Tania Di Mario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tania Di Mario
Setterosa Olimpiadi.jpg
Il Presidente Ciampi con le atlete di Pallanuoto, in occasione dell'incontro al Quirinale, il 27 settembre 2004, con gli atleti italiani che hanno partecipato ai XXVIII Giochi Olimpici di Atene.
Nazionalità Italia Italia
Altezza 167 cm
Peso 59 kg
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirata 2017
Carriera
Giovanili
Roma Vis Nova
Squadre di club1
1994-1997Roma Vis Nova
1997-2017Orizzonte CT
Nazionale
1999-2016 Italia Italia 378
Palmarès
Olimpiadi 1 1 0
Campionati mondiali 1 1 1
Coppa del Mondo 0 1 1
World league 0 2 1
Campionati europei 3 2 1
Per maggiori dettagli vedi qui
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 agosto 2016

Tania Di Mario (Roma, 4 maggio 1979) è un'ex pallanuotista italiana.

Con la Nazionale Italiana ha vinto la medaglia d'oro ai giochi olimpici di Atene 2004 e d'argento a Rio de Janeiro 2016.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato come nuotatrice e solo a 15 anni è passata alla pallanuoto, nella Roma Vis Nova, allenata da Daniele De Santis. Nella stagione 1997-98 si trasferisce all'Orizzonte Catania, squadra in cui ha militato fino alla stagione 2015-2016 Con la formazione etnea ha dominato a livello nazionale (tredici scudetti e una Coppa Italia) ed internazionale (sette Coppe dei Campioni ed una Supercoppa europea).

In nazionale ha esordito contro la Grecia nei vittoriosi campionati europei di Prato nel 1999. Per quanto riguarda gli europei, ha ottenuto un altro oro a Lubiana nel 2003 e due medaglie d'argento a Budapest nel 2001 ed a Belgrado nel 2006. Ha partecipato a cinque edizioni dei campionati mondiali: a Fukuoka nel 2001, a Barcellona nel 2003, a Montréal nel 2005 dove ha vinto la classifica cannonieri, a Melbourne nel 2007 ed ai mondiali casalinghi di Roma nel 2009, dopo i quali ha dato l'addio alla nazionale. Con il setterosa ha ottenuto anche il bronzo alla World league di Long Beach nel 2004 (miglior marcatrice) e l'argento in quella di Cosenza nel 2006 ed anche una medaglia di bronzo nella Coppa del Mondo a Winnipeg nel 1999 ed una d'argento a Tianjin 2006 (MVP). La vittoria più importante rimane comunque quella alle Olimpiadi di Atene 2004, nella quale la Di Mario ha vinto anche la classifica cannonieri ed è stata nominata migliore giocatrice del torneo.

Nel 2010 si laurea in Economia e Commercio presso l'Università degli Studi di Catania.

Nel 2012 torna ad indossare la calottina azzurra, dichiarando di essersi emozionata a guardare i mondiali, che si erano svolti nell'estate precedente e che l'Italia aveva chiuso al quarto posto. Agli europei di Eindhoven del 2012, conquista la medaglia d'oro oltre al titolo di migliore giocatrice del torneo.

Vicepresidente dell'Orizzonte Catania dalla stagione 2015-2016, nel 2015, ai campionati mondiali di Kazan', dopo aver perso la semifinale ai rigori contro l'Olanda, Tania ha conquistato, nuovamente ai rigori, con la nazionale il terzo gradino del podio contro l'Australia.

Attualmente allena nelle squadre giovanili dell'Orizzonte Catania.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Orizzonte Catania: 1997-98, 1998-99, 1999-00, 2000-01, 2001-02, 2002-03, 2003-04, 2004-05, 2005-06, 2007-08, 2008-09, 2009-10, 2010-11
Orizzonte Catania: 2012-13
Orizzonte Catania: 1997-98, 2000-01, 2001-02, 2003-04, 2004-05, 2005-06, 2007-08
Orizzonte Catania: 2008

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Atene 2004: Oro
Rio de Janeiro 2016: Argento
Fukuoka 2001: Oro
Barcellona 2003: Argento
Kazan' 2015: Bronzo
Winnipeg 1999: Bronzo
Tianjin 2006: Argento
Long Beach 2004: Bronzo
Cosenza 2006: Argento
Kunshan 2014: Argento
Prato 1999: Oro
Budapest 2001: Argento
Lubiana 2003: Oro
Belgrado 2006: Argento
Eindhoven 2012: Oro
Belgrado 2016: Bronzo

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 7 febbraio 2003. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[1]
Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 27 settembre 2004. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[2]
Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo
— Salone d'onore del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, 10 novembre 2006

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig.ra Tania Di Mario, su quirinale.it. URL consultato il 9 aprile 2011.
  2. ^ Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig.ra Tania Di Mario, su quirinale.it. URL consultato il 9 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]