Disokkupati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disokkupati
Paese Italia
Anno 1997
Formato serie TV
Genere sitcom
Stagioni 1
Episodi 40
Durata 25 min (episodio)
Lingua originale italiano
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio
Crediti
Ideatore Pierfrancesco Loche
Regia Franza Di Rosa
Interpreti e personaggi
Casa di produzione Rai Fiction
Prima visione
Prima TV Italia
Dal 26 ottobre 1997
Al 20 dicembre 1997
Rete televisiva Rai 2

Disokkupati è una serie televisiva italiana.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie è di genere sitcom ed è ideata da Pier Francesco Loche. Andò in onda in prima visione su Rai 2 nel 1997, e nel 2010 è stata replicata da Rai Premium.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Amelio Spina è un uomo anziano, che per arrotondare la pensione decide di subaffittare i locali di una piccola casa a dei giovani disoccupati: Caterina, Ignazio Settimo Porcu e Speranzo Zammataro. I tre tentano di trovare lavoro ed arrangiarsi come possono.

A rompere un po' la routine quotidiana a casa Spina ci pensano le incursioni di Mario, un tassista imbottigliato in un eterno ingorgo stradale e la cui macchina "comunica" con la finestra di casa Spina, di Ketty, la vicina di casa di Spina, ex figlia dei fiori e dell'assistente sociale Cesca, donna dalle strampalate idee con le quali cerca di risollevare le sorti dei giovani disoccupati.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Amelio Spina: Un anziano pensionato. È lui che decide di subaffittare i locali della sua casa, già piccola, agli altri tre protagonisti. Nonostante convivano, lui li mal tollera e spera che prima o poi se ne vadano, magari con un lavoro.
  • Ignazio Settimo Porcu: Sardo, laureato in economia e commercio (lo si vede molto spesso fare i conti con un pallottoliere), Porcu si occupa del bilancio di casa Spina. È quello più assennato dei tre disoccupati, sempre pronto a dare un consiglio quando ce n'è bisogno. Inoltre è quello che si occupa di fare la spesa al "Discount" sotto casa, cedendo a volte anche alle "trappole" delle promozioni di quel luogo.
  • Caterina: Romana, Caterina è laureata in giurisprudenza. Lei è la tipica ragazzetta piena di vitalità, che sa risolvere le situazioni spinose grazie anche al suo fascino e alla sua parlantina. Assidua frequentatrice di locali notturni, a volte sfrutta le sue conoscenze per dare qualche lavoretto agli altri due.
  • Speranzo Zammataro: È siciliano. In costante ricerca di lavoro, accetta qualsiasi posto pur di sposare la sua amata Angelina (interpretata da Manuela Arcuri), con la quale ha delle visioni che lo ritraggono con lei in abito nuziale e in qualche situazione romantica. Puntualmente però le visioni vengono interrotte dall'arrivo brusco dei due fratelli di Angelina, molto protettivi nei confronti della ragazza.
  • Ketty: La vicina di casa di Spina. Un'ex figlia dei fiori le cui conseguenze si vedono sul volto devastato e sull'andatura barcollante, ogni volta che entrava si faceva annunciare dal grido: "Spina! Spina!". Aveva anche una sua interiezione, uno dei pochi tormentoni della serie, che era "Te lo giuro sui Beatles", facendo mostrare le quattro dita quando voleva dire che quello che diceva era vero.
  • Cesca l'assistente sociale: Personaggio interpretato anch'essa da Francesca Reggiani, l'assistente sociale era una donna abbastanza invadente ed insopportabile che ogni tanto appariva in casa Spina con delle idee strampalate che a suo dire erano adatte per risollevare le sorti di Spina e degli altri tre.
  • Mario: Tassista romano imbottigliato in un perenne traffico, guida un taxi sempre fermo allo stesso punto, ovvero alla finestra di casa Spina, a volte la apriva per parlare un po' con i tre e condividere con loro le ultime news sulla città. Anche lui aveva una sua interiezione, ovvero il "grado della scala Rutelli", quando si riferiva a degli eventi disastrosi in città che impedivano la normale viabilità.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione