Sofia di Borbone-Spagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corona Real Abierta 2.svg

Infanta Sofia di Spagna

Sofía de Borbón 2019 (cropped).jpg
L'Infanta Sofia di Borbone nel 2019
Infanta di Spagna
Stemma
Nome completo Sofía de Todos los Santos de Borbón y Ortiz
Trattamento Altezza Reale
Nascita Madrid, Spagna, 29 aprile 2007 (13 anni)
Dinastia Borbone di Spagna
Padre Filippo VI di Spagna
Madre Letizia Ortiz Rocasolano
Religione Cattolica
Firma Sofia spain sig.svg

Sofia, infanta di Spagna (nome di battesimo: Sofía de Todos los Santos de Borbón y Ortiz; Madrid, 29 aprile 2007) è la seconda figlia di Filippo VI di Spagna e di sua moglie, la regina Letizia.

Ha una sorella maggiore Leonor, principessa delle Asturie, ed è seconda nella linea di successione al trono di Spagna.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nascita e battesimo[modifica | modifica wikitesto]

L'infanta Sofía è nata il 29 aprile 2007[1] alle 16:50 nella Clinica Ruber di Madrid, in seguito a un parto cesareo. Alla nascita pesava 3,3 kg ed era alta 50 cm.[2] La sua nascita è stata annunciata dalla Famiglia Reale ai giornalisti tramite SMS. Come sua sorella, anche lei ha le cellule staminali del cordone ombelicale conservate in un centro privato dell'Arizona, come prevenzione.

La bambina è stata chiamata come la sua nonna paterna, Sofia di Grecia, che a sua volta fu chiamata così in onore della sua nonna paterna, Sofia di Prussia.[3]

Sofia è stata battezzata il 15 luglio 2007 nei giardini del Palazzo della Zarzuela, dal cardinale e arcivescovo Antonio María Rouco Varela. Come a sua sorella le è stato dato il cognome di de Todos los Santos, una tradizione della famiglia Borbone. Sua madrina è Doña Paloma Rocasolano, nonna materna, e suo padrino è Konstantin-Assen, principe di Vidin.[1]

Prima Comunione

Sofia ha ricevuto la sua Prima Comunione il 17 maggio 2017 nella parrocchia Asunción de la Nuestra Señora, ed è stata accompagnata dai suoi genitori Letizia e Felipe VI di Spagna, dalla sua sorella maggiore Leonor, dai suoi nonni, dal suo padrino Konstantin-Assen di Bulgaria, e da altri parenti.

Gioventù

La principessa, insieme alla sorella Leonor, frequenta campi estivi negli USA per imparare la lingua inglese. La madre ha imposto a entrambe le principesse un'educazione molto rigida: una dieta con cibo sano e nutriente (tale alimentazione è seguita anche alla mensa scolastica dell'istituto che frequentano le principesse), un coprifuoco non oltre le 22:00 e possibilità di navigare su Internet solo nel fine settimana.

Educazione[modifica | modifica wikitesto]

Sofia ha cominciato il suo primo anno di scuola il 14 settembre 2010 alla scuola Santa María de los Rosales a Aravaca, a Madrid. Suo padre è stato un alunno di questa scuola, così come la sorella maggiore.[4][5]

Titoli e trattamento[modifica | modifica wikitesto]

  • 29 aprile 2007 - attuale: Sua Altezza Reale, Doña Sofía de Todos los Santos de Borbón y Ortiz, Infanta di Spagna

Secondo il Decreto Reale 1368/1987, i figli e le figlie di un Principe o Principessa delle Asturie hanno diritto al titolo di Infante di Spagna e il trattamento di Altezza Reale.[6]

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Giovanni di Borbone-Spagna Alfonso XIII di Spagna  
 
Vittoria Eugenia di Battenberg  
Juan Carlos I di Spagna  
Maria Mercedes di Borbone-Due Sicilie Carlo Tancredi di Borbone-Due Sicilie  
 
Luisa d'Orléans  
Filippo VI di Spagna  
Paolo I di Grecia Costantino I di Grecia  
 
Sofia di Prussia  
Sofia di Grecia  
Federica di Hannover Ernesto Augusto III di Brunswick  
 
Vittoria Luisa di Prussia  
Sofia di Borbone  
José Luis Ortiz Velasco José Ortiz Pool  
 
Carmen Velasco Gutiérrez  
Jesús José Ortiz Álvarez  
María del Carmen Álvarez del Valle Eulalio Álvarez de la Fuente  
 
Plácida del Valle Arribas  
Letizia Ortiz Rocasolano  
Francisco Julio Rocasolano Camacho Miguel Rocasolano Cebrián  
 
María Camacho Rodríguez  
María Paloma Rocasolano Rodríguez  
Enriqueta Rodríguez Figueredo Enrique Rodríguez  
 
María Paloma Figueredo  
 

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) S.A.R. la Infanta Doña Sofía - Biografía, su Casa de Su Majestad el Rey de España. URL consultato il 18 febbraio 2018.
  2. ^ È nata la seconda figlia di Letizia e Felipe, in Corriere della Sera, 30 aprile 2007. URL consultato il 25 agosto 2014.
  3. ^ (ES) La segunda hija de los Príncipes de Asturias se llamará Sofía, in El País, 29 aprile 2007. URL consultato il 18 febbraio 2018.
  4. ^ (ES) El colegio de Leonor y Sofía: donde andar recto importa más que saberse la lección, su En Blau, 9 febbraio 2017. URL consultato il 18 febbraio 2018.
  5. ^ (EN) Princess Sofia Photos Photos: Infanta Sofia of Spain Attends Her First Day at School, in Zimbio, 14 settembre 2010. URL consultato il 18 febbraio 2018.
  6. ^ (ES) REAL DECRETO 1368/1987, de 6 de noviembre, sobre régimen de tirulos, tratamientos y honores de la Familia Real y de Jos Regentes. (PDF), Capitulo Primero, Art. 3.
    «Los hijos del Rey que no tengan la condición de Príncipe o Princesa de Asturias y los hijos de este Príncipe o Princesa serán Infantes de España y recibirán el tratamiento de Alteza Real.».

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]