Selma (Alabama)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Selma
city
Selma – Veduta
Una via del centro
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Alabama.svg Alabama
ConteaDallas
Territorio
Coordinate32°24′59″N 87°01′29″W / 32.416389°N 87.024722°W32.416389; -87.024722 (Selma)Coordinate: 32°24′59″N 87°01′29″W / 32.416389°N 87.024722°W32.416389; -87.024722 (Selma)
Altitudine38 m s.l.m.
Superficie37,4 km²
Abitanti19 814 (2014)
Densità529,79 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale36701–36703
Prefisso334
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Selma
Selma
Selma – Mappa
Sito istituzionale

Selma è un comune e capoluogo della contea di Dallas, nella Black Belt dello Stato dell'Alabama, negli Stati Uniti d'America. Situata sulle rive del fiume Alabama, la città ha una popolazione di 19.912.[1] La città è nota soprattutto per il Movimento per i diritti di voto degli anni sessanta e per le marce da Selma a Montgomery, la prima delle quali, che rimase nota come Bloody Sunday, ebbe luogo domenica 7 marzo 1965 e terminò la terza, svoltasi tra il 16 e il 17 marzo, durante il quale 25.000 persone arrivarono a Montgomery, a protestare per il diritto di voto. Questo attivismo generò l'attenzione nazionale per la giustizia sociale che portò, durante l'estate del 1965 all'approvazione da parte del Congresso del Voting Rights Act che autorizzava la sorveglianza federale e l'applicazione dei diritti costituzionali a tutti i cittadini.

Selma è stata un centro di scambi commerciali e città mercato durante gli anni del King Cotton nel sud degli Stati Uniti. È stata anche un importante centro nell'ambito cantieristico e nella produzione di armamenti durante la guerra civile, circondata da chilometri di fortificazioni terrestri. Le forze confederate insufficientemente equipaggiate furono sconfitte qui, durante la battaglia di Selma.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Selma[modifica | modifica wikitesto]

  • William Lehman (Selma, 5 ottobre 1913 – Miami Beach, 16 marzo 2005), politico
  • J. L. Chestnut (Selma, 16 dicembre 1930 – Alabama, 30 settembre 2008), attivista per i diritti civili
  • Chuck Davis (Selma, 18 aprile 1984), cestista
  • Edmund Pettus (Athens, 6 luglio 1821 - Hot Springs, 27 luglio 1907), soldato e legislatore
  • Michael Johnson (Selma, 7 febbraio 1987), giocatore di football americano
  • Benjamin Obomanu (Selma, 30 ottobre 1983), giocatore di football americano
  • Minnie Bruce Pratt (Selma, 12 settembre 1946), educatore, saggista e attivista per i diritti LGBT
  • Howard W. Gilmore (Selma, 29 settembre 1902 - a largo delle Isole Salomone, 7 febbraio 1943), comandante
  • John Melvin (Selma, 16 ottobre 1887 - 5 novembre 1917), luogotenente (il primo ufficiale navale a morire nella Grande Guerra)
  • Jeff Sessions (Selma, 24 dicembre 1946), politico
  • Jim Clark (17 settembre 1922 - Elba, 4 giugno 2007), sceriffo di Selma durante la campagna per i diritti di voto del 1965

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Annual Estimates of the Resident Population: April 1, 2010 to July 1, 2013, su census.gov. URL consultato il 7 giugno 2014.
  2. ^ United States Census Bureau, Census of Population and Housing, su census.gov. URL consultato il 10 agosto 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN124348929 · LCCN: (ENn81127564 · GND: (DE4433239-7
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America