Piccola stella senza cielo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piccola stella senza cielo
ArtistaLuciano Ligabue
Autore/iLuciano Ligabue
GenerePop rock
Pop
Pubblicazione
IncisioneLigabue
Data11 maggio 1990
EtichettaWarner Music Italy
Durata3:56
Ligabue – tracce

Piccola stella senza cielo è un brano musicale scritto e composto da Luciano Ligabue incluso in Ligabue, album d'esordio del cantante, pubblicato nel 1990.

La versione del 2003[modifica | modifica wikitesto]

Piccola stella senza cielo
ArtistaLuciano Ligabue
Tipo albumSingolo
Pubblicazione2003
Album di provenienzaGiro d'Italia
GenerePop rock
Pop
EtichettaWarner Music Italy
ProduttoreLuciano Ligabue, Fabrizio Barbacci
ArrangiamentiLigabue
FormatiCD
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia (1)[1]
(vendite: 15 000+)
Dischi di platinoItalia Italia (1)[2]
(vendite: 50 000+)
Luciano Ligabue - cronologia
Singolo precedente
(2003)

Nel 2003, per la promozione dell'album Giro d'Italia, è stata registrata una nuova versione del brano e pubblicata come singolo.

Il video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video per la versione 2003 è stato girato dal regista Giangi Magnoni a Venezia, soprattutto nei sestieri di Cannaregio e Castello (fa eccezione solo la ripresa del Ponte di Rialto), e segue le vicende di una bambina che gioca con una biglia di vetro per una città surreale e deserta, in cui le gondole fluttuano da sole a mezz'aria. L'ultima scena è ripresa nel Campo dell'Abbazia, un campo che si trova nel sestriere di Cannaregio vicino alla Sacca della Misericordia da cui in realtà non è possibile vedere il campanile di San Giorgio, aggiunto sullo sfondo in digitale, così come il bacino di San Marco, che si trova molto più a Sud.

Il videoclip è stato inserito nei DVD Secondo tempo del 2008 e Videoclip Collection del 2012, quest'ultima distribuita solo nelle edicole.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Piccola stella senza cielo (album version) – 6:13
  2. Piccola stella senza cielo (radio edit) – 4:35

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

La Banda
Altri musicisti

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003 è stata reinterpretata da Dolcenera e inserita nel suo album d'esordio Sorriso nucleare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ricerca con "Online", "--" e "Ligabue", in Archivio certificazioni, FIMI.it. URL consultato il 6 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2015).
  2. ^ Vedi nota 1

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock