Guillermo Burdisso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guillermo Burdisso
Burdisso con la maglia del Galatasaray nel 2014.
Burdisso con la maglia del Galatasaray nel 2014.
Nome Guillermo Enio Burdisso
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 190 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Boca Juniors Boca Juniors
Carriera
Squadre di club1
2005-2006 El Porvenir El Porvenir 3 (1)
2006-2007 Los Andes Los Andes 0 (0)
2007-2010 Rosario Central Rosario Central 44 (4)
2010-2011 Roma 2 (0)
2011-2012 Arsenal Sarandi Arsenal Sarandí 33 (6)
2012-2014 Boca Juniors Boca Juniors 22 (3)
2014 Galatasaray Galatasaray 1 (0)
2014- Boca Juniors Boca Juniors 7 (0)
Nazionale
2010 Argentina Argentina 1 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 giugno 2013

Guillermo Enio Burdisso (Altos de Chipión, 26 settembre 1988) è un calciatore argentino, con passaporto italiano, difensore del Boca Juniors.

È il fratello minore di Nicolás Burdisso, difensore e capitano del Genoa. I due hanno giocato insieme alla Roma nella stagione 2010-2011.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un difensore centrale ambidestro potente e robusto, di forte personalità[senza fonte].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 agosto 2010 viene ingaggiato dalla Roma del fratello Nicolás, che lo preleva dal Rosario Central con la formula del prestito con diritto di riscatto.[1] Esordisce in Serie A l'11 settembre 2010, nel match perso per 1-5 contro il Cagliari al Sant'Elia, subentrando a Francesco Totti al 25° minuto di gioco.[2] La settimana successiva gioca la sua seconda ed ultima partita in giallorosso, nel pareggio casalingo per 2-2 contro il Bologna. A fine stagione la Roma decide di non esercitare il diritto di riscatto ed il giocatore fa quindi ritorno al Rosario Central.

Nell'estate 2011 passa in prestito all'Arsenal Sarandí, con cui disputa 44 partite tra campionato e coppe, realizzando anche sei gol. A fine stagione ritorna al Rosario Central.

Il 18 agosto 2012 viene acquistato dal Boca Juniors.

Il 3 febbraio 2014 viene ceduto ai turchi del Galatasaray con la formula del prestito.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Viene convocato dal CT Maradona per l'amichevole contro la Costa Rica il 27 gennaio 2010. In quest'occasione Maradona convocò quasi esclusivamente giocatori del campionato nazionale. All'esordio gioca titolare e al 30' mette a segno il gol del momentaneo 2-1 per l'Argentina (la partita finì 3-2 per gli stessi uomini di Maradona).

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 12 maggio 2013.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Argentina Rosario Central PD 13 2 - - - - - - - - - 13 2
2009-2010 PD 31+2 2+1 - - - - - - - - - 33 3
Totale Rosario Central 44+2 4+1 46 5
2010-2011 Italia Roma A 2 0 CI 0 0 UCL 1 0 SI 0 0 3 0
2011-2012 Argentina Arsenal Sarandí PD 33 6 - - - CL+CS 6+5 0+0 - - - 44 6
2012-2013 Argentina Boca Juniors PD 22 3 - - - CL+CS 8+2 0+0 - - - 39 3
Totale carriera 101+2 13+1 0 0 22 0 0 0 125 14


Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Argentina Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27/01/2010 Buenos Aires Argentina Argentina 3 – 2 Costa Rica Costa Rica Amichevole 1
Totale Presenze 1 Reti 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Acquisto a titolo temporaneo, con diritto di opzione per l'acquisizione a titolo definitivo, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Guillermo Enio Burdisso Asroma.it (PDF)
  2. ^ Cagliari, serata magica La Roma è travolta 5-1 in gazzetta.it, 11 settembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]