Coppa Iberica (rugby a 15)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa Iberica
Altri nomi(ES) Copa Ibérica
(PT) Taça Ibérica
SportRugby union pictogram.svg Rugby a 15
TipoSquadre di club
FederazioneFERFPR
PaeseSpagna Spagna
Portogallo Portogallo
OrganizzatoreFederación Española de Rugby e Federação Portuguesa de Rugby
CadenzaAnnuale
Aperturagennaio
Partecipanti2
FormulaGara unica
Storia
Fondazione1965
Numero edizioni38 al 2018
DetentoreValladolid
Record vittorieEl Salvador (5)

La Coppa Iberica (in portoghese Taça Ibérica; in spagnolo Copa Ibérica) è una competizione di rugby a 15 ispano-portoghese per squadre di club; nella sua versione più recente, in vigore dal 2013, si disputa in gara unica tra la squadra campione di Portogallo e quella campione di Spagna. Dalla citata edizione del 2013 la coppa si tiene a gennaio e vale per le squadre campioni della stagione precedente.

Istituita nel 1965, si è svolta con diverse formule e ha subito varie interruzioni. Al 2018 si è tenuta 38 volte e il club con il maggior numero di trofei è lo spagnolo El Salvador (5 vittorie). Detentore del trofeo, avendolo vinto nell'edizione più recente a dicembre 2017, è altresì il Valladolid, anch'esso spagnolo. Le vittorie di squadre dalla Spagna sono 22, quelle dal Portogallo 16.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La manifestazione nacque nel 1965 ma non ebbe mai un corso regolare: infatti nelle prime 7 edizioni, tenutesi fino al 1971, si svolse con la formula della final four tra due squadre spagnole (tra il 1965 e il 1970 la vincitrice e la finalista della Coppa del Re, nel 1971 la squadra campione di Spagna e la vincitrice della Coppa del Re) e due portoghesi (la squadra campione del Portogallo e la vincitrice della Coppa nazionale).

La competizione rimase non disputata per 12 anni finché nel 1983 fu riproposta con una nuova formula, che prevedeva che in gara unica a fine anno si incontrassero le due squadre campioni in carica dei due Paesi. Fino al 2006, negli anni pari la competizione fu ospitata dalla concorrente portoghese, in quelli dispari da quella spagnola. La prima edizione con tale formula fu disputata in Spagna in casa del Valencia che ospitò il CDU Lisbona il quale si aggiudicò l'incontro e la Coppa.

Nel 2007 si tornò alla formula della final four disputatasi a Lisbona, con le squadre campioni di Spagna e Portogallo che in semifinale affrontarono le seconde classificate del campionato limitrofo. A contendersi la vittoria furono le due compagini portoghesi di Agronomia e GD Direito.

Tale edizione della Coppa Iberica si svolse dopo la Coppa del Mondo di rugby 2007 cui il Portogallo aveva preso parte; sulla scia di tale risultato si sfruttò l'esigenza di una competizione professionistica per istituire una lega a franchise sul modello dell'allora Celtic League che trovò l'appoggio di Canal+ per la copertura televisiva[1]; tale nuova lega, la Super Ibérica, che vide la luce nel 2008, provocò l'abbandono della competizione che in tale anno non fu disputata; si tentò una nuova formula nel 2009, in concomitanza con la prima edizione della Super Ibérica, a otto squadre, le migliori quattro dei due campionati, che ricevette l'avallo di Rugby Europe ma che fu osteggiata da quei club spagnoli come El Salvador e CRC Pozuelo che avevano investito pesantemente nella Super Ibérica[1]. A quel punto anche tre su quattro dei club portoghesi interessati alla nuova formula, che avrebbe dovuto assumere la denominazione internazionale di Iberian Rugby Cup[1], si ritirarono e la competizione entrò di nuovo nel limbo, salvo essere ripresa nuovamente nel 2012 con l'organizzazione di una gara unica, da tenersi il 6 gennaio 2013, tra CDU Lisbona e Valladolid, campioni nazionali rispettivamente portoghese e spagnolo[1].

Tale è, al 2017, la formula vigente anche se è di tale anno uno studio per rivedere il regolamento per allargare la competizione a sei squadre, tre per Paese[2], benché non favorevolmente accolto da alcune compagini che preferiscono prepararsi per il torneo di qualificazione alla European Challenge Cup[2] oppure non sono attrezzate per gestire più competizioni.

Coppa Iberica femminile[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2017 si tiene anche l'edizione femminile della Coppa Iberica. La prima edizione, disputatasi nella città del rugby di Valle de las Cañas a Pozuelo de Alarcón (Comunità di Madrid) il 26 novembre, vide la vittoria delle rugbiste di casa dell'Olímpico de Pozuelo contro le portoghesi dello Sporting Lisbona per 27-15[3].

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Formato a final four
Edizione Sede Date Vincitore Secondo Terzo Quarto
1965 Spagna Madrid 26-28 febbraio 1965 Canoe CDU Lisbona Belenenses Santboiana
1966 Portogallo Lisbona 18-19 febbraio 1966 BUC Barcellona CDU Lisbona Belenenses
1967 Spagna Barcellona 17-19 febbraio 1967 Canoe CDU Lisbona BUC Académica
1968 Portogallo Coimbra 1º-3 febbraio 1968 Cisneros CDU Lisbona Académica Santboiana
1969 Spagna San Sebastián 14-16 febbraio 1969 CA San Sebastián CDU Lisbona Benfica Barcellona
1970 Portogallo Lisbona 27 febbraio - 1º marzo 1970 Barcellona Cisneros CDU Lisbona Académica
1971 Spagna Madrid 26-28 febbraio 1971 Benfica Canoe Técnico CA San Sebastián
Formato a gara unica
Edizione Sede Data Vincitore Finalista Dettagli
1983-84 Spagna Valencia 10 dicembre 1983 CDU Lisbona Valencia Valencia — CDU Lisbona 3-13
1984-85 Portogallo Lisbona 8 dicembre 1984 CDU Lisbona Santboiana CDU Lisbona — Santboiana 32-9
10ª 1985-86 Spagna Madrid 14 dicembre 1985 Cisneros CDU Lisbona Cisneros — CDU Lisbona 13-10
11ª 1986-87 Portogallo Lisbona 6 dicembre 1986 Benfica Arquitectura Benfica — Arquitectura 21-16
12ª 1987-88 Spagna Sant Boi de Llobregat 3 gennaio 1988 Santboiana Cascais Santboiana — Cascais 23-16
13ª 1988-89 Portogallo Lisbona 4 dicembre 1988 Benfica Arquitectura Benfica — Arquitectura 25-4
14ª 1989-90 Spagna Barcellona 9 dicembre 1989 Santboiana CDU Lisbona Santboiana — CDU Lisbona 13-6
15ª 1990-91 Portogallo Lisbona 8 dicembre 1990 Arquitectura CDU Lisbona CDU Lisbona — Arquitectura 16-25
16ª 1991-92 Spagna Valladolid 8 dicembre 1991 El Salvador Benfica El SalvadorBenfica 13-0
17ª 1992-93 Portogallo Cascais 6 dicembre 1992 Cascais Ciencias Cascais — Ciencias 12-11
18ª 1993-94 Spagna Getxo 19 dicembre 1993 Cascais Getxo Getxo — Cascais 19-21
19ª 1994-95 Portogallo Cascais 8 dicembre 1994 Ciencias Cascais Cascais — Ciencias 14-31
20ª 1995-96 Spagna Madrid 9 dicembre 1995 Arquitectura Cascais Arquitectura — Cascais 18-16
21ª 1996-97 Portogallo Lisbona 28 dicembre 1996 Cascais Santboiana Cascais — Santboiana 14-9
22ª 1997-98 Spagna Sant Boi de Llobregat 28 dicembre 1997 Académica Santboiana Santboiana — Académica 8-15
23ª 1998-99 Portogallo Lisbona 27 dicembre 1998 El Salvador Técnico Técnico — El Salvador 15-29
24ª 1999-2000 Spagna Valladolid 28 novembre 1999 GD Direito Valladolid Valladolid — Direito 16-20
25ª 2000-01 Portogallo Lisbona 9 dicembre 2000 Canoe GD Direito Direito — Canoe 11-26
26ª 2001-02 Spagna Valladolid 29 dicembre 2001 Benfica Valladolid Valladolid — Benfica 16-19
27ª 2002-03 Portogallo Lisbona 28 dicembre 2002 GD Direito Alcobendas Direito — Alcobendas 24-18
28ª 2003-04 Spagna Valladolid 28 dicembre 2003 El Salvador Belenenses El Salvador — Belenenses 40-34
29ª 2004-05 Portogallo Coimbra 4 giugno 2005 El Salvador Académica Academica — El Salvador 0-32
30ª 2005-06 Spagna Sant Boi de Llobregat 26 novembre 2005 Santboiana GD Direito Santboiana — Direito 26-20
31ª 2006-07 Portogallo Lisbona 16 dicembre 2006 Santboiana GD Direito Direito — Santboiana 16-22
Formato a eliminazione diretta
Edizione Sede Date Vincitore Secondo Dettagli
32ª 2007-08 Portogallo Ajuda 29 dicembre 2007 - 5 gennaio 2008 Agronomia GD Direito Agronomia — Direito 26-13
Formato a gara unica
Edizione Sede Data Vincitore Finalista Dettagli
33ª 2012-13 Spagna Valladolid 6 gennaio 2013 CDU Lisbona Valladolid Valladolid — CDU Lisbona 13-24
34ª 2013-14 Portogallo Lisbona 28 dicembre 2013 GD Direito Valladolid Direito — Valladolid 41-11
35ª 2014-15 Spagna Valladolid 28 dicembre 2014 Valladolid CDU Lisbona Valladolid — CDU Lisbona 32-8
36ª 2015-16 Portogallo Oeiras 9 gennaio 2016 GD Direito Valladolid Direito — Valladolid 22-12
37ª 2016-17 Spagna Valladolid 15 gennaio 2017 El Salvador GD Direito El Salvador — Direito 27-22
38ª 2017-18 Portogallo Lisbona 23 dicembre 2017 Valladolid CDU Lisbona CDU Lisbona — Valladolid 13-27

Vittorie per club[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie Club Edizioni
5 El Salvador 1991-92, 1998-99, 2003-04, 2004-05, 2016-17
4 Benfica 1971, 1986-87, 1988-89, 2001-02
GD Direito 1999-2000, 2002-03, 2013-14, 2015-16
Santboiana 1987-88, 1989-90, 2005-06, 2006-07
3 Canoe 1965, 1967, 2000-01
Cascais 1992-93, 1993-94, 1996-97
CDU Lisbona 1983-84, 1984-85, 2012-13
2 Cisneros 1968, 1985-86
Arquitectura 1990-91, 1995-96
Valladolid 2014-15, 2017-18
1 Académica 1997-98
Agronomia 2007-08
Barcellona 1970
BUC 1966
Ciencias 1994-95
CA San Sebastián 1969

Vittorie per Federazione[modifica | modifica wikitesto]

Federazione Vittorie Club
Spagna Spagna 21 El Salvador (5)
Santboiana (4)
Canoe (3)
Cisneros (2)
Arquitectura (2)
Valladolid (2)
Barcellona (1)
BUC (1)
Ciencias (1)
CA San Sebastián (1)
Portogallo Portogallo 16 Benfica (4)
GD Direito (4)
Cascais (3)
CDU Lisbona (3)
Académica (1)
Agronomia (1)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (ES) Juan Carlos Abad, Cuando desapareció la Copa Ibérica de rugby porque todos querían sacar tajada, in El Confidencial, 14 gennaio 2017. URL consultato il 13 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2017).
  2. ^ a b (ES) El futuro de la Copa Ibérica sigue en el aire, in Veintidós, 27 settembre 2017. URL consultato il 18 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2017).
  3. ^ (ES) Cristina Casillas, Olímpico de Pozuelo, primer campeón de la Copa Ibérica, in Marca, 26 novembre 2017. URL consultato il 18 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2017).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby