Pallanuoto ai Campionati mondiali di nuoto 2011 - Torneo femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato mondiale di pallanuoto 2011
Torneo femminile
Competizione Campionati mondiali di pallanuoto
Sport Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Edizione IX
Organizzatore FINA
Date 17 - 29 luglio
Luogo Shanghai, Cina Cina
Partecipanti 16
Formula Fase a gironi, eliminaz. diretta
Impianto/i Shanghai Oriental Sports Center
Risultati
Gold medal blank.svgOro Grecia Grecia
(1º titolo)
Silver medal blank.svgArgento Cina Cina
Bronze medal blank.svgBronzo Russia Russia
Statistiche
Miglior marcatore Spagna Blanca Gil Sorli (25 reti)
Incontri disputati 48
Gol segnati 949 (19,77 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Roma 2009 Barcellona 2013 Right arrow.svg

La IXa edizione del campionato mondiale di pallanuoto femminile si è svolta nell'ambito dei campionati mondiali di nuoto 2011 di Shanghai, in Cina, dal 17 al 29 luglio.

Le sedici formazioni nazionali qualificate si sono affrontate secondo la stessa formula delle ultime edizioni e del torneo maschile.

La Grecia ha conquistato per la prima volta il titolo mondiale battendo in finale le padrone di casa della Cina.

Fase preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio dei gruppi preliminari è stato effettuato a Shanghai il 15 aprile 2010[1].

Gruppo A Gruppo B Gruppo C Gruppo D
Kazakistan Kazakistan Australia Australia Brasile Brasile Cina Cina
Paesi Bassi Paesi Bassi Canada Canada Grecia Grecia Cuba Cuba
Stati Uniti Stati Uniti Nuova Zelanda Nuova Zelanda Russia Russia Italia Italia
Ungheria Ungheria Uzbekistan Uzbekistan Spagna Spagna Sudafrica Sudafrica

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1 Stati Uniti Stati Uniti 5 3 2 1 0 37 18 +19
2 Paesi Bassi Paesi Bassi 4 3 1 2 0 29 19 +10
3 Ungheria Ungheria 3 3 1 1 1 37 31 +6
4 Kazakistan Kazakistan 0 3 0 0 3 13 48 -35
# gara Data Ora[2] Gara
1 17 luglio 09:30 Paesi Bassi Paesi Bassi 7-7 Stati Uniti Stati Uniti
2 17 luglio 10:50 Kazakistan Kazakistan 6-21 Ungheria Ungheria
15 19 luglio 18:20 Ungheria Ungheria 7-16 Stati Uniti Stati Uniti
16 19 luglio 19:40 Paesi Bassi Paesi Bassi 13-3 Kazakistan Kazakistan
21 21 luglio 13:30 Paesi Bassi Paesi Bassi 9-9 Ungheria Ungheria
22 21 luglio 17:00 Kazakistan Kazakistan 4-14 Stati Uniti Stati Uniti

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1 Canada Canada 6 3 3 0 0 43 17 +26
2 Australia Australia 4 3 2 0 1 46 16 +30
3 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 2 3 1 0 2 27 29 -2
4 Uzbekistan Uzbekistan 0 3 0 0 3 14 68 -54
# gara Data Ora Gara
3 17 luglio 12:10 Australia Australia 7-10 Canada Canada
4 17 luglio 13:30 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 19-6 Uzbekistan Uzbekistan
9 19 luglio 09:30 Uzbekistan Uzbekistan 6-22 Canada Canada
10 19 luglio 10:50 Australia Australia 12-4 Nuova Zelanda Nuova Zelanda
23 21 luglio 18:20 Australia Australia 27-2 Uzbekistan Uzbekistan
24 21 luglio 19:40 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 4-11 Canada Canada

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Grecia Grecia 6 3 3 0 0 27 22 +5
2. Russia Russia 4 3 2 0 1 38 18 +20
3. Spagna Spagna 2 3 1 0 2 29 32 -3
4. Brasile Brasile 0 3 0 0 3 16 38 -22
# gara Data Ora Gara
5 17 luglio 15:00 Brasile Brasile 4-15 Russia Russia
6 17 luglio 16:20 Grecia Grecia 10-9 Spagna Spagna
11 19 luglio 12:10 Spagna Spagna 8-18 Russia Russia
12 19 luglio 13:30 Brasile Brasile 8-11 Grecia Grecia
17 21 luglio 09:30 Brasile Brasile 4-12 Spagna Spagna
18 21 luglio 10:50 Grecia Grecia 6-5 Russia Russia

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Italia Italia 6 3 3 0 0 40 15 +25
2. Cina Cina 4 3 2 0 1 50 21 +29
3. Cuba Cuba 1 3 0 1 2 19 40 -21
4. Sudafrica Sudafrica 1 3 0 1 2 16 49 -33
# gara Data Ora Gara
7 17 luglio 17:40 Italia Italia 12-4 Cuba Cuba
8 17 luglio 19:00 Sudafrica Sudafrica 5-22 Cina Cina
14 19 luglio 17:00 Italia Italia 18-2 Sudafrica Sudafrica
13 19 luglio 21:00 Cina Cina 19-6 Cuba Cuba
20 21 luglio 12:10 Sudafrica Sudafrica 9-9 Cuba Cuba
19 21 luglio 21:00 Italia Italia 10-9 Cina Cina

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Playoff Quarti Semifinali Finale
                           
    25 luglio 2011 - 14:00        
23 luglio 2011 - 16:50
 Stati Uniti Stati Uniti  5
 Russia Russia  26 27 luglio 2011 - 21:00
   Russia Russia  9  
 Cuba Cuba  4    Russia Russia  12
  25 luglio 2011 - 21:00
23 luglio 2011 - 21:00    Cina Cina  13  
 Canada Canada  7
 Cina Cina  15 29 luglio 2011 - 21:00
   Cina Cina  9  
 Spagna Spagna  6    Cina Cina  8
  25 luglio 2011 - 15:20
23 luglio 2011 - 12:10    Grecia Grecia  9
 Grecia Grecia  12
 Paesi Bassi Paesi Bassi  14 27 luglio 2011 - 16:50
   Paesi Bassi Paesi Bassi  10  
 Nuova Zelanda Nuova Zelanda  6    Grecia Grecia  14 3º-4º posto
  25 luglio 2011 - 16:40
23 luglio 2011 - 15:30    Italia Italia  11   29 luglio 2011 - 16:00
 Italia Italia  14dtr
 Australia Australia  10  Russia Russia  8
   Australia Australia  12dtr  
 Ungheria Ungheria  9    Italia Italia  7


Play off[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
23 luglio 2011, ore 12:10
Paesi Bassi Paesi Bassi 14 – 6
(6-2, 2-0, 3-3, 3-1)
referto
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Shanghai Oriental Sports Center (350 spett.)
Arbitri Balfanbayev (KAZ)
Cabral (BRA)

Shanghai
23 luglio 2011, ore 15:30
Ungheria Ungheria 9 – 10
(2-3, 2-2, 1-3, 4-2)
referto
Australia Australia Shanghai Oriental Sports Center (750 spett.)
Arbitri Margeta (SLO)
Borrell (ESP)

Shanghai
23 luglio 2011, ore 16:50
Russia Russia 26 – 4
(5-1, 8-0, 6-1, 7-2)
referto
Cuba Cuba Shanghai Oriental Sports Center (750 spett.)
Arbitri Pinker (RSA)
Makita (JPN)

Shanghai
23 luglio 2011, ore 21:00
Spagna Spagna 6 – 15
(2-7, 1-2, 2-3, 1-3)
referto
Cina Cina Shanghai Oriental Sports Center (550 spett.)
Arbitri Stavridis (GRE)
Naumov (RUS)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
25 luglio 2011, ore 14:00
Stati Uniti Stati Uniti 7 – 9
(2-0, 3-2, 1-5, 1-2)
referto
Russia Russia Shanghai Oriental Sports Center (450 spett.)
Arbitri Tulga (TUR)
Bock (DEU)

Shanghai
25 luglio 2011, ore 15:20
Grecia Grecia 12 – 10
(3-4, 5-1, 2-3, 2-2)
referto
Paesi Bassi Paesi Bassi Shanghai Oriental Sports Center (350 spett.)
Arbitri Brgulian (MNE)
Balfanbayev (KAZ)

Shanghai
26 luglio 2011, ore 16:40
Italia Italia 14 – 12
(0-1, 4-0, 4-6, 0-1 OT: 1-1, Rig: 5-3)
referto
Australia Australia Shanghai Oriental Sports Center (550 spett.)
Arbitri Juhaz (HUN)
Borrell (ESP)

Shanghai
25 luglio 2011, ore 21:00
Canada Canada 7 – 9
(2-3, 2-2, 3-3, 0-1)
referto
Cina Cina Shanghai Oriental Sports Center (850 spett.)
Arbitri Stavridis (GRE)
Caputi (ITA)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
27 luglio 2011, ore 16:50
Grecia Grecia 14 – 11
(3-2, 5-3, 3-3, 3-3)
referto
Italia Italia Shanghai Oriental Sports Center (950 spett.)
Arbitri Tulga (TUR)
Borrell (ESP)

Shanghai
27 luglio 2011, ore 21:00
Russia Russia 12 – 13
(3-4, 3-3, 3-2, 3-4)
referto
Cina Cina Shanghai Oriental Sports Center (1.400 spett.)
Arbitri Margeta (SLO)
Flahive (AUS)

Finale 3º posto e 4º posto[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
29 luglio 2011, ore 16:00
Russia Russia 8 – 7
(4-0, 2-1, 2-6, 0-0)
referto
Italia Italia Shanghai Oriental Sports Center (1.000 spett.)
Arbitri Juhaz (HUN)
Rotsart (USA)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
29 luglio 2011, ore 21:00
Cina Cina 8 – 9
(2-2, 0-2, 4-4, 2-1)
referto
Grecia Grecia Shanghai Oriental Sports Center (1.600 spett.)
Arbitri Caputi (ITA)
Brgulian (MNE)

Tabellone 5º-8º posto[modifica | modifica wikitesto]

5º-8º posto 5º posto
27 luglio 2011 - 12:10
 Stati Uniti Stati Uniti   8  
 Canada Canada   4  
 
29 luglio 2011 - 09:30
     Stati Uniti Stati Uniti   5
   Australia Australia   10
7º posto
27 luglio 2011 - 15:30 29 luglio 2011 - 10:50
 Paesi Bassi Paesi Bassi   7  Canada Canada   7
 Australia Australia   12    Paesi Bassi Paesi Bassi   8


Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
27 luglio 2011, ore 12:10
Stati Uniti Stati Uniti 8 – 4
(2-2, 2-0, 2-1, 2-1)
referto
Canada Canada Shanghai Oriental Sports Center (250 spett.)
Arbitri Naumov (RUS)
Menendez (CUB)

Shanghai
27 luglio 2011, ore 15:30
Paesi Bassi Paesi Bassi 7 – 12
(1-4, 2-4, 3-3, 1-1)
referto
Australia Australia Shanghai Oriental Sports Center (900 spett.)
Arbitri Juhaz (HUN)
Balfanbayev (KAZ)

Finale 7º e 8º posto[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
29 luglio 2011, ore 09:30
Canada Canada 7 – 8
(2-0, 1-3, 3-4, 1-1)
referto
Paesi Bassi Paesi Bassi Shanghai Oriental Sports Center (200 spett.)
Arbitri Koryzna (POL)
Pinker (RSA)

Finale 5º e 6º posto[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
29 luglio 2011, ore 10:50
Stati Uniti Stati Uniti 5 – 10
(2-1, 0-4, 2-4, 1-1)
referto
Australia Australia Shanghai Oriental Sports Center (250 spett.)
Arbitri Deslieres (CAN)
Peris (CRO)

Tabellone 9º-12º posto[modifica | modifica wikitesto]

9º-12º posto 9º posto
25 luglio 2011 - 11:20
 Nuova Zelanda Nuova Zelanda   10  
 Cuba Cuba   11  
 
27 luglio 2011 - 10:50
     Cuba Cuba   7
   Ungheria Ungheria   12
11º posto
25 luglio 2011 - 12:40 27 luglio 2011 - 09:30
 Ungheria Ungheria   17  Nuova Zelanda Nuova Zelanda   7
 Spagna Spagna   13    Spagna Spagna   15


Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
25 luglio 2011, ore 11:20
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 10 – 11
(2-3, 4-3, 3-2, 1-3)
referto
Cuba Cuba Shanghai Oriental Sports Center (300 spett.)
Arbitri Ni (CHI)
Pinker (RSA)

Shanghai
25 luglio 2011, ore 12:40
Ungheria Ungheria 17 – 13
(5-3, 5-3, 4-3, 3-4)
referto
Spagna Spagna Shanghai Oriental Sports Center (450 spett.)
Arbitri Deslieres (CAN)
Wengenroth (SUI)

Finale 11º e 12º posto[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
27 luglio 2011, ore 09:30
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 7 – 15
(2-3, 1-6, 2-4, 2-2)
referto
Spagna Spagna Shanghai Oriental Sports Center (250 spett.)
Arbitri Deslieres (CAN)
Cabral (BRA)

Finale 9º e 10º posto[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
27 luglio 2011, ore 10:50
Cuba Cuba 7 – 12
(2-4, 3-2, 0-5, 2-1)
referto
Ungheria Ungheria Shanghai Oriental Sports Center (250 spett.)
Arbitri Wengenroth (SUI)
Rotsart (USA)

Tabellone 13º-16º posto[modifica | modifica wikitesto]

13º-16º posto 13º posto
23 luglio 2011 - 09:00
 Kazakistan Kazakistan   14  
 Uzbekistan Uzbekistan   13  
 
25 luglio 2011 - 10:00
     Kazakistan Kazakistan  9
   Brasile Brasile   5
15º posto
23 luglio 2011 - 10:50 25 luglio 2011 - 08:40
 Brasile Brasile   10  Uzbekistan Uzbekistan   5
 Sudafrica Sudafrica   9    Sudafrica Sudafrica  6


Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
23 luglio 2011, ore 09:00
Kazakistan Kazakistan 14 – 13
(4-2, 2-4, 4-2, 4-5)
referto
Uzbekistan Uzbekistan Shanghai Oriental Sports Center (450 spett.)
Arbitri Gonzalez (PUR)
Juhaz (HUN)

Shanghai
23 luglio 2011, ore 10:50
Brasile Brasile 10 – 9
(3-2, 3-1, 2-2, 2-4)
referto
Sudafrica Sudafrica Shanghai Oriental Sports Center (550 spett.)
Arbitri Alexandrescu (ROU)
Wengenroth (SUI)

Finale 15º e 16º posto[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
25 luglio 2011, ore 08:40
Uzbekistan Uzbekistan 5 – 6
(0-1, 2-2, 2-1, 1-2)
referto
Sudafrica Sudafrica Shanghai Oriental Sports Center (200 spett.)
Arbitri Gonzalez (PUR)
Menedez (CUB)

Finale 13º e 14º posto[modifica | modifica wikitesto]

Shanghai
25 luglio 2011, ore 10:00
Kazakistan Kazakistan 9 – 5
(2-1, 2-2, 2-0, 3-2)
referto
Brasile Brasile Shanghai Oriental Sports Center (250 spett.)
Arbitri Flahive (AUS)
Reemnet (NED)

Classifica Finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra
Oro Grecia Grecia
Argento Cina Cina
Bronzo Russia Russia
4 Italia Italia
5 Australia Australia
6 Stati Uniti Stati Uniti
7 Paesi Bassi Paesi Bassi
8 Canada Canada
9 Ungheria Ungheria
10 Cuba Cuba
11 Spagna Spagna
12 Nuova Zelanda Nuova Zelanda
13 Kazakistan Kazakistan
14 Brasile Brasile
15 Sudafrica Sudafrica
16 Uzbekistan Uzbekistan

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

Gol Marcatore Squadra
1rightarrow blue.svg 25 Blanca Gil Sorli Spagna Spagna
19 Ma Huanhuan Cina Cina
18 Ekaterina Prokofjeva Russia Russia
Wang Yi Cina Cina
17 Roberta Bianconi Italia Italia
Rita Kesthélyi Ungheria Ungheria
Iefke van Belkum Paesi Bassi Paesi Bassi
16 Barbara Bujka Ungheria Ungheria
Brownwyn Knox Australia Australia
Rowena Webster Australia Australia


Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) FINA press realeses, The draw of the World Championships Tournament has been decided, 15/04/11 (Fina.org URL consultato il 06 maggio 2011)
  2. ^ Tutti gli orari sono espressi in ora locale (UTC+8).

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

pallanuoto Portale Pallanuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallanuoto