Burn After Reading - A prova di spia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Burn After Reading - A prova di spia
Burn After Reading - Title.jpg
Titoli di testa del film
Titolo originale Burn After Reading
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2008
Durata 96 min
Rapporto 16:9
Genere commedia, drammatico
Regia Joel ed Ethan Coen
Soggetto Joel ed Ethan Coen
Sceneggiatura Joel ed Ethan Coen
Casa di produzione Mike Zoss Productions, Relativity Media, Studio Canal, Working Title Films
Distribuzione (Italia) Medusa Film
Fotografia Emmanuel Lubezki
Montaggio Roderick Jaynes
Musiche Carter Burwell
Scenografia Jess Gonchor
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Burn After Reading - A prova di spia (Burn After Reading) è un film del 2008 scritto e diretto dai fratelli Coen. Presentato fuori concorso, il film ha aperto la 65ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Distribuito negli Stati Uniti dalla Focus Features, è arrivato nelle sale italiane il 19 settembre 2008.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Osbourne Cox è un ex agente della CIA, licenziato a causa di ragioni politiche (mascherate con la scusa dell'alcolismo). Ormai senza lavoro, decide di scrivere le sue memorie degli anni passati alla CIA, ma per una serie di coincidenze queste finiscono nelle mani dei personal trainer Chad Feldheimer e Linda Litzke. I due decidono di ricattare Cox, sopravvalutando il contenuto dello scritto, cercando di estorcergli del denaro con il quale Linda potrà pagarsi costosi interventi di chirurgia plastica. Harry Pfarrer lega la storia poiché si scopre essere amante sia di Katie Cox, moglie di Osbourne, sia di Linda Litzke. Un'intricata serie di eventi casuali o dovuti a fraintendimenti, o a errate interpretazioni, porterà tutti i protagonisti in una insensata spirale di situazioni.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

È il primo film dei fratelli Coen senza la collaborazione del direttore della fotografia Roger Deakins, che lavora con loro dal 1991, quando girarono Barton Fink - È successo a Hollywood. Il suo posto è stato preso da Emmanuel Lubezki.[1]

L'attrice Tilda Swinton ha dichiarato di aver basato il suo taglio di capelli su quello di Edna Caprapall, personaggio de I Simpson.[2]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Burn After Reading: The Coens go back to their kooky roots, in Empire, 30 dicembre 2007.
  2. ^ Amy Verner, Bad hair days welcomed on set of Coen brothers film, in The Globe and Mail, 8 settembre 2008. URL consultato il 14 settembre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN182839982
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema