Maria Giuseppina di Borbone-Spagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maria Giuseppina di Borbone-Spagna
Mengs - Infanta Maria Josefa.jpg
Infanta di Spagna, Principessa di Napoli e Sicilia
Stemma
Nome completo Maria Giuseppina Carmela
Nascita Gaeta, Regno di Napoli, 6 luglio 1744
Morte Palazzo Reale di Madrid, Madrid, Spagna, 8 dicembre 1801
Sepoltura Monastero dell'Escorial, Spagna
Padre Carlo III di Spagna
Madre Maria Amalia di Sassonia

Maria Giuseppina di Spagna, infanta di Spagna (Gaeta, 6 luglio 1744Madrid, 8 dicembre 1801), fu una Principessa di Napoli e Sicilia per nascita. All'ascesa di suo padre al trono spagnolo come Carlo III ella diventò una Infanta di Spagna. Nata e allevata a Napoli, arrivò in Spagna con la sua famiglia nel 1759, all'età di quindici anni. Visse alla corte di suo padre ed in seguito con suo fratello Carlo IV di Spagna. Rimase nubile.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

L'infanta Maria Giuseppina ritratta da Francisco Goya in uno schizzo preparatorio per il dipinto La famiglia di Carlo IV.

La Principessa Maria Giuseppina di Napoli e Sicilia nacque a Gaeta. Ricevé il nome della nonna materna, Maria Giuseppa d'Austria. Suo padre era stato Re di Napoli e Sicilia come parte di un'unione personale sin dal 1734. I suoi genitori si erano sposati nel 1738 e Maria Giuseppina fu la loro prima figlia a sopravvivere oltre i 5 anni di età. Quarto figlio dei suoi genitori, al momento della sua nascita aveva una sorella maggiore Maria Isabella Anna (1743–1749)

Nel 1759, con l'ascesa del padre al trono di Spagna, Maria Giuseppina assunse il titolo di infanta e di Altezza Reale. Nel 1768, morta la regina di Francia Maria Leszczyńska, si pensò di darla in moglie al re Luigi XV, ma il progetto non andò a buon fine (Luigi XV rifiutò a causa della troppo giovane età della ragazza, che aveva allora 24 anni) e la principessa non si sposò mai: dopo la morte di Carlo III nel 1788, rimase a vivere presso suo fratello, re Carlo IV, nella corte di Madrid dominata dalla cognata, Maria Luisa di Parma, nipote proprio di Luigi XV.

Morì all'età di 57 anni e venne sepolta nel Monastero dell'Escorial in San Lorenzo de El Escorial.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Luigi, il Gran Delfino Luigi XIV di Francia  
 
Maria Teresa di Spagna  
Filippo V di Spagna  
Maria Anna di Baviera Ferdinando Maria di Baviera  
 
Enrichetta Adelaide di Savoia  
Carlo III di Spagna  
Odoardo II Farnese Ranuccio II Farnese  
 
Isabella d'Este  
Elisabetta Farnese  
Dorotea Sofia di Neuburg Filippo Guglielmo del Palatinato  
 
Elisabetta Amalia d'Assia-Darmstadt  
Infanta Maria Giuseppina di Spagna  
Augusto II di Polonia Giovanni Giorgio III di Sassonia  
 
Anna Sofia di Danimarca  
Augusto III di Polonia  
Cristiana Eberardina di Brandeburgo-Bayreuth Cristiano Ernesto di Brandeburgo-Bayreuth  
 
Sofia Luisa di Württemberg  
Maria Amalia di Sassonia  
Giuseppe I d'Asburgo Leopoldo I d'Asburgo  
 
Eleonora del Palatinato-Neuburg  
Maria Giuseppa d'Austria  
Guglielmina Amalia di Brunswick-Lüneburg Giovanni Federico di Brunswick-Lüneburg  
 
Benedetta Enrichetta del Palatinato  
 

Titoli e trattamento[modifica | modifica wikitesto]

  • 6 luglio 1744 - 6 ottobre 1759 Sua Altezza Reale Principessa Maria Giuseppina di Napoli e Sicilia, Infanta di Spagna
  • 6 ottobre 1759 - 8 dicembre 1801 Sua Altezza Reale L'Infanta Dona Maria Josefa, Infanta di Spagna, Principessa di Napoli e Sicilia

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama dell'Ordine della regina Maria Luisa - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della regina Maria Luisa

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN173555174 · ISNI (EN0000 0001 2363 1313 · GND (DE1013629094 · BNE (ESXX1517615 (data) · CERL cnp01296902 · WorldCat Identities (ENviaf-173555174