - 11.12.2020, su bestsellery.zpav.pl, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 16 dicembre 2020.
  35. ^ (EN) Therefore I Am - Full Official Chart History, su officialcharts.com, Official Charts Company. URL consultato il 20 novembre 2020.
  36. ^ (CS) CZ - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - BILLIE EILISH - Therefore I Am, su hitparada.ifpicr.cz, ČNS IFPI. URL consultato il 23 novembre 2020.
  37. ^ (ES) TOP SEMANAL: 11/01/2021 - 18/01/2021, su sodinpro.org, SodinPro. URL consultato il 19 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2021).
  38. ^ (RO) Victor Arvunescu, Top Airplay 100 - The Motans şi EMAA sunt pe insula lor, dar pe primul loc!, su unsitedemuzica.ro. URL consultato il 1º febbraio 2021.
  39. ^ (EN) Top City & Country Radio Hits - Russia - 22 Jan-28 Jan 2021, su tophit.ru, Tophit. URL consultato il 29 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2021).
  40. ^ (EN) RIAS Top Charts - Week 47 (13 - 19 Nov 2020), su rias.org.sg, Recording Industry Association Singapore. URL consultato il 24 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2020).
  41. ^ (CS) SK - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - BILLIE EILISH - Therefore I Am, su hitparada.ifpicr.cz, ČNS IFPI. URL consultato il 23 novembre 2020.
  42. ^ (EN) Billie Eilish - Therefore I Am, su elportaldemusica.es, El Portal de Música. URL consultato il 24 novembre 2020.
  43. ^ (EN) Billie Eilish - Chart history (Hot 100), su Billboard. URL consultato il 23 novembre 2020.
  44. ^ (HU) Stream Top 40 slágerlista - 2020. 47. hét - 2020. 11. 13. - 2020. 11. 19., su slagerlistak.hu, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 27 novembre 2020.
  45. ^ (HU) Stream Top 100 - darabszám alapján - 2020, su slagerlistak.hu, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  46. ^ (EN) Therefore I Am - Single, su music.apple.com, Apple Music. URL consultato il 12 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 12 novembre 2020).
  47. ^ Stefano Fontana, Billie Eilish - Therefore I Am (Radio Date: 13-11-2020), su earone.it, EarOne, 12 novembre 2020. URL consultato il 12 novembre 2020.
  48. ^ (EN) BBC Radio 1 - Playlist: Friday 13th November, su bbc.co.uk, BBC Radio 1. URL consultato il 16 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 13 novembre 2020).
  49. ^ (EN) Top 40/M Future Releases, su allaccess.com, All Access. URL consultato il 12 novembre 2020 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2020).
  50. ^ (EN) Alternative Radio: Future Releases, su allaccess.com, All Access. URL consultato il 12 novembre 2020 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2020).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica