Stadio Olimpico Fišt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stadio Olimpico Fišt
Stadio olimpico di Soči
Fisht Olympic Stadium 2017.jpg
Informazioni
StatoRussia Russia
UbicazioneSoči
Inaugurazione2013[1]
Costo63,5 milioni di dollari
Mat. del terrenoErba
Dim. del terreno-
ProprietarioGoverno deӀӀa Federazione Russa
GestoreXXII Giochi olimpici invernali
ProgettoPopulous, Buro Happold
Uso e beneficiari
Calcio-
Capienza
Posti a sedere44 287
Mappa di localizzazione

Coordinate: 43°24′08.16″N 39°57′22″E / 43.402267°N 39.956111°E43.402267; 39.956111

Lo stadio Olimpico Fišt (in russo: Олимпийский стадион «Фишт»?, traslitterato: Olimpijskij stadion "Fišt") è uno stadio di Soči, in Russia, nel quale si sono svolte le cerimonie di apertura e di chiusura dei XXII Giochi olimpici invernali e degli XI Giochi paralimpici invernali. È situato nel distretto di Adler, nel nuovo Sochi Olympic Park, a pochi passi dal villaggio olimpico; la sua capacità è di 40.000 posti.[1] Inaugurato nel 2013, prende il nome dal vicino monte Fišt.[1]

Lo stadio è stato progettato per somigliare ad un guscio, per ricordare le glorie dell'arte Fabergé; le pareti e il tetto sono costituiti da una superficie di vetro continuato al fine di riflettere la luce solare dal mare durante il giorno. La vasca si apre a nord, consentendo una visione diretta delle montagne di Krasnaja Poljana, e il piano superiore è aperto a sud, consentendo una vista sul Mar Nero. Lo stadio è stato progettato dal The Populous Sport Venue Event Company and Buro Happold. Il progetto definitivo fu presentato nel settembre 2009.

Il suo costo è stato di 63,5 milioni di dollari, comprese le opere temporanee per le Olimpiadi. A partire dalla fine dei giochi la struttura funge da centro di formazione e sarà la sede degli incontri del Campionato mondiale di calcio 2018 che si disputeranno a Soči.[2]

Nel mese di ottobre 2013, la Banca centrale della Federazione Russa ha emesso una banconota commemorativa, di 100 rubli, dei Giochi Olimpici Invernali di Soči nella quale è raffigurato lo stadio.[3]

Eventi ospitati[modifica | modifica wikitesto]

FIFA Confederations Cup 2017[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2017 lo stadio ospita una fase del torneo della FIFA Confederations Cup 2017. Il sorteggio della fase a gironi è avvenuto il 26 novembre 2016.[4]

Data Ora (CET) Squadra #1 Ris. Squadra #2 Fase del torneo Spettatori
19 giugno 2017 18:00 Australia Australia 2 - 3 Germania Germania Girone B 28 605[5]
21 giugno 2017 21:00 Messico Messico 2 - 1 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Girone A 25 133[6]
25 giugno 2017 18:00 Germania Germania 3 - 1 Camerun Camerun Girone B 30 230[7]
29 giugno 2017 21:00 Germania Germania 4 - 1 Messico Messico Semifinali 37 923[8]

Coppa del Mondo FIFA 2018[modifica | modifica wikitesto]

Data Ora Squadra #1 Ris. Squadra #2 Fase del torneo Spettatori
15 giugno 2018 21:00 Portogallo Portogallo 3 - 3 Spagna Spagna Girone B 43 866[9]
18 giugno 2018 18:00 Belgio Belgio 3 - 0 Panama Panama Girone G 43 257[10]
23 giugno 2018 21:00 Germania Germania 2 - 1 Svezia Svezia Girone F 44 287[11]
26 giugno 2018 17:00 Australia Australia 0 - 2 Perù Perù Girone C 44 073[12]
30 giugno 2018 21:00 Uruguay Uruguay 2 - 1 Portogallo Portogallo Ottavi di finale 44 287[13]
7 luglio 2018 21:00 Russia Russia 2 - 2 (3-4 dcr) Croazia Croazia Quarti di finale 44 287[14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Notizie sullo Stadio Olimpico, su sochi2014.com (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2014).
  2. ^ (EN) Stadi del Campionato mondiale di calcio del 2018, su en.ria.ru.
  3. ^ (EN) Cento giorni all'inizio di Sochi 2014, su Populous.
  4. ^ (RUEN) Final draw date for 2018 World Cup and 2017 Confederations Cup set, su welcome2018.com. URL consultato il 10 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 18 giugno 2016).
  5. ^ Australia-Germania (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 19 giugno 2017.
  6. ^ Messico-Nuova Zelanda (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 21 giugno 2017.
  7. ^ Germania-Camerun (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 25 giugno 2017.
  8. ^ Germania-Messico (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 29 giugno 2017.
  9. ^ Portogallo-Spagna (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 15 giugno 2018.
  10. ^ Belgio-Panama (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 18 giugno 2018.
  11. ^ Germania-Svezia (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 23 giugno 2018.
  12. ^ Australia-Perù (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 26 giugno 2018.
  13. ^ Uruguay-Portogallo (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 30 giugno 2018.
  14. ^ Russia-Croazia (PDF), Fédération Internationale de Football Association, 7 luglio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]