Chiesa di Santa Elisabetta (Caravaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di Santa Elisabetta
Caravaggio, santa Elisabetta.jpg
Uno scorcio della facciata della Chiesa di Santa Elisabetta.
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàCaravaggio
Religionecristiana cattolica di rito romano
Diocesi Cremona
Stile architettonicobarocco
Inizio costruzionecirca 1600

Coordinate: 45°29′52.26″N 9°38′42.94″E / 45.49785°N 9.64526°E45.49785; 9.64526

La chiesa di Santa Elisabetta (risalente all'incirca al 1600) è un edificio di culto situato nel centro storico di Caravaggio, in Lombardia, a poche decine di metri dalla chiesa parrocchiale; vi sono annessi un campanile coevo ed un edificio che fu sede del monastero delle Agostiniane, la cui presenza in città è testimoniata a partire dal 1480. Il monastero venne chiuso nel 1805, durante la dominazione francese; le monache estromesse si trasferirono a Crema, nel monastero di Santa Maria.

La facciata barocca della chiesa è stata attribuita all'architetto caravaggino Fabio Mangone. L'interno presenta una sola navata, che termina in un ricco altare; il coro ospita un crocefisso ligneo del XVII secolo, precedentemente ospitato nella scomparsa Chiesa di San Defendente.

Il chiostro dell'ex convento, costruito in mattoni senza intonaco, è attualmente parte della casa parrocchiale; il cortile interno è cinto su tre lati da un portico con volte a crociera. Risale al XIX secolo l'erezione di un muro che ha di fatto diviso l'antico cortile in due parti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]