Super Ibérica de Rugby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Super Ibérica de Rugby
Logo della competizione
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione Unica
Organizzatore Superibérica Rugby S.A.
Date dal 24 aprile 2009
al 7 luglio 2009
Luogo Spagna Spagna
Partecipanti 6
Formula girone unico + play-off
Sede finale Stadio Teresa Rivero (Madrid)
Risultati
Vincitore Gatos de Madrid
(1º titolo)
Finalista La Vila Mariners

La Liga Superibérica de Rugby o SIR fu un torneo interconfederale di rugby a 15 riservato a franchise provenienti da Spagna, Portogallo e Gibilterra. Istituita nel 2008, essa vide alla partenza della prima edizione, tenutasi tra aprile e luglio 2009, solo sei franchise spagnole; la crisi economica giunta in Europa l'anno prima impedì l'espansione del torneo alle squadre portoghesi e nel 2010 la Lega Superiberica chiuse dopo una sola edizione di torneo. A vincere il trofeo furono i Gatos de Madrid, franchise della Capitale spagnola.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

A giugno 2008 l'ancora fresca qualificazione del Portogallo alla Coppa del Mondo di rugby 2007 in Francia aveva lasciato nel rugby spagnolo — la cui unica apparizione alla massima rassegna era vecchia di quasi un decennio, risalendo alla Coppa del Mondo di rugby 1999 in Galles — un complesso d'inferiorità nei confronti del più piccolo ma agguerrito coinquilino iberico[1]. La competizione, tuttavia, nacque già di fatto economicamente azzoppata dall'annuncio della crisi economica da parte dell'allora premier spagnolo Zapatero[1] nonostante fossero stati trovati sponsor di livello, a iniziare dalla stessa Canal+ che avrebbe garantito la copertura televisiva[1].

In aggiunta a ciò nacque una guerra tra il nuovo organismo, Superibérica S.A., e le federazioni circa il calendario, il compenso da corrispondere agli arbitri, gli organi disciplinari e altri aspetti di competenza federale[1].

Dalle 10 franchise previste, 4 erano dal Portogallo (tra cui le sezioni rugbistiche di Belenenses e Benfica) e una da Gibilterra[2] ma a causa dei citati dissidi e mancati accordi, la lega si ridusse a 6, tutte spagnole, basate su squadre già esistenti (per esempio i Gatos di Madrid si basarono fondamentalmente sugli organici di CRC Pozuelo e Cisneros).

L'unica edizione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2009 partì il 24 aprile con 6 franchise ai nastri di partenza che si affrontarono con la formula del girone all'italiana con gare di andata e ritorno, per un totale di 10 incontri ciascuna. Il punteggio adottato fu quello dell'Emisfero Sud, ovvero 4 punti a vittoria, 2 per il pari e 0 per la sconfitta, più eventuali bonus di un punto per la squadra che marcasse almeno 4 mete nell'incontro e la perdente con eventualmente 7 punti o meno di scarto.

Le prime 4 classificate disputarono la semifinale[3]; a fine stagione regolare esse risultarono essere, nell'ordine, i Mariners della provincia di Alicante, i Gatos di Madrid, i Korsariak, compagine del Paese Basco, e i catalani Almogavers. A vincere la semifinale il 3 luglio furono le prime due in classifica[4][5] le quali, nella successiva finale disputata nello stadio del Rayo Vallecano a Madrid, pareggiarono 28-28[6] anche se il titolo andò alla franchise madrilena la quale aveva realizzato due mete nell'incontro a fronte dell'unica degli alicantini[6].

La chiusura[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo ebbe un buon successo televisivo: a inizio 2010 Canal+ diffuse i dati d'ascolto dell'anno precedente e rilevò per la Superibérica uno share iniziale dell'1,4% per poi salire progressivamente fino ad attestarsi tra il 4,5 e il 5% durante tutta la stagione regolare, 6,5% nelle semifinali e 8,1% durante la gara di finale, persino un decimo di punto superiore allo share di Francia-Inghilterra del Sei Nazioni 2009[7]. Superibérica Rugby si dichiarava quindi fiduciosa circa lo sviluppo della lega e più in generale del rugby professionistico in Spagna e, verosimilmente, in Portogallo[7].

Al 2017 l'unica competizione transnazionale riservata alle squadre di club portoghesi e spagnole è la Coppa Iberica, istituita nel 1965.

Il torneo[modifica | modifica wikitesto]

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Le 6 squadre si affrontarono in gara di andata e ritorno tra il 24 aprile e il 27 giugno 2009; la stagione regolare fu disputata con il sistema del girone all'italiana. Le prime quattro classificate si affrontarono nella Final Four a Madrid: il terreno di tutte le gare di semifinale e le due finali per il titolo e il terzo posto furono disputate allo stadio Teresa Rivero nel quartiere di Vallecas, terreno di gioco interno della società calcistica Rayo Vallecano.

Per gli accoppiamenti di semifinale, le prime due squadre a scendere in campo furono la prima contro la quarta e, a seguire, la seconda contro la terza. Le vincitrici delle due semifinali si affrontarono per il titolo, mentre le sconfitte, nello stesso impianto , si incontrarono per la finale del terzo posto. Il regolamento prevedeva che a parità di punti segnati alla fine di ciascun incontro a eliminazione prevalesse il maggior numero di mete marcate: al termine della finale tra i Gatos de Madrid e La Vila Mariners il punteggio fu 28-28 e la squadra di Madrid prevalse per avere marcato una meta in più.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

24-4-2009 1ª/6ª giornata 29-5-2009
12-36 Cavaliers — Mariners 24-49
31-14 Gatos — Andalucía 16-33
24-17 Korsarioak — Almogàvers 10-21
15-5-2009 4ª/9ª giornata 20-6-2009
53-15 Gatos — Cavaliers 19-12
55-0 Korsarioak — Andalucía 25-10
39-16 Mariners — Almogàvers 9-23
2-5-2009 2ª/7ª giornata 6-6-2009
13-32 Almogàvers — Gatos 12-19
17-18 Cavaliers — Andalucía 26-15
29-29 Mariners — Korsarioak 15-25
23-5-2009 5ª/10ª giornata 27-6-2009
28-10 Almogàvers — Andalucía 19-25
29-8 Cavaliers — Korsarioak 14-24
35-12 Mariners — Gatos 37-28
9-5-2009 3ª/8ª giornata 13-6-2009
12-35 Andalucía — Mariners 8-36
36-7 Almogàvers — Cavaliers 13-27
17-22 Gatos — Korsarioak 18-12

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS B Pt
Play off.png 1. La Vila Mariners 10 7 1 2 320 189 131 6 36
Play off.png 2. Gatos de Madrid 10 7 0 3 262 188 74 5 33
Play off.png 3. Korsarioak 10 6 1 3 234 170 64 5 31
Play off.png 4. Almogàvers 10 4 0 6 192 197 -5 5 21
5. Vacceos Cavaliers 10 3 0 7 183 271 -88 4 16
6. Andalucía 10 2 0 8 123 299 -176 1 9

Fase a play-off[modifica | modifica wikitesto]

semifinali finale
3 luglio 2009
  La Vila Mariners   36  
  Almogàvers   20  
 
5 luglio 2009
      La Vila Mariners   28
    Gatos de Madrid   28
Finale 3º posto
3 luglio 2009 5 luglio 2009
  Gatos de Madrid   28   Almogàvers   9
  Korsarioak   9     Korsarioak   12


Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
3 luglio 2009, ore 19:45 UTC+2
Semifinale
La Vila Mariners 36 – 20 Almogàvers Stadio Teresa Rivero (2 000 spett.)
Arbitro Spagna Pedro Montoya

Madrid
3 luglio 2009, ore 21:45 UTC+2
Semifinale
Gatos de Madrid 28 – 9 Korsarioak Stadio Teresa Rivero (3 000 spett.)
Arbitro Portogallo Paulo L. Mourinha

Finale per il 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
5 luglio 2009, ore 17:45 UTC+2
Finale 3º posto
Korsarioak 12 – 9 Almogàvers Stadio Teresa Rivero (5 500 spett.)
Arbitro Spagna Paloma Loza

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
5 luglio 2009, ore 20 UTC+2
Finale
Gatos de Madrid 28 – 28 La Vila Mariners Stadio Teresa Rivero (5 500 spett.)
Arbitro Spagna Felix Villegas

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (ES) Juan Carlos Abad, Cuando desapareció la Copa Ibérica de rugby porque todos querían sacar tajada, in El Confidencial, 14 gennaio 2017. URL consultato il 13 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2017).
  2. ^ (ES) La primera Liga Superibérica arrancó ayer, in AS, 12 giugno 2008. URL consultato il 14 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2017).
  3. ^ (ES) Classifica dell'edizione 2009 della Liga Superibérica, su superibericarugby.com, Superibérica Rugby S.A.. URL consultato il 13 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2017).
  4. ^ (ES) Los Almogavers chocan con el muro de los Mariners, in Marca, 3 luglio 2017. URL consultato il 13 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2010).
  5. ^ (ES) El mejor Feijóo guía a los Gatos a la final de la Liga Superibérica, in Marca, 3 luglio 2017. URL consultato il 13 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 31 gennaio 2010).
  6. ^ a b (ES) Efe e Gregorio García, Los Madrid Gatos confirman su póker con la Liga Superibérica, in Marca, 5 luglio 2009. URL consultato il 13 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2009).
  7. ^ a b (ES) La SIR convence en TV, su superibericarugby.com, Superibérica Rugby S.A., 14 gennaio 2010. URL consultato il 14 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2011).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby