Prima ti sposo poi ti rovino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Prima ti sposo, poi ti rovino
Prima ti sposo poi ti rovino DVD.png
George Clooney e Catherine Zeta Jones in una scena del film
Titolo originaleIntolerable Cruelty
Lingua originaleinglese, francese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2003
Durata100 min
Generecommedia, sentimentale
RegiaJoel ed Ethan Coen (accreditato il solo Joel)
SoggettoRobert Ramsey, Matthew Stone, John Romano
SceneggiaturaJoel ed Ethan Coen, Robert Ramsey, Matthew Stone
ProduttoreJoel ed Ethan Coen (accreditato il solo Ethan), Brian Grazer, Grant Heslov (coproduttore), James Whitaker (coproduttore), John Cameron (coproduttore), Robert Graf (produttore associato)
Produttore esecutivoJames Jacks, Sean Daniel
FotografiaRoger Deakins
MontaggioJoel ed Ethan Coen (accreditati collettivamente come Roderick Jaynes)
MusicheCarter Burwell
ScenografiaLeslie McDonald
CostumiMary Zophres
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Prima ti sposo, poi ti rovino (Intolerable Cruelty) è un film del 2003 diretto dai fratelli Coen.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Miles Massey è un avvocato benestante, mondano e di sucesso, specializzato in diritto matrimoniale, famoso soprattutto per i suoi inattaccabili contratti prematrimoniali notoriamente conosciuti come "Prematrimoniale Massey" la sua clientela vanta il jet set di Los Angeles in un mondo arido di donne che sposano uomini detestabili ma benestanti al solo scopo di mettere le mani sul loro patrimonio.

Rex Rexroth, miliardario che si è arricchito nel settore immobiliare, si rivolge a Miles per una causa di divorzio, ha tradito sua moglie Marilyn la quale ha pure un filmato del marito mentre era a letto in un albergo con la sua amante ottenuto per merito dell'investigatore privato che lei aveva assunto. Sebbene i due coniugi avessero concordato di avere un matrimonio aperto tollerando le reciproche infedeltà, Marilyn vuole il divorzio. Miles segue il caso insieme e al suo amico e collega Wrigley, convocando Marilyn e il suo avvocato nel loro studio per una riunione di mediazione e in breve tempo, a dispetto della sua professionalità, Miles rimane subito ammaliato dalla donna, che a sua volta non è del tutto indifferente al fascino dell'avvocato.

Marilyn non ha mai amato suo marito, per lei il matrimonio è solo un "investimento" infatti il suo obbiettivo è sempre stato quello di divorziare da Rex e ottenere metà dei suoi beni, ma Rex non intende lasciarle niente. Il caso va in tribunale e Rex ottiene il divorzio riuscendo a salvaguardare tutto il suo ingente patrimonio per merito di Miles che ha mandato in fumo il piano di Marilyn facendo in modo che tutti la vedessero come una manipolatrice e un'avida arrampicatrice sociale chiamando a testimoniare il barone Krauss Von Espy, concierge di un albergo a Canton Uri, lui stesso aveva aiutato Marilyn a sedurre Rex con lo scopo di sposarlo dato che cercava un marito ricco e facilmente manipolabile.

Marilyn adesso è una donna divorziata senza soldi, si fa ospitare a casa della sua amica Sara, ma non si arrende, pronta a sposare un altro facoltoso uomo da abbindolare. Intanto Miles, pur sentendosi realizzato nella carriera, capisce di non esserlo altrettanto nella vita privata, la sua esistenza ruota solo attorno al microuniverso del suo lavoro, non avendo al suo fianco una donna da amare. Riceve poi una visita di Marilyn accompagnata da Howard, il suo attuale fidanzato, ricco ereditiere texano, un uomo dall'aria rozza ma gentile. Hanno in programma di sposarsi, e Marilyn in segno di buona fede vuole che Miles possa redigere uno dei suoi famosi contratti prematrimoniali per salvaguardare il patrimonio di Howard in caso di divorzio. Miles dispiaciuto dal fatto che Marilyn abbia già in mente di sposare un altro uomo, rimane allibito dal suo improvviso cambiamento, arrivando anche a baciarla, ma mettendo in chiaro che se Howard sarà protetto da uno dei suoi contratti prematrimoniali lei non potrà mai mettere le mani sui suoi soldi se premedita realmente di divorziare anche da lui, ma la donna si dichiare realmente innamorata del suo futuro marito.

Miles e Wrigley vanno al matrimonio di Howard e Marilyn, per Miles è sempre più difficile tenere a freno la sua rabbia non accendo che la donna di cui è infatuato ha sposato un altro uomo, ma dopo la cerimonia Howard, come gesto d'amore, strappa il contratto prematrimoniale davanti a tutti gli ospiti, adesso non c'è più nulla che possa proteggerlo dalla moglie dichiarando di fidarsi cecamente di lei. Miles ritrova il suo buon umore, avendo capito che Marilyn ha solo manipolato Howard per indurlo a fidarsi di lei in modo da non avvalersi del contratto prematrimoniale, e che a breve divorzierà anche da lui portandogli via metà del suo patrimonio. Miles adesso è fiducioso sul fatto di avere ancora una possibilità di conquistare Marilyn.

Sono trascorsi 6 mesi, Wrigley e Miles vanno a Las Vegas per un convegno di avvocati divorzisti, e lì Miles incontra Marilyn che, com'era prevedibile, ha appena divorziato da Howard ottenendo la metà dei suoi beni, finalmente è diventata una donna ricca, ma non è soddisfatta come credeva, lei e Miles vanno a cena insieme confrontandosi sulla superficialità delle loro vite, entrambi hanno inseguito solo il successo e il denaro ma ora hanno capito di aver mancato gli obbiettivi più importanti, avendo preso coscienza che la loro è una vita senza amore. Marilyn è disperata avendo saputo da poco che Sara è morta per problemi di salute, alla fine Marilyn e Miles si sposano in una cappella scozzese con Wrigley come testimone di nozze. Miles ha pure preparato per lei uno dei suoi famosi contratti prematrimoniali per farle capire che la ama sinceramente e che non vuole il suo denaro. Miles e Marilyn trascorrono nella suite dell'albergo la loro prima notte di nozze, quest'ultima strappa il contratto prematrimoniale per dimostrargli che ha piena fiducia nel loro amore.

Durante il convegno Miles sorprende i presenti condannando la loro professione, dichiarando che il loro lavoro non ha fatto altro che fomentare il disprezzo e l'ostilita col solo scopo di ottenere un mero profitto, adesso Miles, follemente innamorato di sua moglie, ha capito quanto l'amore sia importante e ha deciso di lasciare il suo lavoro per dedicarsi alla beneficenza. Il suo discorso viene accolto con un applauso, infine Miles e Wrigley si stringono in un forte abbraccio. La felicità di Miles è destinata a durare poco, lui e Wrigley mentre sono al bar vedono in televisione una soap opera con Howard tra i protagonisti: lui non è un miliardario ma un semplice attore, il suo matrimonio con Marilyn era solo una messa in scena. Era Miles la "preda" che lei aveva preso di mira fin dall'inizio, aveva inscenato un falso matrimonio per farlo ingelosire ma soprattutto per fargli credere di aver ottenuto l'indipendenza economica, così Miles ingenuamente ha abbassato la guardia sposando una donna che a breve divorzierà da lui portandogli via i suoi beni, inoltre Sara non è morta. Miles è costretto a vivere a casa di Wrigley dato che Marilyn gli ha portato via la sua villa nella quale ora vive lei.

In realtà Marilyn si è già pentita di aver ingannato e ferito Miles, ormai ha capito di amarlo veramente ma il suo cinismo non le permette di dare spazio ai suoi veri sentimenti. Miles si è trasformato in un uomo avvilito, infine lui e Wrigley, esortati dal loro capo Herb Myerson, il quale ritiene che il modo vergognoso con cui Miles si è fatto abbindolare da Marilyn rappresenta un'onta sull'immagine del loro prestigioso studio legale, si rivolgono a un killer che lavora su commissione di nome Joe Fischietto, un uomo dall'aspetto minaccioso con problemi di asma, affidandogli l'incarico di uccidere Marilyn.

Miles, nel cuore della notte, riceve una notizia dall'avvocato di Rex: quest'ultimo è morto (a causa di un infarto nel bel mezzo di un bizzarro gioco orgiastico) e questo cambia la situazione, infatti Rex quando era sposato con Marilyn l'aveva nominata unica beneficiaria della sua immensa eredità, e anche dopo il divorzio non aveva ancora modificato i termini del testamento, dunque ora Marilyn è una ricca ereditiera, avendo quindi disponibilità economiche superiori a quelle del marito, e Miles non è più contrattualmente obbligato a cederle i suoi beni dato che Marilyn adesso è più ricca di lui, oltre a essere legalmente più vulnerabile dato che lei stessa aveva strappato il contratto prematrimoniale. Dato che non è più necessario ricorrere alla drastica soluzione di uccidere Marilyn, sia Wrigley che Miles raggiungono la villa di quest'ultimo per impedire a Joe di uccidere Marilyn, ignari che la loro vita è in pericolo: Joe infatti, pistola alla mano, cerca di ucciderli dato che Marilyn ha deciso di ricompensarlo con il doppio della cifra che Miles gli aveva promesso in cambio della sua morte, a patto che Joe uccida lo stesso Miles. Alla fine Miles acceca Joe con lo spray, e Joe muore sparandosi accidentalmente alla bocca avendo confuso la pistola per il suo inalatore per l'asma.

Marilyn e il suo avvocato si presentano allo studio di Miles e Wrigley per un accordo di mediazione, nello stesso posto dove Miles e Marilyn si sono conosciuti per la prima volta, tutti e due provano vergogna per le loro azioni, accecati dall'odio e dall'avidità si sono comportati male. Nonostante tutto si amano ancora e avendo capito che solo un gesto di fiducia può salvare il loro amore, Miles le mostra uno dei suoi contratti prematrimoniali, lui vuole continuare a stare con Marilyn spiegandole che per merito di quel documento lui non avrà mai accesso al denaro di sua moglie, ma Marilyn avendo capito di fidarsi veramente di Miles e che lui non vuole i suoi soldi, strappa il contratto e i due si baciano con passione, ora finalmente sono pronti a stare insieme mettendo da parte le paure e le insicurezze che per tanto tempo avevano impedito a entrambi di essere felici.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Questo film segna la seconda collaborazione di Clooney con i fratelli Coen (il primo fu Fratello, dove sei?) e la prima con Catherine Zeta Jones (l'anno successivo si ritroveranno in Ocean's Twelve).
  • L'incasso complessivo del film è stato di 120.217.409 dollari. [senza fonte]
  • Catherine Zeta Jones è approdata sul set appena qualche giorno dopo aver terminato le riprese di Chicago, incinta già di qualche mese.
  • Il personaggio interpretato da George Clooney è ossessionato dalla cura dei denti, così come il suo personaggio in Fratello, dove sei? era ossessionato dalla cura dei capelli.
  • La giudice di colore nella scena del primo divorzio di Marylin si chiama Marva Munson, come l'affittacamere di Ladykillers.
  • Il personaggio di Billy Bob Thornton parla velocissimo, per contrasto con la lentezza con cui il suo personaggio parlava in L'uomo che non c'era
  • Il "beep" delle apparecchiature mediche del socio anziano dello studio sono riprese direttamente dal suono di un segnale radar in 2001: Odissea nello spazio
  • Quando Joe Fischietto si spara per errore, il foro del proiettile nel vetro forma il disegno di un cuore.
  • In un cortocircuito beffardo, il programma televisivo al quale Miles sta assistendo casualmente quando capisce di essere stato truffato è, palesemente, la parodia di E.R. - Medici in prima linea, il telefilm che ha reso famoso George Clooney.
  • Ugualmente ironico è il fatto che il tormentone del film è la stipula di accordi prematrimoniali blindati e Catherine Zeta-Jones fu al centro delle cronache proprio per l’accordo prematrimoniale stipulato con il marito Michael Douglas, prima del loro matrimonio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema