Pier Francesco Loche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pier Francesco Loche, in secondo piano terzo da sinistra, ai tempi di Avanzi

Pier Francesco Loche (Sassari, 27 dicembre 1958) è un comico, attore e musicista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomato al liceo classico e iscritto presso la Facoltà di Lettere e Filosofia a Cagliari, esordisce giovanissimo come comico e come musicista rispettivamente con Benito Urgu, Piero Marras e Giuliano Salis. Dopo esperienze poliedriche in tutta la Sardegna, sia come solista che con varie compagnie, continua a formarsi musicalmente nei seminari di Jack DeJohnette.

Diviene conosciuto al grande pubblico grazie alla partecipazione ai programmi televisivi Avanzi e Tunnel sulla terza rete RAI, creando personaggi popolari, a cui seguirà la fiction Disokkupati su Rai 2 e la partecipazione al programma La posta del cuore, sempre su Rai Due. Fino ad oggi ha scritto, partecipato o diretto innumerevoli spettacoli musicali, comici e teatrali.

Nel novembre del 2006 dalla sua frase Truffa-truffa-ambiguità ha preso nome un'indagine del Gruppo Anticrimine Tecnologico della Guardia di Finanza.[1]

Partecipazioni televisive[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN233379446 · SBN IT\ICCU\MODV\594014