Reparto comando e supporti tattici "Taurinense"

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Reparto Comando e Supporti Tattici "Taurinense"
CoA mil ITA btg log taurinense.png
Stemma Reparto Comando e Supporti Tattici
Descrizione generale
Attiva1º novembre 1882 - oggi
NazioneRegno d'Italia, Repubblica Italiana
ServizioRegio Esercito, Esercito Italiano
TipoFanteria
RuoloTruppe da montagna
Guarnigione/QG(Torino)
Motto"Una Vis"
Parte di
Reparti dipendenti
  • 1 compagnia di supporto logistico,
  • 1 compagnia trasmissioni,
  • Alimentato da volontari in ferma breve
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il Reparto comando e supporti tattici della Brigata "Taurinense" ha il compito di assicurare il funzionamento del comando della brigata, per gli aspetti logistici e comunicazione. L'attuale comandante è il tenente colonnello Stefano Peroncini, dall'agosto 2015.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Torino il 1º ottobre 1975 dall'unificazione del quartier generale e della compagnia trasmissioni "Taurinense", quest'ultima costituita 1º luglio 1952 ed erede delle tradizioni del battaglione misto genio della divisione "Taurinense" sciolta nel 1943.
Nel 1993 assume la denominazione Reparto comando e supporti tattici, che inquadra oltre alla compagnia comando servizi e la compagnia trasmissioni anche la compagnia genio guastatori "Taurinense, fino ad allora autonoma.

Equipaggiamento[modifica | modifica wikitesto]

Il reparto dispone di mezzi per il trasporto sia di personale che delle stazioni radio, di gruppi elettrogeni per l'autosufficienza energetica.
L'equipaggiamento, l'armamento del reparto fanno parte dello standard delle forze armate.

Fanfara[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel 1965 dalla fusione delle fanfare del 4º Reggimento Alpini e del 1º Reggimento Artiglieria da Montagna, ha sede nella caserma "Monte Grappa" di Torino.
Dopo la riforma dell'Esercito è composta da sottufficiali e volontari in servizio permanente o in ferma breve e militari di leva.
Ha suonato in tutta Italia, in Piazza San Pietro al cospetto del Papa, ha partecipato a programmi televisivi, nella sua storia ha partecipato anche a manifestazioni all'estero, Albertville, Bad Reichenhall, Chambéry, La Chaux de Fonds, Losanna, Huesca.

Nel 1997 in occasione del Natale ha suonato a Mostar e a Sarajevo, in Bosnia nel 2000.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • [1] Sito Esercito Italiano - Scheda Reparto comando - Visto 9 dicembre 2008