Isole (unità periferica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unità periferica di Isole
unità periferica
Περιφερειακή ενότητα Νήσων
Localizzazione
StatoGrecia Grecia
PeriferiaAttica
Amministrazione
Data di istituzione1º gennaio 2011
Territorio
Coordinate37°20′N 23°30′E / 37.333333°N 23.5°E37.333333; 23.5 (Unità periferica di Isole)Coordinate: 37°20′N 23°30′E / 37.333333°N 23.5°E37.333333; 23.5 (Unità periferica di Isole)
Superficie879 km²
Abitanti75 439 (2001)
Densità85,82 ab./km²
Comuni8
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+2
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Unità periferica di Isole
Unità periferica di Isole
Unità periferica di Isole – Mappa

L'unità periferica di Isole (in greco: Περιφερειακή ενότητα Νήσων) è una suddivisione amministrativa della periferia dell'Attica con 75.439 abitanti al censimento 2001.[1]

È stata istituita nel gennaio 2011 a seguito della riforma amministrativa detta Programma Callicrate.[2]

Comprende l'area di Salamina, l'isola di Citera, una piccola parte del Peloponneso e qualche isola ad est della penisola.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

L'unità periferica è suddivisa in 8 comuni. Il numero tra parentesi indica la posizione del comune nella cartina. Il territorio comprende parte della vecchia prefettura del Pireo:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Censimento 2001 (XLS), su ypes.gr. URL consultato il 2 maggio 2011.
  2. ^ Programma Callicrate (PDF), su ypes.gr. URL consultato il 2 maggio 2011.
Grecia Portale Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grecia