Rocca di Samoclevo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rocca di Samoclevo
CALDES - Rocca di Samoclevo.jpg
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige
CittàCaldes
Coordinate46°22′25.3272″N 10°56′21.48″E / 46.373702°N 10.9393°E46.373702; 10.9393Coordinate: 46°22′25.3272″N 10°56′21.48″E / 46.373702°N 10.9393°E46.373702; 10.9393
Mappa di localizzazione: Trentino-Alto Adige
Rocca di Samoclevo
Informazioni generali
TipoCastello
Inizio costruzioneXII secolo
Condizione attualeRovine
Visitabile
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La Rocca di Samoclevo è un castello medievale ormai in rovina che si trova sulle pendici del Monte Vesa a 983 m s.l.m. sopra l'abitato di Samoclevo, frazione del comune di Caldes in provincia di Trento.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La rocca risale probabilmente a un periodo antecedente al XII secolo. Veniva usata come postazione per il controllo dei traffici commerciali lungo la val di Sole e come sede del Giudizio della zona. Inizialmente faceva parte dei domini dei Caldesio, in seguito passò ai Cagnò e infine ai Thun.

Col tempo la rocca perse di importanza, finché nel XVII secolo fu definitivamente abbandonata e cadde in rovina. Fu acquistata da contadini che ne trasformarono una parte in abitazioni rurali.

Dal 2006 è tutelata dalla sovrintendenza per i beni culturali della provincia di Trento, ma ad oggi non è ancora partito alcun progetto di risanamento.[1]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La Rocca di Samoclevo nell'opera Veduta di Caldes di Giovanni Battista Ferrari

La rocca era costituita originariamente soltanto da una casatorre quadrangolare. Nel '400 furono aggiunti una cappella, palazzi residenziali e delle mura a loro difesa. Dopo la riconversione ad uso rurale, solo i palazzi verso valle sono stati risanati e mantenuti abitabili, mentre le strutture vicino al mastio, compresa la cappella e le mura, sono state abbandonate ed usate anche come cava per materiale edilizio. Esse si trovano tutt'oggi allo stato di ruderi.

La rocca è raggiungibile con un sentiero dalla frazione di Samoclevo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alberto Mosca, «Valorizzate la Rocca di Samoclevo», su trentinocorrierealpi.gelocal.it, 11 novembre 2011. URL consultato l'8 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2017).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gorfer A., Guida dei castelli del Trentino, Trento, 1972.
  • Tabarelli G. M. e Conti F., Castelli del Trentino, Novara, 1981.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]