Santiago Calatrava

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santiago Calatrava nel 2010

Santiago Calatrava Valls (Valencia, 28 luglio 1951) è un architetto, ingegnere e scultore spagnolo naturalizzato svizzero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Calatrava è conosciuto per il suo design organico, come per L'Umbracle nella sua Ciutat de les Arts i les Ciències a Valencia
L'interno della BCE Place Galleria, Toronto, illustra lo stile organico di Calatrava, con un soffitto a volta che ricorda un viale alberato
Il Padiglione Quadracci del Milwaukee Art Museum

Calatrava è nato nei pressi di Valencia, dove ha frequentato la Scuola di Arti e Mestieri e la Scuola di Architettura. Dopo la laurea, nel 1975, si è iscritto alla Scuola Politecnica Federale di Zurigo per conseguirne una seconda, in Ingegneria Civile. In questi anni Calatrava subisce l'influenza dello svizzero Le Corbusier, la cui cappella Notre Dame du Haut gli permette di esaminare come le forme complesse possano essere generate in architettura. Nel 1981, dopo aver completato la tesi di dottorato Sulla piegabilità delle strutture (Zur Faltbarkeit von Fachwerken), ha iniziato l'attività professionale di architetto ed ingegnere aprendo uno studio a Zurigo.

Lo stile di Calatrava combina la concezione visuale dell'architettura all'interazione con i principi dell'ingegneria: i suoi lavori spesso sono ispirati alle forme ed alle strutture che si trovano in natura. Ha inoltre progettato numerose stazioni ferroviarie.

Per quanto primariamente noto come architetto, Calatrava è anche scultore e pittore, sostiene che l'architettura sia un combinare tutte le arti. Ha anche realizzato il progetto del Fordham Spire di Chicago, grattacielo la cui costruzione è stata annullata nel 2010.

Calatrava ha inoltre progettato due dei tre ponti che attualmente attraversano il Trinity River di Dallas (Texas), mentre un terzo è in fase di disegno. Quando anche quest'ultimo sarà ultimato Dallas sarà l'unica città del mondo ad avere tre ponti di Calatrava, insieme a Reggio Emilia, dove all'inizio del 2007 sono stati ultimati i tre viadotti lungo il nuovo asse attrezzato. Sempre a Reggio Emilia è stata realizzata la Stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana, inoltre non molto lontano da queste quattro strutture, è in progetto la copertura del nuovo casello dell'autostrada A1.

Sua anche la realizzazione del progetto della World Trade Center Station per l'anniversario dell'11 settembre 2011.

Da architetto, si limita il più delle volte a produrre degli schizzi realizzati ad acquarello, sulla base dei quali il personale del suo studio sviluppa il progetto architettonico e strutturale.

Il 10 dicembre 2011, papa Benedetto XVI lo nomina consultore del Pontificio Consiglio della Cultura[1].

Maggiori opere[modifica | modifica wikitesto]

Opere compiute[modifica | modifica wikitesto]

In costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

La Bodega Ysios La Rioja Alavesa nei Paesi Baschi
Vista del Palazzo ad Oviedo

I progetti di Calatrava sono stati spesso oggetto di critica per ritardi nella realizzazione e per eccessivi costi rispetto ai budget previsti. A Valencia la realizzazione della Ciutat de les Arts i les Ciències (la Città delle Arti e delle Scienze) commissionata nel 1996, è durata 21 anni ed ha superato i costi iniziali di 587 milioni di euro con un incremento di oltre il 188% del budget iniziale di 311 milioni di euro, che è così quasi triplicato lasciando un buco nelle finanze della città di 700.000 euro[2].

All'architetto era stata notificata una citazione con la richiesta di 3,8 milioni di euro per danni erariali per le pecche di progettazione del Ponte della Costituzione che collega piazzale Roma alla stazione Santa Lucia a Venezia[3], accuse cadute con una sentenza del 2015. Il proprietario di una cantina nei Paesi Baschi, La Bodega Ysios, ha chiesto 2 milioni di euro di risarcimento per la ricostruzione del tetto dal quale entrava acqua[4].

Ad Oviedo, in Spagna, una sala conferenza, il Palacio de Congresos da lui progettata ha subito un crollo[5]. Ad Haarlemmermeer, vicino ad Amsterdam, i costi per la costruzione di tre ponti sono quasi raddoppiati[6] e milioni di manutenzione sono stati spesi dal 2004. A Bilbao dall'inaugurazione di un ponte di vetro 50 persone hanno già chiesto il risarcimento per danni causati dal fondo scivoloso[7].

Sempre a Bilbao nel progetto di un aeroporto, La Paloma, non è stata prevista la sala di attesa[8]. A Chicago il progetto di un ambizioso grattacielo, il Chicago Spire, è stato sospeso per problemi finanziari conseguenti la grande recessione[9]. A Roma, la realizzazione della città dello sport di Torvergata prevista per i mondiali di nuoto del 2009 è rimasta incompiuta.

Procedimenti giudiziari[modifica | modifica wikitesto]

Negligenze nella costruzione del Ponte della Costituzione[modifica | modifica wikitesto]

Per la costruzione del Ponte della Costituzione, il 13 agosto 2019 la Corte dei Conti ha condannato Calatrava in appello – dopo averlo precedentemente assolto in primo grado[10] – a pagare la somma di 78.000 in favore dell'Erario, essendo stato ritenuto responsabile di un aggravio dei costi dell'opera legati alla sottostimazione delle dimensioni di alcuni tubi (una «macroscopica negligenza»[11], secondo i giudici contabili) nonché in relazione ai tempi di usura dei gradini[12], che sono stati sostituiti dopo soli 4 anni (piuttosto che dopo i 20 preventivati da Calatrava), in quanto fortemente danneggiati[13].

La Corte dei Conti ha sottolineato che si è trattato di una negligenza[14]:

«(...) tanto più grave e meritevole di essere stigmatizzata in quanto proveniente da uno stimato professionista di fama mondiale di elevatissima competenza, con lunga e provata esperienza proprio nella costruzione di ponti.»

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • Medaglia d'oro 2005 AIA

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 15 aprile 1999 ha ricevuto:
Laurea Honoris Causa in Ingegneria Civile, indirizzo trasporti[15] - nastrino per uniforme ordinaria Laurea Honoris Causa in Ingegneria Civile, indirizzo trasporti[15]
— Università degli studi di Cassino

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Premio Principe delle Asturie per l'arte - nastrino per uniforme ordinaria Premio Principe delle Asturie per l'arte
— 1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nomine di consultori del Pontificio Consiglio della Cultura Archiviato il 21 september 2013 Data nell'URL non combaciante: 21 settembre 2013 in Internet Archive.
  2. ^ Calatrava y sus desmanes
  3. ^ Venezia, lo Stato chiede a Calatrava 3,8 milioni per danni all'Erario: «Troppi errori nel ponte sul Canale»
  4. ^ La Bodega Ysios fa causa all'architetto Calatrava
  5. ^ L'Archistar Calatrava deve pagare
  6. ^ Calatravabrug - Luit, Haarlemmermeer
  7. ^ Non toccate il ponte Zubizuri di Calatrava! L'architetto denuncia Bilbao
  8. ^ Perché gli architetti dovrebbero chiedere il feedback degli utenti
  9. ^ La crisi globale colpisce anche i grattacieli
  10. ^ "Assolto" il ponte di Calatrava, in Il Gazzettino, 18 marzo 2015. URL consultato il 13 agosto 2015 (archiviato il 13 agosto 2019).
    «Per la Corte, la frequenza e la sostituzione dei gradini "meglio sarebbero da ricondurre a un non corretto uso della struttura determinato ad esempio dalla circolazione con trascinamento di carretti". In definitiva, un'opera "complessa e soggetta a oscillazioni che non risultano essere state sottovalutate né in sede di progettazione né in fase di esecuzione".».
  11. ^ Venezia, l'architetto Calatrava condannato a pagare i danni per l'aggravio dei costi del quarto ponte sul Canal Grande, in la Repubblica, 13 agosto 2019. URL consultato il 13 agosto 2019 (archiviato il 13 agosto 2019).
  12. ^ Errori su Ponte, Calatrava condannato, in ANSA, 13 agosto 2019. URL consultato il 13 agosto 2019 (archiviato il 13 agosto 2019).
  13. ^ Alberto Zorzi, «Gradini sbagliati», Calatrava pagherà un mini risarcimento per il suo Ponte a Venezia, in Corriere del Veneto, 13 agosto 2019. URL consultato il 13 agosto 2019 (archiviato il 13 agosto 2019).
  14. ^ Venezia, archistar Calatrava condannato a risarcire 78mila euro per gli extra-costi del quarto ponte sul Canal Grande, in Il Fatto Quotidiano, 13 agosto 2019. URL consultato il 13 agosto 2019 (archiviato il 13 agosto 2019).
  15. ^ Ingegneria Civile, indirizzo trasporti arch. Santiago Calatrava Valls, dal sito dell'università Archiviato il 7 aprile 2010 in Internet Archive.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN37713693 · ISNI (EN0000 0001 2100 7138 · LCCN (ENn87877172 · GND (DE118849816 · BNF (FRcb13565150q (data) · ULAN (EN500020683 · NLA (EN35427432 · BAV ADV12474944 · NDL (ENJA01115884 · WorldCat Identities (ENn87-877172