Su e giù da un palco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Su e giù da un palco
album dal vivo
ArtistaLuciano Ligabue
Pubblicazione8 maggio 1997[1]
Durata61:49 (CD 1)
58:02 (CD 2)
Dischi2
Tracce14 (CD 1)
15 (CD 2)
GenerePop rock[2]
EtichettaWEA Italiana
ProduttoreFabrizio Barbacci, Luciano Ligabue
ArrangiamentiLigabue e La Banda[1]
Registrazionegiugno 1996, durante il tour Buon compleanno Elvis[1]
Formati2 CD, 2 MC, 3 LP
Certificazioni originali
Dischi di platinoItalia Italia (10)[4]
(vendite: 1 000 000+)
Certificazioni FIMI (dal 2009)
Dischi di platinoItalia Italia[3]
(vendite: 60 000+)
Luciano Ligabue - cronologia
Album precedente
(1995)
Album successivo
(1998)
Singoli
Recensioni professionali
RecensioneGiudizio
AllMusic[6]

Su e giù da un palco è il primo album dal vivo del rocker italiano Luciano Ligabue, pubblicato dall'etichetta discografica WEA Italiana su doppio CD, doppia musicassetta e triplo LP nel 1997.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il sesto della discografia, contiene alcuni dei brani di maggior successo dell'artista, registrati dal vivo durante il Buon compleanno Elvis! Tour svoltosi nell'estate del 1996,[1] oltre a 3 pezzi inediti registrati in studio.

Prima tournée e primo disco del cantautore insieme al suo nuovo gruppo denominato "La Banda", che collabora anche agli arrangiamenti dei brani presentati, in cui le chitarre diventano il solo elemento portante della melodia, mentre scompaiono le tastiere.[7][8]

Tra i musicisti ospiti, Mick Taylor, ex chitarrista dei Rolling Stones, che suona un assolo in Hai un momento, Dio?.[6][8][9]

Gli inediti[modifica | modifica wikitesto]

Tutti registrati allo studio Esagono di Rubiera, il primo nell'ottobre 1996, gli altri due nell'aprile del 1997.

Primo singolo estratto dall'album, è una ballata rock[10] scritta, e dedicata post mortem, per il grande amico e giornalista musicale Stefano Ronzani,[11] come tentativo per trasmettergli una qualche speranza negli ultimi giorni della sua grave malattia terminale.[12][13][14]
Secondo singolo estratto, pezzo rock in cui Ligabue parla di come personalmente senta e interpreti il mestiere del cantante e di come invece questo sia percepito dal pubblico.[13]
  • Ultimo tango a Memphis
Cover del brano Suspicious Minds di Elvis Presley, è l'ennesima citazione/tributo di Ligabue al cantante statunitense,[13] a cui anche il testo italiano fa riferimento. Con la canzone Ligabue vuol rispondere definitivamente alle critiche di chi, da una parte lo dipinge come un fan di Elvis (soprattutto dopo l'album Buon compleanno Elvis) e dall'altra lo accusa di non essere affatto morbido nei confronti dell'artista d'oltreoceano, facendo dire allo stesso Elvis che si tratta di inutili e vuote discussioni e che solo chi ha avuto addosso i suoi abiti (ovvero solo lo stesso Elvis) avrebbe il diritto di parlare.[12]

I video musicali[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente disponibili, il primo sulla doppia cassetta VHS Ligabue a San Siro: il meglio del concerto del 1997 e il secondo nell'edizione cassetta singola + DVD dello stesso concerto, sono poi stati inseriti entrambi nei DVD Secondo tempo del 2007 e Videoclip Collection del 2012, quest'ultimo distribuito solo in edicola.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Luciano Ligabue, tranne A che ora è la fine del mondo?, scritto da Ligabue su musica dei R.E.M. (Mike Mills, Bill Berry, Peter Buck e Michael Stipe), e Ultimo tango a Memphis, di Ligabue e Mark James.

CD 1
  1. Il giorno di dolore che uno ha – 4:40 – Inedito
  2. I "ragazzi" sono in giro – 4:56 – (da Buon compleanno Elvis)
  3. Quella che non sei – 4:02 – (da Buon compleanno Elvis)
  4. Hai un momento, Dio? – 5:54 – (da Buon compleanno Elvis)
  5. Un figlio di nome Elvis – 3:51 – (da Buon compleanno Elvis)
  6. Ho messo via – 5:08 – (da Sopravvissuti e sopravviventi)
  7. Bar Mario – 3:15 – (da Ligabue)
  8. Salviamoci la pelle!!!! – 2:19 – (da Lambrusco coltelli rose & pop corn)
  9. Figlio d'un cane – 3:50 – (da Ligabue)
  10. Marlon Brando è sempre lui – 3:25 – (da Ligabue)
  11. Seduto in riva al fosso – 4:30 – (da Buon compleanno Elvis)
  12. Viva! – 4:55 – (da Buon compleanno Elvis)
  13. Urlando contro il cielo – 6:20 – (da Lambrusco coltelli rose & pop corn)
  14. A che ora è la fine del mondo? – 4:44 – (da A che ora è la fine del mondo?)
CD 2
  1. Tra palco e realtà – 4:35 – Inedito
  2. Sogni di rock 'n' roll – 2:26 – (da Ligabue)
  3. Buon compleanno, Elvis! – 4:13 – (da Buon compleanno Elvis)
  4. Lambrusco & pop corn – 5:06 – (da Lambrusco coltelli rose & pop corn)
  5. Il cielo è vuoto o il cielo è pieno – 1:07 – (da Buon compleanno Elvis)
  6. Bambolina e barracuda – 2:12 – (da Ligabue)
  7. Lo zoo è qui – 1:51 – (da Sopravvissuti e sopravviventi)
  8. Piccola stella senza cielo – 3:34 – (da Ligabue)
  9. Vivo morto o X – 5:09 – (da Buon compleanno Elvis)
  10. Certe notti – 4:37 – (da Buon compleanno Elvis)
  11. Non è tempo per noi – 4:07 – (da Ligabue)
  12. Libera nos a malo – 5:19 – (da Lambrusco coltelli rose & pop corn)
  13. Balliamo sul mondo – 4:41 – (da Ligabue)
  14. Leggero – 5:18 – (da Buon compleanno Elvis)
  15. Ultimo tango a Memphis – 3:47 – Inedito

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

La Banda[modifica | modifica wikitesto]

Ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

L'album ha avuto un grande successo commerciale, restando al primo posto della classifica FIMI Album per un totale di 5 settimane consecutive. Nel 2006 il disco ha inoltre superato il milione di copie vendute, ottenendo così dieci dischi di platino, primo album dal vivo di un artista italiano a raggiungere tale obiettivo.[4]

Durante la seconda edizione del Premio Italiano della Musica, anche il tour è stato premiato come il migliore del 1996.[15]

Il disco rientra in classifica nel 2011, collezionando in totale 106 settimane di presenza.[16]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1997) Posizione
massima
Europa[17] 24
Italia[18][19] 1

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1997) Posizione
Europa[20] 78
Italia[21] 2
Classifica (2011) Posizione
Italia[22] 100

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Scheda album, su ligachannel.com, Ligabue sito ufficiale, 14 gennaio 2008. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  2. ^ Ligabue - Su e giù da un palco - Allmusic.com
  3. ^ Certificazioni, su fimi.it, FIMI. URL consultato il 9 gennaio 2020.
  4. ^ a b Un milione di copie per "Su e giù da un palco", su ligachannel.com, Ligabue sito ufficiale, 29 maggio 2006. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  5. ^ Giacomo Pellicciotti, Ligabue, ritorno nei grandi stadi, in archivio, La Repubblica.it, 16 aprile 1997. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  6. ^ a b (EN) Mariano Prunes, Recensione, scheda album, testi, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  7. ^ Bertoncelli, p.54.
  8. ^ a b Faustiko Murizzi, Luciano Ligabue - Su e giù da un palco, su recensioni, www.rockit.it, 25 maggio 1997. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  9. ^ Bertoncelli, p.72.
  10. ^ Bertoncelli, pp. 70-71.
  11. ^ Bertoncelli, p.165.
  12. ^ a b Raccolta commenti di Ligabue alle canzoni inedite nell'album Su e giù da un palco, su digilander.libero.it. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  13. ^ a b c Gloria Pozzi, Ligabue: "Un libro sui miei eroi del Po", in archivio storico, Corriere della Sera.it, 9 maggio 1997. URL consultato il 24 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2015).
  14. ^ La crisi della stampa musicale italiana: chiude Tutto, il Mucchio torna mensile, in News musica industria, www.rockol.it, Rockol.com, 25 novembre 2004. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  15. ^ Flavio Brighenti, Giuseppe Videtti, La notte delle stelle per il rock italiano, in archivio, la Repubblica.it, 24 aprile 1997. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  16. ^ (EN) Album e formati, su italiancharts.com, Hung Medien. URL consultato il 2 febbraio 2015.
  17. ^ (EN) European top 100 albums (PDF), su worldradiohistory.com, Music & Media (Pag.16). URL consultato l'8 ottobre 2020.
  18. ^ (EN) Hits of the World-Italy, su Billboard, Nielsen Business Media, Inc., 28 giugno 1997, p. 48. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  19. ^ Album - I Numeri UNO (1995-2006), su it-charts.150m.com. URL consultato il 24 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  20. ^ (EN) European top 100 1997 (PDF), su americanradiohistory.com, Music & Media (Pag.7). URL consultato il 19 settembre 2020.
  21. ^ MUSICA: PINO DANIELE È IL RE DELLE VENDITE 1997, su www1.adnkronos.com, Adnkronos. URL consultato l'8 ottobre 2020.
  22. ^ Classifiche annuali Fimi-GfK: Vasco Rossi con "Vivere o Niente" è stato l'album più venduto nel 2011, su fimi.it. URL consultato il 29 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 23 giugno 2012).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock