Messenia (unità periferica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unità periferica della Messenia
unità periferica
Περιφερειακή ενότητα Μεσσηνίας
Localizzazione
StatoGrecia Grecia
PeriferiaPeloponneso
Amministrazione
CapoluogoCalamata
Data di istituzione1º gennaio 2011
Territorio
Coordinate
del capoluogo
37°10′N 22°00′E / 37.166667°N 22°E37.166667; 22 (Unità periferica della Messenia)Coordinate: 37°10′N 22°00′E / 37.166667°N 22°E37.166667; 22 (Unità periferica della Messenia)
Superficie2 991 km²
Abitanti180 264 (2001)
Densità60,27 ab./km²
Comuni6
Altre informazioni
Cod. postale24x xx
Prefisso272x0, 276x0
Fuso orarioUTC+2
ISO 3166-2GR-17
TargaKM
Cartografia
Unità periferica della Messenia – Mappa

La Messenia (in greco Μεσσηνία) è una delle cinque unità periferiche del Peloponneso, una delle tredici periferie (in greco περιφέρειες, perifereies - regione amministrativa) della Grecia. Il capoluogo è la città di Calamata.

L'unità periferica, che corrisponde grosso modo alla regione storica greca della Messenia, confina con l'Elide a nord, Arcadia ad est e Laconia a sudest. A ovest è bagnata dal Mar Ionio.

Prefettura[modifica | modifica wikitesto]

La Messenia era una prefettura della Grecia, abolita a partire dal 1º gennaio 2011 a seguito dell'entrata in vigore della riforma amministrativa detta programma Callicrate[1]

La riforma amministrativa ha anche modificato la struttura dei comuni che ora si presenta come nella seguente tabella:

Nuovo comune Vecchio comune Sede
Calamata Calamata Calamata
Aris
Arfara
Thouria
Messene
(Messini)
Messene Messene
Aipeia
Androusa
Aristomenis
Voufrades
Ithomi
Petalidi
Trikorfo
Ichalia Ichalia Meligalas
Andania
Dorio
Eira
Meligalas
Pylos-Nestoras Navarino (Pylos) Navarino
Corone
Modone
Nestoras
Papaflessas
Chiliochoria
Trifyllia Kyparissia Kyparissia
Aetos
Avlona
Gargalianoi
Filiatra
Tripyla
Dytiki Mani Avia Kardamyli
Lefktro

Precedente suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1997, con l'attuazione della riforma Kapodistrias[2], la prefettura della Messenia era suddivisa in 29 comuni e 2 comunità.

comuni codice YPES capoluogo (se diverso)
Aetos 3802 Kopanaki
Aipeia 3803 Longa
Andania 3804 Diavolitsi
Androusa 3805
Arfara 3808
Aris 3806
Aristomenis 3807
Avia 3801 Kampos
Avlona 3809 Sidirokastro
Chiliochoria 3831 Chandrinos
Dorio 3812
Eira 3813 Neda
Filiatra 3830
Gargalianoi 3811
Ithomi 3815 Valyra
Calamata 3816
Corone 3817
Kyparissia 3818
Lefktro 3819 Kardamyli
Meligalas 3821
Messene 3822
Modone 3820
Navarino 3827
Nestoras 3823 Chora
Ichalia 3824 Meropi
Papaflessas 3825 Vlahopoulo
Petalidi 3826
Thouria 3814
Voufrades 3810 Chatzis
comunità codice YPES capoluogo (se diverso)
Trikorfo 3828
Tripyla 3829 Raptopoulo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Programma Callicrate (PDF), su ypes.gr. URL consultato il 1 marzo 2011.
  2. ^ riforma Kapodistrias, su ypes.gr. URL consultato il 19 aprile 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Grecia Portale Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grecia