Elim Garak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Garak)
Jump to navigation Jump to search
Elim Garak
Garak.jpg
UniversoStar Trek
Lingua orig.Inglese
1ª app.Deep Space Nine
Interpretato daAndrew Robinson
Voci italiane
Speciecardassiano
SessoMaschio

«Oh, no, soltanto Garak. Puro, semplice Garak»

(Garak a Julian Bashir nell'episodio Il terrorista)

«quel Garak dice tante verità e nemmeno una è giusta»

(Enabran Tain a Julian Bashir nell'episodio Il mistero di Garak)

Elim Garak è un personaggio della serie televisiva di fantascienza Star Trek: Deep Space Nine interpretato dall'attore Andrew Robinson.

Nella serie, Garak è stato un agente segreto ed un assassino professionista esiliato dall'Unione Cardassiana appartenente al temutissimo dipartimento di intelligence cardassiano noto come, l'Ordine Ossidiano. Garak fu esiliato da Cardassia e si rifugiò sulla stazione spaziale che divenne nota come Deep Space Nine dove aprì una sartoria. Durante buona parte degli episodi della serie svolge davvero il ruolo di un innocuo sarto, mentre a volte volontariamente o casualmente prende parte ad operazioni segrete, fino a svolgere un ruolo attivo per conto della Federazione Unita dei Pianeti. Di tanto in tanto, altri cardassiani avvertono il personale della Federazione che Garak sarebbe stato "un uomo molto pericoloso con una mente traditrice", ma tutto sommato svolge un ruolo piuttosto positivo, anche se a volte ha atteggiamenti ombrosi e un po' sinistri.

Ruolo nella serie[modifica | modifica wikitesto]

La prima apparizione di Garak avviene nel terzo episodio della prima stagione di Deep Space Nine "Il terrorista". Nella puntata, appare nel Replimat su Deep Space Nine, dove si presenta ad uno sconcertato Julian Bashir semplicemente come "Garak", un sarto esiliato da Cardassia. Nello stesso episodio, si scopre che tra l'equipaggio di Deep Space Nine Garak era conosciuto come "la spia", essendo l'unico cardassiano rimasto sulla stazione dopo il ritiro dell'Unione Cardassiana dall'occupazione dal pianeta Bajor.

Nel corso della serie, Garak in un primo momento nega il suo coinvolgimento con l'Ordine Ossidiano. Tuttavia, con lo svilupparsi dell'amicizia con Bashir, si scopre che egli è stato uno dei più importanti agenti dell'Ordine, e che fu esiliato da Cardassia per motivi non specificati. I dettagli sull'esilio di Garak non vengono mai rivelati, ma si suggerisce che possa essere il risultato o dell'aver lasciato scappare dei prigionieri durante l'occupazione di Bajor, o del tradimento nei confronti di Enabran Tain, il capo dell'Ordine Ossidiano.

La sua costante ed enigmatica riservatezza lo rende un personaggio di grande interesse ed importanza. Svolge anche un ruolo cruciale nell'ultima parte della serie utilizzando i suoi contatti con Cardassia e la formazione che ha ricevuto come agente segreto per assistere la Federazione nella guerra contro il Dominio. Nelle ultime puntate si delinea il suo destino come leader di Cardassia, che però, alla fine, guarda praticamente rasa al suolo. Il fatto che i suoi alleati, dalla Federazione ai Klingon ai Romulani e agli stessi Bajoriani, possano dare una mano alla ricostruzione non cambia il fatto che Garak, normalmente furbo e sicuro di sé, rimane agghiacciato da ciò che ha di fronte.

Pur non essendo uno dei personaggi del cast principale, Garak appare in 37 dei 176 episodi di Deep Space Nine, risultando così presente in ciascuna delle sette stagioni.

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Mellifluo, intelligente, dotato di principi morali che comunque non gli impediscono di compiere azioni crudelissime, umoristico, sarcastico.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Star Trek Portale Star Trek: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Star Trek