Giancarlo Galdiolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giancarlo Galdiolo
Giancarlo Galdiolo - AC Fiorentina 1973-74.jpg
Galdiolo alla Fiorentina nel 1973
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1984 - giocatore
1990 - allenatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? Padova
Squadre di club1
1967-1968 Padova 0 (0)
1968-1969 San Donà 33 (0)
1969-1970 ALMAS 27 (0)
1970-1980 Fiorentina 229 (3)
1980-1982 Sampdoria 39 (3)
1982 Bologna 1 (0)
1982-1984 Forlì 43 (3)
Nazionale
1971 Italia Italia U-23 2 (0)
Carriera da allenatore
1987-1988 Rimini
1989-1990 Forlì [1]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giancarlo Galdiolo (Villafranca Padovana, 4 novembre 1948Castrocaro Terme, 8 settembre 2018) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la sua carriera calcistica nel Padova, ma il suo esordio in una partita ufficiale di campionato avvenne in Serie D nel Sandonà, dove giocò la stagione da titolare.

Claudio Garella e Galdiolo alla Sampdoria nell'annata 1980-1981.

L'anno dopo si trasferisce a una diversa latitudine ma sempre in Serie D, nell'Almas Roma, venendo acquistato dalla Fiorentina nell'estate seguente. Con i viola esordisce in campionato il 13 dicembre 1970 nella partita Sampdoria-Fiorentina (2-2) del torneo di Serie A che vide la squadra viola salvarsi in extremis dalla retrocessione, grazie a un pareggio per 1-1 sul campo della Juventus all'ultima giornata (Galdiolo era in campo nell'occasione). Mantenne il posto di stopper titolare dal 1971-72 fino al 1979-80, quando dovette cedere il passo ad Alessandro Zagano, difensore proveniente dal Lecce. A Firenze giocò tre finali di coppe internazionali, quelle di Coppa delle Alpi 1970, Coppa Anglo-Italiana 1973 e Coppa Mitropa 1971-1972.

Dopo la lunga esperienza in Toscana, nell'estate del 1980 si trasferì alla Sampdoria, dove militò per due anni, contribuendo alla promozione in A della squadra blucerchiata nella stagione 1981-1982. Nel 1982 fu inserito nella trattativa che portò Roberto Mancini alla Sampdoria, al Bologna quattro miliardi di lire più i cartellini di Galdiolo, Roselli, Brondi e Logozzo. Fece una sola apparizione, il 1º settembre 1982 in coppa Italia nello 0-0 del Bologna con la S.S. Cavese 1919 nel quale giocò tutti i 90 minuti. Dopo qualche mese accetta di scendere di categoria per concludere la carriera nel Forlì in Serie C.

In carriera ha totalizzato complessivamente 229 presenze e 3 reti in Serie A (tutte con la Fiorentina), e 39 presenze e 3 reti in Serie B (tutte con Sampdoria).

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Entrò anche nel giro azzurro, giocando 2 gare nella Nazionale Under-23: l'esordio il 21 novembre 1971 a Klagenfurt nella gara Austria-Italia 2-1, valida per il Campionato europeo di categoria. Non disputò partite ufficiali con la Nazionale maggiore.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 2010, la famiglia di Galdiolo annunciò che Giancarlo era gravemente malato a causa di una forma di demenza frontale temporale, e chiese aiuto al mondo dello sport per sostenere la ricerca su questa malattia.[2][3] Muore l'8 settembre 2018 a 69 anni nella sua casa a Castrocaro Terme.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
1987-1988 Italia Rimini C1 34 11 9 14 CI-C 6 1 2 3 - - - - - - - - - - 40 12 11 17 30,00
1989-1990 Italia Forlì C2 ? ? ? ? CI-C ? ? ? ? - - - - - - - - - - 0 0 0 0 !
Totale carriera 34+ 11+ 9+ 14+ 6+ 1+ 2+ 3+ - - - - - - - - 40 12 11 17 30,00

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Fiorentina: 1974-1975
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Fiorentina: 1975

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Panini, p. 367.
  2. ^ Una Viola nera. «Galdiolo malato», su corrierefiorentino.corriere.it, 18 agosto 2010.
  3. ^ Marco Bazzichi, «Papà non ha la Sla. Magari. Almeno potrebbe comunicare», su corrierefiorentino.corriere.it, 23 agosto 2010.
  4. ^ Calcio, è morto Giancarlo Galdiolo, in Il Resto del Carlino, 8 settembre 2018. URL consultato l'8 settembre 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L'Intrepido
  • Almanacco illustrato del Calcio 1990, Modena, Panini, 1989.
  • Marco Sappino (a cura di), Dizionario del calcio italiano, 1ª edizione, Milano, Baldini & Castoldi, 2000, ISBN 88-8089-862-0 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]