Pallanuoto ai Campionati mondiali di nuoto 2013 - Torneo femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato mondiale di pallanuoto 2013
Torneo femminile
Competizione Campionati mondiali di pallanuoto
Sport Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Edizione XI
Organizzatore FINA
Date 21 luglio - 2 agosto
Luogo Spagna Barcellona
Partecipanti 16
Formula Fase a gironi, eliminaz. diretta
Impianto/i Piscinas Bernat Picornell
Risultati
Gold medal blank.svgOro Spagna Spagna
(1º titolo)
Silver medal blank.svgArgento Australia Australia
Bronze medal blank.svgBronzo Ungheria Ungheria
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Shanghai 2011 Kazan' 2015 Right arrow.svg

L'XI edizione del campionato mondiale di pallanuoto femminile si è svolta nell'ambito dei Campionati mondiali di nuoto 2013 a Barcellona, in Spagna, dal 21 luglio al 2 agosto.

Le gare del torneo si sono svolte nell'impianto della Piscine Bernat Picornell.

Hanno partecipato alla rassegna sedici squadre nazionali.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Come per il torneo maschile, anche in quello femminile è stata adottata una nuova formula. Tutte le squadre partecipanti, dopo una fase preliminare a gironi, si sono qualificate per la fase a eliminazione diretta. Gli incroci degli ottavi hanno visto le prime classificate contro le quarte e le seconde contro le terze[1].

Fase preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio dei gironi preliminari è stato effettuato insieme a quello del torneo maschile alle 12:00 del 24 febbraio 2013, a Barcellona, presso la sede dell'emittente statale TVE. Le sedici partecipanti erano suddivise nelle seguenti quattro fasce[2]:

Fascia 1 Fascia 2 Fascia 3 Fascia 4
Australia Australia Canada Canada Brasile Brasile Gran Bretagna Gran Bretagna
Spagna Spagna Cina Cina Grecia Grecia Kazakistan Kazakistan
Stati Uniti Stati Uniti Italia Italia Nuova Zelanda Nuova Zelanda Sudafrica Sudafrica
Ungheria Ungheria Russia Russia Paesi Bassi Paesi Bassi Uzbekistan Uzbekistan

L'esito del sorteggio è stato il seguente[3][4]:

Gruppo A Gruppo B Gruppo C Gruppo D
Paesi Bassi Paesi Bassi Australia Australia Canada Canada Brasile Brasile
Russia Russia Cina Cina Gran Bretagna Gran Bretagna Italia Italia
Spagna Spagna Nuova Zelanda Nuova Zelanda Grecia Grecia Kazakistan Kazakistan
Uzbekistan Uzbekistan Sudafrica Sudafrica Stati Uniti Stati Uniti Ungheria Ungheria

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Russia Russia 5 3 2 1 0 41 24 +17
2. Spagna Spagna 4 3 2 0 1 40 23 +17
3. Paesi Bassi Paesi Bassi 3 3 1 1 1 54 29 +25
4. Uzbekistan Uzbekistan 0 3 0 0 3 13 72 -59
# gara Data[5] Ora[6] Gara
1 21 luglio 09:30 Russia Russia 22-6 Uzbekistan Uzbekistan
8 21 luglio 21:30 Spagna Spagna 14-12 Paesi Bassi Paesi Bassi
15 23 luglio 20:10 Uzbekistan Uzbekistan 3-30 Paesi Bassi Paesi Bassi
16 23 luglio 21:30 Spagna Spagna 6-7 Russia Russia
21 25 luglio 17:30 Russia Russia 12-12 Paesi Bassi Paesi Bassi
24 25 luglio 21:30 Spagna Spagna 20-4 Uzbekistan Uzbekistan

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Australia Australia 6 3 3 0 0 45 10 +35
2. Cina Cina 4 3 2 0 1 35 21 +14
3. Nuova Zelanda Nuova Zelanda 2 3 1 0 2 22 35 -13
4. Sudafrica Sudafrica 0 3 0 0 3 10 46 -36
# gara Data[5] Ora[6] Gara
2 21 luglio 10:50 Australia Australia 15-4 Nuova Zelanda Nuova Zelanda
3 21 luglio 12:10 Cina Cina 17-2 Sudafrica Sudafrica
9 23 luglio 09:30 Sudafrica Sudafrica 7-13 Nuova Zelanda Nuova Zelanda
10 23 luglio 10:50 Australia Australia 14-5 Cina Cina
22 25 luglio 18:50 Australia Australia 16-1 Sudafrica Sudafrica
23 25 luglio 20:10 Cina Cina 13-5 Nuova Zelanda Nuova Zelanda

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Stati Uniti Stati Uniti 6 3 3 0 0 38 20 +18
2. Canada Canada 3 3 1 1 1 30 27 +3
3. Grecia Grecia 3 3 1 1 1 29 27 +2
4. Gran Bretagna Gran Bretagna 0 3 0 0 3 20 43 -23
# gara Data[5] Ora[6] Gara
4 21 luglio 13:30 Stati Uniti Stati Uniti 12-8 Grecia Grecia
5 21 luglio 17:30 Canada Canada 14-9 Gran Bretagna Gran Bretagna
11 23 luglio 12:10 Gran Bretagna Gran Bretagna 7-13 Grecia Grecia
12 23 luglio 13:30 Stati Uniti Stati Uniti 10-8 Canada Canada
17 25 luglio 09:30 Stati Uniti Stati Uniti 16-4 Gran Bretagna Gran Bretagna
18 25 luglio 10:50 Canada Canada 8-8 Grecia Grecia

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Ungheria Ungheria 6 3 3 0 0 48 17 +31
2. Italia Italia 4 3 2 0 1 26 22 +4
3. Kazakistan Kazakistan 2 3 1 0 2 23 32 -9
4. Brasile Brasile 0 3 0 0 3 16 42 -26
# gara Data[5] Ora[6] Gara
6 21 luglio 18:50 Ungheria Ungheria 20-6 Brasile Brasile
7 21 luglio 20:10 Italia Italia 9-7 Kazakistan Kazakistan
13 23 luglio 17:30 Kazakistan Kazakistan 9-5 Brasile Brasile
14 23 luglio 18:50 Ungheria Ungheria 10-4 Italia Italia
19 25 luglio 12:10 Ungheria Ungheria 18-7 Kazakistan Kazakistan
20 25 luglio 13:30 Italia Italia 13-5 Brasile Brasile

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone principale[modifica | modifica wikitesto]

Ottavi di finale Quarti di finale Semifinali Finale
                           
27 luglio 2013 - 09:30            
  A1 Russia Russia  22
29 luglio 2013 - 15:30
  B4 Sudafrica Sudafrica  3  
 Russia Russia  17
27 luglio 2013 - 18:50
   Canada Canada  9  
  C2 Canada Canada  14
31 luglio 2013 - 20:15
  D3 Kazakistan Kazakistan  8  
 Russia Russia  6
27 luglio 2013 - 10:50
   Australia Australia  9  
  B1 Australia Australia  25
29 luglio 2013 - 17:00
  A4 Uzbekistan Uzbekistan  2  
 Australia Australia  9
27 luglio 2013 - 21:30
   Grecia Grecia  5  
  D2 Italia Italia  12
2 agosto 2013 - 22:15
  C3 Grecia Grecia (rig.)  13  
 Australia Australia  6
27 luglio 2013 - 12:10
   Spagna Spagna  8
  B2 Cina Cina  10
29 luglio 2013 - 20:15
  A3 Paesi Bassi Paesi Bassi  11  
 Paesi Bassi Paesi Bassi  7
27 luglio 2013 - 20:10
   Ungheria Ungheria  11  
  D1 Ungheria Ungheria  14
31 luglio 2013 - 21:45
  C4 Gran Bretagna Gran Bretagna  5  
 Ungheria Ungheria  12
27 luglio 2013 - 13:30
   Spagna Spagna  13   Finale 3° posto
  A2 Spagna Spagna  18
29 luglio 2013 - 21:45 2 agosto 2013 - 16:30
  B3 Nuova Zelanda Nuova Zelanda  6  
 Spagna Spagna  9  Russia Russia  8
27 luglio 2013 - 17:30
   Stati Uniti Stati Uniti  6    Ungheria Ungheria  10
  C1 Stati Uniti Stati Uniti  14
  D4 Brasile Brasile  3  

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona
27 luglio 2013, ore 9:30
Russia Russia 22 – 3
(5–0; 7–2; 6–1; 4–0)
referto
Sudafrica Sudafrica Piscine Bernat Picornell (100 spett.)
Arbitri Ni (CHN)
Vogel (HUN)

Barcellona
27 luglio 2013, ore 10:50
Australia Australia 25 – 2
(6–0; 5–1; 5–1; 9–0)
referto
Uzbekistan Uzbekistan Piscine Bernat Picornell (100 spett.)
Arbitri Moller (ARG)
Littlejohn (GBR)

Barcellona
27 luglio 2013, ore 12:10
Cina Cina 10 – 11
(2–2; 2–4; 3–2; 3–3)
referto
Paesi Bassi Paesi Bassi Piscine Bernat Picornell (300 spett.)
Arbitri Bender (GER)
Flahive (AUS)

Barcellona
27 luglio 2013, ore 13:30
Spagna Spagna 18 – 6
(5–1; 4–2; 3–2; 6–1)
referto
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Piscine Bernat Picornell (450 spett.)
Arbitri Melliar (RSA)
Golijanin (SRB)

Barcellona
27 luglio 2013, ore 17:30
Stati Uniti Stati Uniti 14 – 3
(3–0; 7–1; 2–2; 2–0)
referto
Brasile Brasile Piscine Bernat Picornell (400 spett.)
Arbitri Makita (JPN)
Skovpina (UZB)

Barcellona
27 luglio 2013, ore 18:50
Canada Canada 14 – 8
(4–2; 5–1; 3–3; 2–2)
referto
Kazakistan Kazakistan Piscine Bernat Picornell (300 spett.)
Arbitri Taylan (TUR)
Williams (NZL)

Barcellona
27 luglio 2013, ore 20:10
Ungheria Ungheria 14 – 5
(4–2; 4–2; 2–0; 4–1)
referto
Gran Bretagna Gran Bretagna Piscine Bernat Picornell (450 spett.)
Arbitri Terepenka (CAN)
Drury (USA)

Barcellona
27 luglio 2013, ore 21:30
Italia Italia 12 – 13
(d.t.s.)
(2–2; 2–3; 1–2; 4–2 TS: 1–1; 0–0 rig: 2–3)
referto
Grecia Grecia Piscine Bernat Picornell (400 spett.)
Arbitri Margeta (SLO)
Borrell (ESP)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona
29 luglio 2013, ore 15:30
Russia Russia 17 – 9
(5-2; 3-1; 4-4; 5-2)
referto
Canada Canada Piscine Bernat Picornell (560 spett.)
Arbitri Bender (GER)
Peris (CRO)

Barcellona
29 luglio 2013, ore 17:00
Australia Australia 9 – 5
(3:1; 1:1; 2:2; 3:1)
referto
Grecia Grecia Piscine Bernat Picornell (500 spett.)
Arbitri Margeta (SLO)
Alexandrescu (ROU)

Barcellona
29 luglio 2013, ore 20:15
Paesi Bassi Paesi Bassi 7 – 11
(1-5; 0-2; 3-2; 3-2)
referto
Ungheria Ungheria Piscine Bernat Picornell (1800 spett.)
Arbitri Moller (ARG)
Taylan (TUR)

Barcellona
29 luglio 2013, ore 21:45
Spagna Spagna 9 – 6
(4-2; 1-2; 1-1; 3-1)
referto
Stati Uniti Stati Uniti Piscine Bernat Picornell (3300 spett.)
Arbitri Koryzna (POL)
Bianchi (ITA)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona
31 luglio 2013, ore 20:15
Russia Russia 6 – 9
(2-1; 1-3; 1-2; 2-3)
referto
Australia Australia Piscine Bernat Picornell (2200 spett.)
Arbitri Margeta (SLO)
Bianchi (ITA)

Barcellona
31 luglio 2013, ore 21:45
Ungheria Ungheria 12 – 13
(5-5; 4-4; 3-2; 0-2)
referto
Spagna Spagna Piscine Bernat Picornell (3200 spett.)
Arbitri Drury (USA)
Alexandrescu (ROU)

Finale 3º-4º posto[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona
2 agosto 2013, ore 16:30
Russia Russia 8 – 10
(3-3; 2-2; 2-3; 1-2)
referto
Ungheria Ungheria Piscine Bernat Picornell (1250 spett.)
Arbitri Drury (USA)
Bianchi (ITA)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona
2 agosto 2013, ore 22:15
Australia Australia 6 – 8
(1-2; 2-3; 1-1; 2-2)
referto
Spagna Spagna Piscine Bernat Picornell (4500 spett.)
Arbitri Koryzna (POL)
Bender (GER)

Tabellone 5º-8º posto[modifica | modifica wikitesto]

5º-8º posto Incontro per il quinto posto
31 luglio 2013 - 15:30
 Canada Canada  8  
 Grecia Grecia  12  
 
2 agosto 2013 - 20:45
     Grecia Grecia  12
   Stati Uniti Stati Uniti  15
Incontro per il settimo posto
31 luglio 2013 - 17:00 2 agosto 2013 - 15:00
 Stati Uniti Stati Uniti  12  Canada Canada  9
 Paesi Bassi Paesi Bassi  11    Paesi Bassi Paesi Bassi  12


Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona
31 luglio 2013, ore 15:30
Canada Canada 8 – 12
(1-5; 3-1; 1-5; 3-1)
referto
Grecia Grecia Piscine Bernat Picornell (400 spett.)
Arbitri Moller (ARG)
Taylan (TUR)

Barcellona
31 luglio 2013, ore 17:00
Stati Uniti Stati Uniti 12 – 11
(2-2; 4-3; 3-2; 3-4)
referto
Paesi Bassi Paesi Bassi Piscine Bernat Picornell (400 spett.)
Arbitri Peris (CRO)
Flahive (AUS)

Finale 7º-8º posto[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona
2 agosto 2013, ore 15:00
Canada Canada 9 – 12
(1-5; 2-3; 4-3; 2-1)
referto
Paesi Bassi Paesi Bassi Piscine Bernat Picornell (300 spett.)
Arbitri Vogel (HUN)
Naumov (RUS)

Finale 5º-6º posto[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona
2 agosto 2013a, ore 20:45
Grecia Grecia 12 – 15
(d.t.s.)
(4-4; 1-2; 1-3; 4-1; TS: 1-0; 0-1 rig: 1-4)
referto
Stati Uniti Stati Uniti Piscine Bernat Picornell (4400 spett.)
Arbitri Terepenka (CAN)
Taylan (TUR)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra
Oro Spagna Spagna
Argento Australia Australia
Bronzo Ungheria Ungheria
4 Russia Russia
5 Stati Uniti Stati Uniti
6 Grecia Grecia
7 Paesi Bassi Paesi Bassi
8 Canada Canada
9 Cina Cina
10 Italia Italia
11 Kazakistan Kazakistan
12 Nuova Zelanda Nuova Zelanda
13 Regno Unito Regno Unito
14 Brasile Brasile
15 Sudafrica Sudafrica
16 Uzbekistan Uzbekistan

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Fina.org, By-Laws: World Championship Tournament - Men Archiviato il 18 giugno 2010 in Internet Archive.. URL consultato in data 24 febbraio 2013.
  2. ^ (EN) Wolfgang Philipps, London semi-finalists to be top-seeded in Barcelona draws, in Waterpoloworld.com, 14/02/2013. URL consultato il 24 febbraio 2013.
  3. ^ (EN) Tim Hartog, Barcelona 2013 draw, in Waterpoloworld.com, 24/02/2013. URL consultato il 24 febbraio 2013.
  4. ^ Ecco i gironi dei mondiali, in Waterpolodevelopmentworld.com, 24/02/2013. URL consultato il 24 febbraio 2013.
  5. ^ a b c d (EN) Fina.org BCN2013 - Water Polo - Women's Schedule. URL consultato in data 25 febbraio 2013.
  6. ^ a b c d Tutti gli orari sono espressi in ora locale (UTC+1).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallanuoto Portale Pallanuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallanuoto