Enrico Pancera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Enrico Pancera (Caravaggio, 1882Milano, 1971) è stato uno scultore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

E.Pancera
Monza, monumento ai Caduti

Rimasto orfano durante la prima adolescenza, Pancera si trasferì da giovane a Milano, dove lavorò presso E. Pierotti (un formatore di gesso) e frequentò la scuola d'Arte Applicata del Castello Sforzesco. Successivamente si iscrisse all'Accademia di Brera, dove ebbe come maestri Giuseppe Mentessi, Guido Tallone e soprattutto lo scultore Enrico Butti, che fu una figura di riferimento soprattutto nei primi anni di attività.

Pancera insegnò presso l'Accademia Carrara di Bergamo. Realizzò numerose opere scultoree, sia piccole sia monumentali, in prevalenza di destinazione cimiteriale.

La sua più importante committenza pubblica fu quella per la realizzazione del monumento ai Caduti di Monza, frutto di un tormentato concorso, vinto nel 1923. Il monumento venne inaugurato nel 1932.

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Elenco dei musei ed enti che espongono opere dell'artista:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo E. Accetti, Enrico Pancera da Caravaggio, il monumento ai Caduti di Monza, Milano: Rizzoli, 1932.
  • Pietro Tirloni, Enrico Pancera. Scultore, editrice Ecra - Edizioni del Credito Cooperativo, 1995.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]