Pinacoteca civica di Caravaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pinacoteca civica di Caravaggio
Palazzo Gallavresi, stairway.jpg
Lo scalone d'onore del Palazzo Gallavresi, sede della quadreria comunale di Caravaggio.
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàCaravaggio
IndirizzoPiazza Giuseppe Garibaldi
Caratteristiche
TipoPinacoteca
Periodo storico collezioniXV secolo - XIX secolo
Istituzione1967
Apertura1967

Coordinate: 45°29′50.04″N 9°38′39.29″E / 45.497233°N 9.644247°E45.497233; 9.644247

La pinacoteca civica di Caravaggio, in Lombardia, è costituita dalla quadreria di proprietà della città, e consiste di un'esposizione permanente ospitata all'interno del Palazzo Gallavresi, attuale sede dell'amministrazione comunale.[1]

Le opere presenti includono dipinti di Nicola Moietta e Cristoforo Ferrari de' Giuchis, risalenti al XVI secolo; di altri autori del XVII e del XVIII secolo; e di Luigi Cavenaghi e Giovanni Moriggia, del XIX secolo.[1]

Oltre ai numerosi dipinti, il palazzo ospita anche un busto di Enrico Pancera raffigurante Emilio Gallavresi, deputato caravaggino per il Partito Socialista Italiano nella seconda metà del XIX secolo.[2]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Lista parziale delle opere:

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 ha ospitato una mostra sull'artista Caravaggio.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Pinacoteca Civica Caravaggio, su fondoambiente.it. URL consultato il 20 aprile 2020.
  2. ^ a b c Domenica 6 novembre Palazzo Gallavresi pinacoteca civica (PDF), su comune.caravaggio.bg.it, 2 novembre 2016. URL consultato il 20 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2020).
  3. ^ Il «Fanciullo morso da un ramarro» A Palazzo Gallavresi c'è Caravaggio, in Eco di Bergamo, Bergamo, 11 Novembre 2010. URL consultato il 20 aprile 2020.