Nana Visitor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nana Visitor nel 2018

Nana Visitor, pseudonimo di Nana Tucker (New York, 26 luglio 1957), è un'attrice statunitense, nota soprattutto per avere interpretato Kira Nerys nella serie televisiva di fantascienza Star Trek: Deep Space Nine.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nana Visitor al WonderCon del 2018 di Anaheim, in California

Figlia del coreografo di Broadway Robert Tucker e dell'istruttrice di ballo Nenette Charisse, Nana Visitor ha due fratelli e una sorella. È inoltre nipote dell'attrice e ballerina hollywoodiana Cyd Charisse.[1] Il cognome d'arte Visitor è un vecchio cognome di famiglia da parte materna, scelto dall'attrice perché non particolarmente affezionata al cognome del padre, che era stato adottato. Su questo l'attrice ha affermato: «Immagino che qualcuno abbia deciso che eravamo semplicemente visitatori qui e abbia preso il nome».

Cresciuta nel quartiere dei teatri di New York, circondata da ballerini, dall'età di 7 anni, Nana Visitor, inizia a prendere lezioni di danza. Dopo la scuola superiore, viene accettata all'Università di Princeton, ma prima della partenza supera un provino per l'ingresso in un coro, decidendo così di abbandonare l'università. Scherzando su questo, ha detto: «non potevo essere la pecora nera della famiglia».

Dopo aver esordito nel 1976 al cinema nel film horror Sentinel (The Sentinel), diretto da Michael Winner, e in televisione prendendo parte a 4 episodi della serie televisiva Ivan the Terrible, entra a far parte del cast della serie televisiva I Ryan (Ryan's Hope), interpretando il personaggio di Nancy Feldman per 79 episodi, dal 1978 al 1979. Nella stessa serie compare anche Kate Mulgrew, che interpreta Mary Ryan per 408 puntate, dal 1975 al 1989, e che successivamente sarà protagonista della serie televisiva Star Trek: Voyager nei panni del capitano Kathryn Janeway.

Nel 1980 interpreta il ruolo di Stella Goodman nella piéce teatrale di Broadway The Gentle People. Nel 1985 partecipa alla riedizione del musical 42nd Street. Trasferitasi a Los Angeles, per tutti gli anni ottanta appare in ruoli minori in diverse serie televisive, tra cui MacGyver, scoprendosi adatta al ruolo comico recitando nel film per la televisione imperniato sul personaggio umoristico di Will Eisner/The Spirit, The Spirit. Successivamente veste i panni della spietata Elizabeth Renfro nella serie televisiva Dark Angel e recita in Matlock e ne La signora in giallo.

Nel 1992, dopo la nascita del suo primo figlio, viene scelta per il ruolo della Bajoriana maggiore Kira Nerys nel cast fisso di Star Trek: Deep Space Nine, terza serie live-action del franchise di fantascienza Star Trek. Nel corso della serie, durata sette anni, il suo personaggio si è via via sviluppato, così come Kira Nerys è passata dal grado di maggiore a quello di colonnello. Successivamente presta la voce al personaggio anche in alcuni videogiochi del franchise e nel 2020 riprende i panni di Kira Nerys nell'episodio Tango della miniserie televisiva diretta da Tim Russ (il Tuvok di Star Trek: Voyager), Alone Together: A DS9 Companion. La partecipazione a Deep Space Nine le è valsa numerose candidatura e tre vittorie ai premi OFTA nel 1997, 1998 e 1999 come Miglior attrice non protagonista in una serie in sindycation, la serie le ha fatto vincere inoltre un premio Sci-Fi Universe Magazine nel 1995 come Miglior attrice non protagonista in una serie TV di genere.

Nel 2003 Nana Visitor torna sul palcoscenico a interpretare Roxie nella compagnia di Chicago, a Broadway, e partecipa ai due film indipendenti La prima volta di Niky (2006) e Babysitter Wanted (2007). Nel 2005 appare nella serie televisiva Wildfire.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nan Visitor si è sposata tre volte: la prima dal 1989 al 1994 con l'attore e produttore Nicholas "Nick" Miscusi, matrimonio dal quale ha avuto il figlio Buster Miscusi, nato il 7 aprile 1992.[2] La seconda volta è stata sposata dal 1997 al 2001 con l'attore britannico di origini sudanesi Alexander Siddig, interprete del personaggio di Julian Bashir nella serie Deep Space Nine e con il quale ha avuto il figlio Django El Tahir El Siddig, nato a Los Angeles il 16 settembre 1996: la gestazione del bambino non è stata nascosta durante le riprese della serie, ma è stata inserita nella trama, permettendo a Kira di portare avanti la gestazione del figlio di Miles e Keiko O'Brien. Ciò è visibile nella serie dalla quarta stagione, a partire dall'episodio Parti del corpo, alla quinta stagione, terminando nell'episodio Nascite. Nel 2003 ha contratto un terzo matrimonio con l'attore Matthew Rimmer.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • I Griffin (Family Guy) - serie animata, 12 episodi (2009-2014)

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Teatro (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

  • The Gentle People (1980)
  • My One And Only (1983-1985)
  • 42nd Street (1985)
  • Chicago (1996)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Online Film & Television Association
  • 1996 - Candidatura come Miglior attrice non protagonista in una serie per Cybill, Friends, ER e Star Trek: Deep Space Nine (condiviso con Christine Baranski, Lisa Kudrow e Gloria Reuben)
  • 1997 - Miglior attrice non protagonista in una serie in sindycation per Star Trek: Deep Space Nine
  • 1997 - Candidatura come Miglior attrice non protagonista in una serie per Star Trek: Deep Space Nine
  • 1997 - Candidatura come Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica per Star Trek: Deep Space Nine
  • 1998 - Miglior attrice non protagonista in una serie in sindycation per Star Trek: Deep Space Nine
  • 1998 - Candidatura come Miglior attrice non protagonista in una serie per Star Trek: Deep Space Nine
  • 1999 - Miglior attrice non protagonista in una serie in sindycation per Star Trek: Deep Space Nine
  • 1999 - Candidatura come Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica per Star Trek: Deep Space Nine
Sci-Fi Universe Magazine
  • 1995 - Miglior attrice non protagonista in una serie TV di genere per Star Trek: Deep Space Nine

Omaggi[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano, Nana Visitor è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nana Visitor Biography (1957-), su Film Reference, Advameg, Inc.. URL consultato il 12 agosto 2013.
  2. ^ Buster Miscusi, su MyHeritage, MyHeritage Ltd.. URL consultato il 17 luglio 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9144428 · ISNI (EN0000 0000 3482 0673 · LCCN (ENn97854632 · BNF (FRcb15069725j (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n97854632