Los Fresnos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Los Fresnos
city
(EN) City of Los Fresnos
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaCameron
Territorio
Coordinate26°04′24″N 97°28′41″W / 26.073333°N 97.478056°W26.073333; -97.478056 (Los Fresnos)Coordinate: 26°04′24″N 97°28′41″W / 26.073333°N 97.478056°W26.073333; -97.478056 (Los Fresnos)
Altitudinem s.l.m.
Superficie7,92 km²
Abitanti5 542 (2010)
Densità699,75 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale78566
Prefisso956
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Los Fresnos
Los Fresnos
Los Fresnos – Mappa
Sito istituzionale

Los Fresnos è un comune (city) degli Stati Uniti d'America della contea di Cameron nello Stato del Texas. La popolazione era di 5.542 abitanti al censimento del 2010. Fa parte delle aree metropolitane di Brownsville-Harlingen-Raymondville e Matamoros-Brownsville.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Los Fresnos è situata a 26°04′24″N 97°28′41″W / 26.073333°N 97.478056°W26.073333; -97.478056 (26.073216, -97.478164)[1].

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 7,92 km², dei quali 7,61 km² di territorio e 0,32 km² di acque interne (3,99% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la storia locale, un ranch con questo nome era stato fondato nella zona già nel 1770. Il terreno su cui si trova la città, tuttavia, faceva parte del territorio della concessione terriera di El Portero del Espíritu Santo (noto anche come El Agostadero del Espíritu Santo), rilasciato dalla Spagna a José Salvador de la Garza nel 1781. Fondò un ranch sulla terra che ricevette e lo chiamò Rancho El Espíritu Santo. Garza e altri residenti locali conducevano i pascoli all'aperto, in particolare pecore, fino a dopo la guerra messicana. Durante questo periodo quattro insediamenti, la fattoria Los Cuates, Charco Hondo, Tres Norias e Agua Negra, si svilupparono nell'area che in seguito divenne Los Fresnos. Questi villaggi erano occupati da messicani che si erano recati nella zona per stabilirsi o lavorare come allevatori. C'erano abbastanza persone nella zona nel 1904 che una scuola chiamata Los Fresnos aveva sedici studenti e un insegnante[2].

Durante i primi anni 1900, l'introduzione della ferrovia nel Texas meridionale e il lavoro degli speculatori del territorio portarono a un afflusso di coloni settentrionali. Tra gli speculatori del territorio c'era Lon C. Hill Jr, che il 6 agosto 1907 acquistò 14.232 acri della concessione agricola di Espíritu Santo e lo divise in lotti. Hill, con diversi imprenditori, costituì una società di sviluppo per sviluppare e vendere la terra. Nel 1913 Lon C. "Mose" Hill III e Clyde Tandy istituirono il sito della città sulla vecchia strada della diligenza per Alice, e la nuova città divenne nota come Moseville. Moseville era a due miglia a ovest di Los Fresnos. Nel 1915 gli sviluppatori fondarono Los Fresnos. The Hills fu attribuito il nome della città per i frassini che vi crescevano in abbondanza. Nello stesso anno fu costruita una scuola nella nuova città. Gli agenti reclutarono potenziali coloni, principalmente dagli stati del Midwest, durante i tour ferroviari. Una chiesa della comunità fu condivisa da varie denominazioni dal 1915 al 1922. L'ufficio postale di Los Fresnos fu inaugurato nel 1919 e funzionò fino al 1921. La prima chiesa metodista fu costruita nel 1922. Il primo treno programmato per Los Fresnos corse nel 1927 sulla San Antonio and Aransas Pass Railway. L'ufficio postale di Los Fresnos fu rifondato nel 1929. Durante gli anni 1930 fu istituita una scuola elementare segregata a Las Yescas, un insediamento messicano. Nel 1931 Los Fresnos aveva una popolazione stimata di 400 abitanti e venti imprese. Nel 1933 ogni comunione in città aveva costruito la propria chiesa. Dal 1939 al 1944 la città aveva una popolazione stimata in 475 abitanti e ventuno imprese. Negli anni 1940 e 1950 la crescita aumentò a 1.113 abitanti e le imprese a trenta nel 1959. Negli anni 1960 Los Fresnos rimase una comunità agricola e la sua popolazione aumentò costantemente fino a 1.500 abitanti nel 1966[2].

Il 1º settembre 1970, l'Olmito Independent School District venne consolidato con il Los Fresnos Independent School District. Due anni dopo anche il Las Yescas Independent School District venne consolidato con il LFISD. Nello stesso anno la popolazione di Los Fresnos era stimata in 1.275 abitanti. Aumentò a 2.040 abitanti nel 1980, quando c'erano cinquanta imprese nella città. Alla fine degli anni 1980 Los Fresnos ricevette una certa notorietà grazie all'Immigration and Naturalization Service Los Fresnos Processing Center, situato fuori città. El Corralón ("the Corral"), era usato per ospitare immigrati privi di documenti alla ricerca di visti di lavoro o asilo politico. Il centro era spesso sovraffollato e poneva molti problemi ai residenti della zona e ai detenuti. Nel 1990 Los Fresnos era circondata da tre colonias. La popolazione era stimata in 2.473 abitanti e non c'erano imprese nella zona. Nel 2000 la popolazione era di 4.512 abitanti[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[3] del 2010, la popolazione era di 5.542 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'86,29% di bianchi, lo 0,43% di afroamericani, lo 0,36% di nativi americani, lo 0,07% di asiatici, lo 0,07% di oceanici, l'11,13% di altre razze, e l'1,57% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano l'88,24% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN153634033
Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas