Legione Portoghese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Legião Portuguesa
Legione Portoghese
LP
Legiao Portuguesa.svg
bandiera della Legione portoghese con la croce dell'Ordine d'Avis
Descrizione generale
Attiva30 settembre 1936-25 aprile 1974
NazioneFlag of Portugal.svg Portogallo
ServizioUnião Nacional.png Unione Nazionale
TipoOrganizzazione paramilitare
RuoloPromuovere la resistenza morale della nazione e cooperare nella sua difesa
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Legione portoghese (in portoghese: Legião Portuguesa, abbreviato LP) fu un'organizzazione paramilitare statale portoghese fondata nel 1936, durante l'Estado Novo, il regime fascista di António de Oliveira Salazar.

I suoi obiettivi erano "difendere il patrimonio spirituale del Portogallo" e "combattere la minaccia comunista e l'anarchismo". Nel corso della seconda guerra mondiale fu l'unica organizzazione di Stato ad appoggiare apertamente e giustificare l'espansionismo di Hitler verso l'Europa.

La Legione portoghese era sotto il diretto controllo del Ministero dell'interno e della guerra ed era responsabile della difesa civile sia in Portogallo che nei territori dell'Impero portoghese. Si trovò spesse volte a collaborare con la Polícia Internacional e de Defesa do Estado (PIDE).

Venne sciolta nel 1974, in seguito alla Rivoluzione dei garofani.

Inno[modifica | modifica wikitesto]

L'inno della Legione portoghese venne scritto nel 1937 da José Gonçalves Lobo. Il testo esponeva i principi e gli obiettivi dell'organizzazione ed esaltava la figura di Salazar.