Jeff Cunningham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jeff Cunningham
Jeff Cunningham 2011.jpg
Nazionalità Giamaica Giamaica
Stati Uniti Stati Uniti (dal 2001)
Altezza 173 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2012
Carriera
Squadre di club1
1998-2004 Columbus Crew 182 (62)
2005 Colorado Rapids 26 (12)
2006-2007 Real Salt Lake 32 (19)
2007-2008 Toronto 32 (6)
2008-2010 Dallas 66 (33)
2011 Columbus Crew 21 (12)
2012 Comunicaciones 12 (4)
2012 S.A. Scorpions 8 (1)
Nazionale
1999 Giamaica Giamaica 1 (0)
2001-2010 Stati Uniti Stati Uniti 14 (1)
Palmarès
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Oro USA 2002
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jeff Cunningham (Montego Bay, 21 agosto 1976) è un ex calciatore giamaicano naturalizzato statunitense, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Comincia a giocare nella prima squadra dei Columbus Crew a ventidue anni. Senza lasciarsi perdere d'animo, Jeff trova spazio, il mister lo nota e conquista i tifosi della squadra, totalizzando 182 presenze e 62 goal in sei stagioni. A fine stagione del 2005-2006, il club americano decide di svincolarlo, quando lui aveva un'età pari a ventott'anni. Per ritornare in campo dovrà aspettare a luglio 2005.

Come citato sopra, Jeff viene acquistato il 3 luglio 2005 dai Colorado Rapids, vestendo la maglia numero 11. Con questa squadra trova un gran spazio (segnando 12 reti in 26 partite), ma il presidente, a dicembre, non è soddisfatto della sua prestazione e, dato che nessuna squadra era interessata al suo acquisto, viene svincolato per la seconda volta e, per rivedere il campo, dovrà attendere fino a settembre 2006.

Nel settembre 2006, Cunningham trova la fortuna di ritornare in campo, venendo acquistato dal Real Salt Lake, dove nella stagione 2006-2007 realizza 32 presenze e 19 goal. Nello stesso anno, molte squadre europee cominciano a seguirlo, tra cui Palermo e Udinese.

Nel maggio 2007, Cunningham viene acquistato a titolo definitivo dal Toronto, dove totalizza 32 presenze e 9 reti. Da questo periodo, Jeff comincerà a trovare sempre meno spazio, tanto che verrà ceduto ai Dallas.

Come citato sopra, Jeff viene acquistato dai Dallas dove gioca due stagioni (2008-2009 e 2009-2010), ma non trovando la continuità che possedeva, tanto da realizzare solo 11 presenze e 2 reti, nonostante sia allenatore che presidente lo abbiano voluto a titolo definitivo. Da queste stagioni ricaverà un altro svincolamento.

Dopo 7 anni, Jeff Cunningham viene acquistato dal Columbus Crew, dove vestirà la maglia numero 33, quindi facendo ritorno lì dove aveva iniziato la sua carriera. In una partita di campionato della stagione 2011 contro Vancouver, Jeff diventa il miglior marcatore di tutti i tempi dei Columbus Crew, con 63 goal realizzati superando così McBride.[senza fonte]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cunningham ha cominciato a giocare in nazionale giamaicana il 3 febbraio, in un'amichevole contro gli USA. Da quella partita (nel 1999), il tecnico giamaicano non ha più voluto convocarlo[senza fonte] e gli USA cominciano a seguirlo, dato che possiede il passaporto statunitense.

Dal 2001 al 2006, Jeff gioca per la nazionale statunitense, dove realizza 14 presenze e una rete.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Columbus Crew: 2002
Columbus Crew: 2004
Dallas: 2010

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2006, 2009
2002, 2006, 2009

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]