SpaceGodzilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SpaceGodzilla
Godzilla - PS4-PS3 - Ultimate mayhem (E3 Trailer) - SG.png
Universo Godzilla
Nome orig. スペースゴジラ (SupēsuGojira)
Lingua orig. Giapponese
Autore Kensho Yamashita
Editore Toho
1ª app. 1994
1ª app. in Gojira VS Spacegojira
Ultima app. in Gojira VS Spacegojira
Interpretato da Ryō Haritani
Specie Ibrido godzillasaurus/alieno cristallino
Sesso maschio
Luogo di nascita pianeta sconosciuto (quando era solo una forma di vita cristallina)
Abilità generare cristalli energetici e un raggio atomico cristallino
Parenti

SpaceGodzilla (スペースゴジラ SupēsuGojira?) è un kaiju ("mostro misterioso") del cinema giapponese nemico di Godzilla che fece il suo debuto nel film Gojira VS Spacegojira, raffigurato da Ryō Haritani. L'idea d'un "Godzilla spaziale" ebbe origine nel 1978, e il personaggio fu modellato come omaggio a Biollante, il suo progenitore suggerito, avendo zanne sporgenti e un ruggito sibilante simile a quelli di quest'ultimo.[1] L'artista Shinji Nishikawa inizialmente visualizzava SpaceGodzilla come una creatura simile ad un drago, con enormi pinne dorsali simili ad ali.[2] Altri abbozzi per il proposto "AstroGodzilla" includevano un personaggio quadrupede e un mostro molto simile a Biollante affiancato da un orda di libellule cosmiche.[3] Il disegno finale era molto più simile alla forma finale assunta da Godzilla nel videogioco Super Godzilla, anch'esso concepito da Nishikawa.[2] Il direttore degli effetti speciali Koichi Kawakita decise di incorporare sul mostro un corno ornamentale per accennare al suo potere e suggerire che avesse la capacità d'usare il radar.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel suo film di debutto viene spiegato che SpaceGodzilla è nato in seguito all'assimilazione di una cellula di Godzilla da parte di una forma di vita aliena che si è poi fusa con un cristallo. Come questa cellula fosse entrata nello spazio rimane ambiguo, ma viene suggerito che potesse essere stato parte d'una spora di Biollante uscita dall'atmosfera o trasportata nello spazio da Mothra. SpaceGodzilla attacca un paio di basi spaziali per poi confrontarsi con M.O.G.U.E.R.A.. Arrivato sulla Terra, sconfigge Godzilla in un primo scontro imprigiando poi Godzilla Junior in una gabbia di cristallo. Una volta giunto a Fukuoka, il mostro fa crescere cristalli e affronta di nuovo M.O.G.U.E.R.A. riuscendo ad infilzarlo con l'arpione sulla coda. Affronta di nuovo Godzilla, contro cui combatte ad armi pari, ma M.O.G.U.E.R.A. distrugge i cristalli sulla schiena di SpaceGodzilla, permettendo così a Godzilla di eliminarlo.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ David Kalat, A Critical History and Filmography of Toho's Godzilla Series, 2nd, Jefferson, N.C., McFarland & Co., 2010, pp. 202–09, ISBN 978-0-7864-4749-7.
  2. ^ a b David Milne, "Shinji Nishikawa Interview", Kaiju Conversations (December 1995)
  3. ^ (JA) Koichi Kawakita, 平成ゴジラパーフェク [Heisei Godzilla Perfection], Dengeki Hobby Books, 2012, ISBN 4-04-886119-0.
  4. ^ David Milne, "Koichi Kawakita Interview I", Kaiju Conversations (December 1994)