Howard Porter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Howard Porter
Howard Porter 1972.JPG
Porter con la maglia dei Chicago Bulls
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Peso 100 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande / centro
Ritirato 1978
Carriera
Giovanili
Booker High School
1967-1971Villanova Wildcats
Squadre di club
1971-1974Chicago Bulls 183
1974N.Y. Knicks17
1974-1977Detroit Pistons 202
1977-1978N.J. Nets55
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Howard Porter (Stuart, 31 agosto 1948Minneapolis, 26 maggio 2007[1]) è stato un cestista statunitense, professionista nella NBA.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1971 vinse il premio di Most Outstanding Player; il riconoscimento gli venne però revocato poiché a metà stagione aveva già firmato un contratto da professionista con i Pittsburgh Condors in ABA (squadra con cui però non giocò mai).

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Howard Porter scomparve il 18 maggio 2007. Fu ritrovato gravemente ferito a Minneapolis (Minnesota) nelle prime ore del 19 maggio e morì il 26 a seguito delle ferite riportate a causa dell'aggressione di cui era stato vittima.[2]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • NCAA Final Four Most Outstanding Player (1971)
  • 2 volte NCAA AP All-America Third Team (1969, 1971)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]